Ferrari SF21: scheda tecnica
F1 2021

La scheda tecnica della Ferrari SF21


Avatar di Luca Manacorda , il 10/03/21

8 mesi fa - Scopriamo le caratteristiche tecniche della nuova monoposto Ferrari

Scopriamo le caratteristiche tecniche della nuova monoposto della Ferrari, affidata a Charles Leclerc e Carlos Sainz

PICCOLA GRANDE RIVOLUZIONE In un inverno che ci ha restituito delle monoposto pressoché identiche all'anno precedente, a causa di un regolamento tecnico quasi congelato, la Ferrari è il team che più di tutti ha cercato di voltare pagina dopo un disastroso 2020. La SF21 rispetto alla SF1000 potrà contare su una nuova power-unit su cui si è lavorato alacremente per cercare di risolvere quello che è stato il grande tallone d'Achille dello scorso campionato. 065/6 è il nome del nuovo propulsore che presenta un layout rinnovato, un motore a combustione interna con maggior efficienza (il partner Shell ha calcolato un decimo di secondo di guadagno sul giro), un turbocompressore rivisto nell'alimentazione e nell'efficenza del recupero di energia dei gas di scarico e una nuova parte elettronica per l'ibrido. Ma le novità riguardano anche l'aerodinamica: i due gettoni di sviluppo concessi ai progettisti sono stati utilizzati per rifare il posteriore, con nuovo cambio e nuove sospensioni, che ora si presenta molto più rastremato. Modifiche anche al sistema di raffreddamento, dal radiatore centrale al bodywork ora più down-washing. In generale, in sede di progettazione si è lavorato per recuperare il carico aerodinamico perso per via delle novità imposte dal regolamento tecnico e per diminuire la resistenza all'avanzamento, altro punto critico della passata stagione. Novità sull'anteriore riguardo l'ala e il naso della vettura, mentre il musetto in sé è rimasto uguale proprio a causa dei gettoni già utilizzati per il posteriore. Vediamo nel dettaglio la scheda tecnica della SF21 che verrà affidata a Charles Leclerc e Carlos Sainz.

VEDI ANCHE



Ferrari SF21 Ferrari SF21

SCHEDA TECNICA FERRARI SF21

TELAIO

  • Monoscocca: materiale composito a nido d’ape in fibra di carbonio con protezione halo per l’abitacolo Carrozzeria e sedile in fibra di carbonio
  • Sospensioni anteriori: a puntone (schema push-rod)
  • Sospensioni posteriori: a tirante (pull-rod)
  • Sistema frenante: freni a disco autoventilanti in carbonio Brembo (anteriore e posteriore) e sistema di controllo elettronico sui freni posteriori
  • Peso: 752 kg comprensivo di pilota, olio e acqua

TRASMISSIONE

  • Differenziale posteriore a controllo idraulico
  • Cambio: longitudinale Ferrari a 8 marce più retro

MOTORE

  • Power unit: 065/6
  • Componenti principali: motore a combustione interna (ICE), Motor Generator Unit - Kinetic (MGU-K), Motor Generator Unit - Heat (MGU-H), batterie (ES), turbocompresso (TC)
  • Power unit stagionali per pilota: 3

MOTORE A COMBUSTIONE INTERNA (ICE)

  • Cilindrata 1600 cc
  • Regime di rotazione massimo 15.000
  • Sovralimentazione Turbo singolo
  • Portata benzina 100 kg/hr max
  • Configurazione V6 90°
  • Alesaggio 80 mm
  • Corsa 53 mm
  • Valvole 4 per cilindro
  • Iniezione Diretta, max 500 bar

ENERGY RECOVERY SYSTEM (ERS)

  • Configurazione Sistema ibrido di recupero dell’energia attraverso motogeneratori elettrici
  • Pacco batteria Batterie in ioni di litio dal peso minimo di 20 kg
  • Capacità massima pacco batterie 4 MJ
  • Potenza massima MGU-K 120 kW (161 cv)
  • Regime di rotazione massimo MGU-K 50.000 giri minuto
  • Regime di rotazione massimo MGU-H 125.000 giri minuto

Pubblicato da Luca Manacorda, 10/03/2021
Vedi anche
Logo MotorBox