Autore:
Salvo Sardina

BUEMI CI RIPROVA Ha raccolto soltanto 40 punti fin qui. Troppo poco per un campione del suo calibro, incappato in una stagione per adesso da dimenticare. Eppure Sebastien Buemi ci riprova, e lo fa proprio da quella stessa Berlino in cui si è già imposto due volte (nel 2016 e in gara-2 nel 2017). Il pilota Nissan e.Dams – ancora a caccia di un successo in questo campionato – è stato infatti il più rapido nella decisiva Superpole, chiudendo il suo ultimo giro in 1:07.295. Lo svizzero sarà affiancato in griglia da Stoffel Vandoorne, mentre in seconda fila troveremo l’Audi di Lucas Di Grassi e l’altra sorprendente Hwa Racelab di Gary Paffett. La Jaguar di Lynn e la Bmw di Sims chiudono il sestetto di piloti che si sono giocati la pole position.

OCCASIONE DI GRASSI Merita una sottolineatura in ottica classifica anche e soprattutto la terza posizione in griglia di Lucas Di Grassi che, tra i partecipanti alla Superpole, sarà probabilmente il più soddisfatto pensando agli ultimi due appuntamenti di Berna e New York. Il brasiliano di casa Audi ha vissuto fin qui una stagione altalenante, con risultati positivi alternati a gare molto sfortunate. Ma, trovandosi ancora a -17 dal leader della classifica Vergne, ha certamente ancora chance di titolo, specie considerando che tutti gli altri big partiranno alle sue spalle…

FUORI I PRIMI 3 Non è andata bene, infatti, ai primi tre del campionato Jean-Eric Vergne, André Lotterer e Robin Frijns, tutti protagonisti del primo gruppo di qualifica, tutti eliminati dalla Superpole a causa delle condizioni non ottimali del tracciato. Il più deluso del terzetto non può però che essere Lotterer, idolo del pubblico di casa e costretto a scattare per la seconda gara di fila dal fondo della griglia: passato sul traguardo giusto un secondo in ritardo rispetto al previsto, il tedesco ha infatti preso la bandiera a scacchi e non ha potuto effettuare il proprio giro veloce. Vergne scatterà invece dalla nona posizione, mentre Frijns, autore di un giro particolarmente lento a causa di un errore in curva-1, sarà ventunesimo.

DELUSIONE MASSA Da dimenticare anche le qualifiche di Felipe Massa, finito per toccare per ben due volte le barriere nel secondo settore: il brasiliano, reduce dal podio “casalingo” di Monaco, sarà quindi diciannovesimo in griglia. Da segnalare anche l’investigazione a carico di Daniel Abt: un meccanico del team Audi è infatti stato visto al lavoro sulla gomma anteriore destra pochi istanti prima del giro di qualifica che gli hanno regalato la settima posizione. Qualora la Direzione gara accertasse un’irregolare modifica della pressione pneumatici, scatterebbe sicuramente una penalità in griglia. La partenza dell’ePrix di Berlino, trasmesso in diretta da Mediaset Italia 1 ed Eurosport, è prevista per le 13.00 di oggi.

ePrix Berlino 2019 – Risultati Qualifiche

Pos Pilota Team Tempo Distacco
1 Stoffel Vandoorne HWA Racelab 1:07.619  
2 Sebastien Buemi Nissan e.Dams 1:07.625 +0.006
3 Alexander Sims Bmw I Andretti Motorsport 1:07.728 +0.109
4 Gary Paffett HWA Racelab 1:07.877 +0.258
5 Alex Lynn Panasonic Jaguar Racing 1:07.920 +0.301
6 Lucas Di Grassi Audi Sport Abt Schaeffler 1:07.926 +0.307
7 Daniel Abt Audi Sport Abt Schaeffler 1:07.953 +0.334
8 Antonio Felix Da Costa Bmw I Andretti Motorsport 1:08.013 +0.394
9 Jean-Eric Vergne Ds Techeetah Formula E Team 1:08.046 +0.427
10 Jerome D'Ambrosio Mahindra Racing 1:08.065 +0.446
11 Pascal Wehrlein Mahindra Racing 1:08.086 +0.467
12 Oliver Rowland Nissan e.Dams 1:08.119 +0.500
13 Sam Bird Envision Virgin Racing 1:08.182 +0.563
14 Oliver Turvey NIO Formula E Team 1:08.203 +0.584
15 Maximilian Gunther Geox Dragon 1:08.218 +0.599
16 Edoardo Mortara Venturi Formula E Team 1:08.223 +0.604
17 Tom Dillmann NIO Formula E Team 1:08.263 +0.644
18 Mitch Evans Panasonic Jaguar Racing 1:08.314 +0.695
19 Felipe Massa Venturi Formula E Team 1:08.348 +0.729
20 José Maria Lopez Geox Dragon 1:08.720 +1.101
21 Robin Frijns Envision Virgin Racing 1:08.919 +1.300
22 André Lotterer Ds Techeetah Formula E Team 1:12.568 +4.949

In grassetto i piloti qualificati per la Superpole

ePrix Berlino 2019 – Risultati Superpole

Pos Pilota Team Tempo Distacco
1 Sebastien Buemi Nissan e.Dams 1:07.295  
2 Stoffel Vandoorne HWA Racelab 1:07.693 +0.398
3 Lucas Di Grassi Audi Sport Abt Schaeffler 1:07.719 +0.424
4 Gary Paffett HWA Racelab 1:07.783 +0.488
5 Alex Lynn Panasonic Jaguar Racing 1:07.849 +0.554
6 Alexander Sims Bmw I Andretti Motorsport 1:08.017 +0.722

TAGS: formula e qualifiche ePrix Berlino 2019 BerlinEPrix2019 Formula E Berlino