Autore:
Giulio Scrinzi

QUARANT'ANNI DI SUCCESSI Era il lontano 1975 quando la francese Renault fece il suo esordio ufficiale in Formula 1, mentre due anni più tardi, nel 1977, schierò sul circuito di Silverstone la sua prima monoposto, quella RS01 che introdusse per la prima volta nel Circus iridato la motorizzazione turbocompressa. Da allora il reparto corse transalpino ha conquistato 11 Titoli Piloti, 12 Titoli Costruttori, 170 vittorie e 481 podi con ben 24 piloti differenti.

UNA TEIERA GIALLA... Come tutte le scelte azzardate, anche quella di utilizzare un propulsore turbo sulla RS01 non fu indenne da qualche problema di gioventù. In molti GP della stagione 1977, infatti, la monoposto francese era costretta al ritiro per la scarsa affidabilità del suo sei cilindria a V. La scia di fumo bianco che rilasciava quando rientrava ai box, però, non passava di certo inosservata, tant'è che Ken Tyrrell, proprietario dell'omonima scuderia, vedendola in quelle condizioni la soprannominò “Yellow Teapot”, cioè “teiera gialla”.

IN EDIZIONE LIMITATA La prima vittoria della RS01, invece, arrivò nel 1979 nel GP di Francia, a Digione, e fu firmata dall'ingegnere-pilota Jean-Pierre Jabouille. Da allora la Renault riuscì a centrare quarant'anni di successi a ripetizione, un traguardo che oggi è stato celebrato da un simpatico oggetto che richiama non solo la sua prima monoposto turbo, ma anche l'attuale RS17 di Nico Hulkenberg e Jolyon Palmer. Si tratta, per l'appunto, di una teiera gialla, quella “Yellow Teapot” che riprende i codici estetici delle monoposto transalpine e che da settembre si troverà nelle cucine del ristorante “l'Atelier Renault” sugli Champs-Elysées di Parigi. Chi, invece, volesse acquistarla dovrà fare in fretta: sarà prodotta, infatti, in una limited edition di 40 esemplari al costo di Euro 129,00.


TAGS: formula 1 renault f1 f1 F1 2017 f1 renault rs17 formula 1 2017 renault 40 anni di successi f1 renault rs01