Pubblicato il 02/03/21

TUTTO NUOVO Non più Renault ma Alpine, non più Daniel Ricciardo ma Fernando Alonso (che però non ci sarà, ancora convalescente dall'incidente in bicicletta che lo ha visto protagonista mentre si allenava in Svizzera), non più Cyril Abiteboul ma Davide Brivio. In pratica è rimasto solo Esteban Ocon nel team di Enstone che si approccia al mondiale di Formula 1 2021 con rinnovate ambizioni e moderato ottimismo. L'obiettivo è migliorare la discreta annata 2020 corsa come Renault, e non è la prima volta che a Enstone si cambia team, dalla fabbrica britannica sono passate le varie Toleman, Benetton, Renault, Lotus, di nuovo Renault e oggi Alpine. Dalle 16 parte la sesta vita di questo camaleontico team con la presentazione della squadra e tanta curiosità attorno a questo iconico marchio dei rally che per la prima volta si approccia alla Formula 1.

MANCA SOLO ALONSO Con qualche minuto di ritardo è iniziata la presentazione del team transalpino, un marchio storico nell'automobilsmo, fondato da Jean Rédélé nel 1955, al quale è dedicata una breve clip. Successivamente è il turno di Esteban Ocon a presentarsi, il pilota francese è stato confermato dopo il suo primo podio ottenuto in Formula 1 la passata stagione a Sakhir. ''So che non sarò mai da solo dietro al volante di una Alpine'', ha affermato il francese riferendosi al grande lavoro di squadra. Poi è stato subito il turno della A521, con il disegno già intravisto il mese precedente: blu scuro metalizzato con la bandiera francese nella parte posteriore e inserti rossi sul lato. Non c'è come annunciato Fernando Alonso, alle prese con qualche problemino di salute, ma arriva un tris di tecnici capitanati dal team principal Davide Brivio, con Marcin Budkowski e Laurent Rossi. L'ultimo a parlare è il CEO di Renault, Luca De Meo, fiducioso che la Alpine possa fare la storia in Formula 1. Dulcis in fundo una sorpresa: sarà Daniil Kvyat il terzo pilota della scuderia transalpina, lo scorso anno titolare in Alpha Tauri.

Le parole dei protagonisti

Luca De Meo

''È una vera gioia vedere il nome potente e vibrante di Alpine su una Formula 1. Nuovi colori, una nuova Direzione, progetti ambiziosi: questo è un nuovo inizio, basato su quarant’anni di storia. Coniugheremo i valori dell’autenticità, dell’eleganza e dell’audacia di Alpine con la nostra competenza in termini di ingegneria e telaio. Questo è il bello di essere un costruttore in Formula 1. Ci confronteremo con i nomi più grandi in gare spettacolari, seguite da appassionati entusiasti. Non vedo l’ora che inizi la stagione''.

Davide Brivio

''Da Racing Director dovrò occuparmi di tutte le operazioni in pista, lavorando a stretto contatto con il team in pista e ovviamente con i due piloti. Il nostro obiettivo è di massimizzare il potenziale della macchina una volta in pista e io sarò responsabile di questo aspetto, oltre che di coordinare al meglio la squadra. Il team ha lavorato alla grande negli ultimi anni e noi vogliamo continuare su questa strada, migliorando la competitività e le operazioni in pista. È una grande responsabilità, visto che in fabbrica abbiamo più di 1000 persone chiamate a sviluppare la macchina, ma anche molto emozionante. Una gran bella sfida e non vedo l’ora di cominciare''.

Alpine F1 Team 2021

Marcin Budkowski

''Con la pandemia di Covid-19 l'introduzione delle nuove regole è stato spostato al 2022 e nel 2021 avremo auto congelate e poco diverse dal 2020, quindi questa è come se fosse un'estensione del mondiale scorso. Ciò nonostante la FIA ha imposto alcuni cambi per ridurre il downforce al fine di proteggere le gomme, che ci ha spinti a ridisegnare il retro della macchina. Abbiamo lavorato a fondo per migliorare ogni area che sulla quale era concesso intervenire. A causa di questa stabilità di regolamenti, non credo che vedremo grosse differenze nella competitività dei team, lo scorso anno abbiamo fatto tre podi e cercheremo di migliorare a partire da questo buon risultato''.

Laurent Rossi

''Siamo orgogliosi di presentare oggi la primissima Formula 1 di Alpine F1 Team per la stagione 2021. Si tratta di un passo importante per Alpine, che si posiziona come la Marca all’avanguardia dell’innovazione del Gruppo Renault. Alpine trova con naturalezza il suo posto negli alti standard, nel prestigio e nelle performance della Formula 1 ed è con impazienza che attendiamo l’esordio dell’A521 con i nostri piloti, il due volte Campione del Mondo di Formula 1 Fernando Alonso ed Esteban Ocon. Quest’anno, il nostro obiettivo è chiaro: proseguire sulla scia dell’anno scorso e combattere per conquistare piazzamenti sul podio. La nostra visione a lungo termine è quella di vedere il nome Alpine sul gradino più alto del podio in Formula 1. La competizione è nel nostro DNA ed è giunta l’ora per i colori Alpine di ergersi fino all’Olimpo del motorsport che è la Formula 1''.

Alpine F1 Team 2021

Esteban Ocon

''Sono molto emozionato di poter rappresentare l'Alpine F1 Team. Credo che sia fantastico vedere i cambiamenti del team e la nuova colorazione. Ho già avuto la possibilità di fare la mia prima uscita come pilota ufficiale Alpine nel Rallye di Monte Carlo, il che è stato un modo brillante di iniziare la stagione. Devo dire che i nuovi colori mi piacciono tantissimo e che avere la bandiera francese sulla macchina mi rende molto orgoglioso. Fantastico, sono molto emozionato e credo che ci troviamo alle porte di una grande stagione''.

Fernando Alonso

''Sono estremamente contento di essere di nuovo in Formula 1 dopo due anni. Sono molto motivato per questo nuovo capitolo della mia carriera con Alpine, e ovviamente è molto speciale essere di nuovo parte di un team con cui ho ottenuto così tante vittorie nel passato. Lo spirito è forte sia in fabbrica a Enstone che in quella di Viry-Chatillon e siamo tutti molto emozionati per la sfida che ci aspetta''.

Clicca qui per conoscere i motivi dell'assenza di Fernando Alonso alla presentazione dell'Alpine F1 Team

Daniil Kvyat, terzo pilota Alpine F1 Team

Daniil Kvyat

''Sono veramente contento di approdare nella famiglia di Alpine F1 Team. La squadra ha raggiunto alcuni ottimi risultati lo scorso anno ed è all'avanguardia tecnologica. Lo sviluppo è stato forte e spero di contribuire in modo positivo a questo trend in crescità. Proverò a portare la mia esperienza dentro e fuori la pista e per aiutare nello sviluppo della A521 e delle macchine successive. Come pilota di riserva bisogna mantenersi in forma e il mio scopo è di integrarmi al meglio con il team e con i vari reparti''.


TAGS: formula 1 fernando alonso alpine Davide Brivio esteban ocon f1 2021 Alpine F1 Team