Pubblicato il 12/01/2020 ore 10:00

TORNA IL MULETTO Tutti e dieci i team di Formula 1 rispolvereranno il muletto, la storica auto di riserva, in occasione dei test di Abu Dhabi di fine stagione, al fine di aiutare la Pirelli nel mettere a punto nel miglior modo possibile le nuove gomme da 18 pollici che debutteranno nella rivoluzionaria stagione 2021. Quello sulla pista di Yas Marina sarà solo l'ultimo dei test singoli che vedranno impegnati quest'anno i team e i piloti nel fare conoscenza con le nuove mescole, come già avvenuto nel 2019 peraltro con la Williams.

F1 GP Italia 2019, Monza: presentazione delle gomme Pirelli da 18 pollici

VERIFICA FINALE Abu Dhabi sarà l'occasione di fare una prova generale, tutti insieme, del funzionamento delle nuove gomme, e a spiegare come andrà ci ha pensato Mario Isola, responsabile per il Motorsport della casa milanese: ''Fortunatamente tutte e 10 le squadre hanno dato la loro disponibilità per portare un muletto, altrimenti sarebbe stato un problema, e non erano obbligati a farlo'' - ha esordito il manager italiano su crash.net - ''Perciò potremo portare avanti un piano di sviluppo per le gomme durante la stagione con tutte le squadre, e poi una verifica finale ad Abu Dhabi per tre giorni, credo che sarà una buona opportunità non solo per la Pirelli ma anche per lo sport stesso.''

F1 GP Italia 2019, Monza: presentazione delle gomme Pirelli da 18 pollici

MIGLIOR COMPROMESSO Resta il problema che finché non avremo in pista delle auto di nuova concezione, quelle figlie della rivoluzione regolamentaria 2021, non si potrà avere un'opinione certa circa il funzionamento dei pneumatici da '18, ma Isola chiarisce che grazie ai muletti si potranno comunque raccogliere dati importanti: ''Probabilmente con i muletti saremo nel campo delle prestazioni che ci aspettiamo nelle auto per il 2021, detto ciò le macchine saranno diverse e dunque su temi come la deportanza, l'erogazione di potenza, il peso e la distribuzione dello stesso, molti elementi saranno diversi. Ma non possiamo lamentarci, dobbiamo fare del nostro meglio per ottenere il miglior prodotto e realizzare il miglior compromesso al fine di fornire a tutti le migliori gomme per il 2021.''


TAGS: pirelli formula 1 f1 2020 Mario Isola Test Abu Dhabi