Autore:
Giulio Scrinzi

STAGIONE DISASTROSA La stagione 2017 del team McLaren è stata disastrosa: i due piloti titolari, Vandoorne e Alonso, sono riusciti a portare a casa solamente 30 punti, i quali hanno permesso al team di Woking di concludere la stagione al nono posto in Classifica Costruttori. Una debaclè causata dalla scarsa affidabilità e dalle prestazioni insufficienti della power unit Honda che ha spinto la MCL32, una monoposto in grande difficoltà fin dai primi test pre-stagionali di febbraio sul circuito di Barcellona.

QUATTRO PUNTATE Insomma, un anno da dimenticare per il reparto corse britannico, che presto sarà ripercorso in un documentario articolato in quattro puntate, prodotto da Amazon Prime e che verrà lanciato il prossimo 9 febbraio. Di cosa si tratta? Nello specifico di come Fernando Alonso ha vissuto la propria stagione 2017, un Campionato in cui i suoi nervi sono stati messi a dura prova e in cui la tentazione di mollare tutto è stata veramente molto forte.

DIETRO LE QUINTE In questo documentario si potranno scoprire diversi dietro le quinte di quanto successo alla McLaren e di come il team di Woking abbia saputo gestire la difficile situazione di una PU Honda poco propensa a funzionare a dovere e di un Alonso al limite della pazienza. Qualche anticipazione? Ecco quanto aveva espresso Eric Boullier, racing director della McLaren, in merito alla reazione di Alonso di fronte ai problemi del V6 turbo giapponese.Sapete cosa dirà? Ciao belli, me ne vado! Fernando è sul punto di scoppiare e probabilmente dovrà riconsiderare i suoi piani futuri, perchè sopravvivere un anno in queste condizioni è impossibile. La mia preoccupazione? Che tutto il team collassi su se stesso: dobbiamo trovare un'altra via, dobbiamo imbastire un nuovo piano”.


TAGS: formula 1 fernando alonso mclaren f1 f1 mclaren honda stoffel vandoorne f1 2018 formula 1 2018