Autore:
Simone Dellisanti

FERRARI IN DIFFICOLTA' Sebastian Vettel, il pilota della Ferrari, sapeva che non avrebbe vinto il Gran premio di Francia 2018. Lewis Hamilton e la sua Mercedes erano troppo veloci e la Ferrari della Scuderia di Maranello non aveva il passo gara necessario a togliere la vittoria all'inglese della Stella Puntata. Tutto quello che si poteva fare era limitare i danni con una buona strategia da attuare durante il Gran Premio, ma Seb ha buttato tutto all'aria con una partenza poco lucida che ha compromesso la sua gara e quella di Bottas, il driver della Mercedes AMG F1.

BISOGNA USARE LA TESTA "Ho fatto una buona partenza all'inizio, ma poi non avevo più spazio e sono finito contro la ruota posteriore sinistra della Mercedes di Bottas" Queste le parole di Sebastian Vettel al termine della gara. "La partenza di Valtteri Bottas è stata abbastanza buona e mi ha superato chiudendo lo spazio. Non potevo andare né a destra né a sinistra. A quel punto in frenata ho bloccato le gomme e non ho potuto evitarlo. Ho fatto un brutto errore. La colpa è mia quindi la penalità è giusta (Vettel è stato penalizzato con cinque secondi di penalità). Il pilota della Scuderia Ferrari ha concluso così: "Mi dispiace per Valtteri perché ho distrutto la sua e la mia gara. Peccato, avevo una buona macchina, non abbastanza per vincere, ma almeno potevo puntare al podio".

DANNO NON INDIFFERENTE Vettel si è avvicinato al Gran Premio di Francia come leader del Mondiale provvisorio con un punto di vantaggio su Hamilton, dopo l'incidente di gara e la  quinta posizione finale, Vettel si presenterà al GP di Austria con ben 14 punti di svantaggio sull'attuale leader della Mercedes, Lewis Hamilton.


TAGS: ferrari mercedes vettel bottas f1 2018