Calendario F1: salta il GP Turchia, raddoppia l'Austria
F1 2021

Calendario F1 2021, ufficiale: salta la Turchia, doppia gara in Austria


Avatar di Salvo Sardina , il 14/05/21

4 mesi fa - L'evoluzione pandemica rende impossibile la tappa di Istanbul, ma il calendario resta a 23

L'evoluzione pandemica rende impossibile la tappa di Istanbul, ma il calendario resta a 23 gare: il Red Bull Ring ripropone il GP di Stiria, la Francia anticipa di 7 giorni

ADDIO TURCHIA Avrebbe dovuto rientrare in calendario dopo il forfait a causa Covid decretato dagli organizzatori del Gran Premio del Canada. Il weekend del prossimo 13 giugno, adesso, resterà invece a motori spenti perché, dopo le restrizioni di viaggio stabilite dal Regno Unito nei confronti della Turchia – Paese inserito nella “red list” al rientro dal quale è necessaria una quarantena di 10 giorni – la tappa di Istanbul è stata ufficialmente cancellata dal mondiale 2021 di Formula 1.

F1, veduta aerea del circuito di Istanbul F1, veduta aerea del circuito di Istanbul

DOPPIA AUSTRIA E mentre i promotori del Gp di Turchia, insieme a quelli dell’omologo appuntamento in Cina, hanno chiesto e ottenuto di essere presi in considerazione per un eventuale reinserimento nel calendario qualora dovessero esserci altre defezioni, a gongolare è… la Red Bull. Analogamente a quanto accaduto lo scorso anno, infatti, il Red Bull Ring di Spielberg ospiterà ben due gare iridate, con il Gp di Stiria che si disputerà sette giorni prima del già programmato Gp d’Austria del 4 luglio.

Red Bull Ring, Spielberg (Austria) Red Bull Ring, Spielberg (Austria)

VEDI ANCHE



ANTICIPO IN FRANCIA La cancellazione dell’Istanbul Park comporta anche un anticipo di sette giorni del Gran Premio di Francia. La gara di Le Castellet slitta così dal 27 al 20 giugno, con il weekend del 13 che invece resta a motori spenti e senza back-to-back con il Gp d’Azerbaijan a Baku – una delle possibili soluzioni inizialmente ipotizzata era quella di scambiare i weekend con Istanbul, ma evidentemente è stata considerata come opzione non percorribile – per adesso confermato al 6 dello stesso mese. Il circus sperimenterà dunque il primo triple header della stagione, con la gara transalpina che anticiperà di 7 giorni il Gp di Stiria e di 14 giorni il Gp d’Austria.

F1 GP Francia 2019, Leclerc e Verstappen appaiati al via F1 GP Francia 2019, Leclerc e Verstappen appaiati al via

MONACO A PORTE APERTE La situazione Covid resta – come diciamo da più di un anno – estremamente fluida. E per una tappa che salta proprio a causa dell’elevato numero di contagi, ce ne sono altre che riaprono gradualmente alla presenza di pubblico sugli spalti. Il discorso vale non solo per l’Austria, che ha già dato disponibilità per avere gli spettatori in tribuna pur mantenendo il necessario distanziamento, ma anche per Monte Carlo, che ha annunciato ufficialmente la vendita del 40% dei biglietti disponibili per il prossimo fine settimana. Lo stesso dovrebbe accadere anche per Belgio e Olanda a fine estate, specie dopo che gli organizzatori di Zandvoort hanno reso noto che la gara potrebbe saltare in caso di divieto di accesso ai tifosi.

L'atmosfera del circuito del Principato di Monaco L'atmosfera del circuito del Principato di Monaco

PARLA DOMENICALINon vedevamo l’ora di tornare a correre – ha spiegato il Ceo della Formula 1, Stefano Domenicaliin Turchia, ma le restrizioni in atto ci impediscono di essere lì a giugno. Ancora una volta abbiamo però dimostrato di essere in grado di reagire in fretta agli sviluppi della pandemia presentandoci con una rapida alternativa, ed è per questo che siamo orgogliosi di annunciare il doppio GP in Austria, che ci permetterà di mantenere il calendario a 23 gare. Voglio ringraziare gli organizzatori della tappa di Istanbul per i loro sforzi e anche quelli di Francia e Austria per la disponibilità, l’entusiasmo e la flessibilità nell’accogliere questa soluzione”. Qui il calendario completo dopo l'aggiornamento di oggi.


Pubblicato da Salvo Sardina, 14/05/2021

Vedi anche
Logo MotorBox