Pubblicato il 11/03/21

VERDE SHOCKING Il dettaglio cromatico più discusso sulla nuova Ferrari SF21 è sicuramente il logo colorato di verde acceso dello sponsor Mission Winnow. Una novità che su una monoposto della scuderia di Maranello non si era mai vista e che ha sorpreso gli stessi piloti Carlos Sainz e Charles Leclerc, i quali hanno confessato in un video di aver appreso di questa primizia solo pochi giorni prima della presentazione al pubblico della vettura. Ma per quale motivo il discusso sponsor del Cavallino Rampante ha scelto questo colore?

ISPIRAZIONE CINEMATOGRAFICA Le prime motivazioni che vengono in mente sono un possibile richiamo all'ecologia o un tributo al tricolore della bandiera italiana, andando ad aggiungersi al rosso della carrozzeria e al bianco dei numeri. Nulla di tutto ciò: il verde si rifà alla voglia di una continua evoluzione, essendo ispirato dal colore della tecnica chroma key utilizzata nei film per consentire di realizzare differenti scenografie. Quello sfondo verde su cui la settima arte crea ambientazioni spettacolari, in questo caso si declina come la possibilità di immaginare nuovi orizzonti.

F1, GP Francia 2019: Charles Leclerc (Ferrari)

LO SPONSOR Mission Winnow, brand della multinazionale del tabacco Phillip Morris, non riguarda un prodotto vero e proprio ma una missione che la casa madre si è imposta, alla ricerca dell'eccellenza e di un futuro migliore. Un'operazione che in passato è già finita al centro delle critiche come possibile pubblicità occulta di tabacchi, tanto che per evitare grane legali in alcune nazioni la Ferrari ha gareggiato senza il suo logo (nella foto sopra, la SF90 nel GP Francia 2019 con la livrea alternativa che celebra i 90 anni della scuderia). Mission Winnow è sponsor anche del team Ducati di MotoGP.


TAGS: ferrari verde f1 Mission Winnow SF21