Incentivi 2021 auto usate (con rottamazione): come richiederlo
Ecobonus

Incentivi auto usate 2021, tutto quello che c'è da sapere


Avatar di Lorenzo Centenari , il 20/07/21

4 mesi fa - Come richiederli e su quali modelli: tutto sul nuovo bonus usato 2021

Quando partono e quando scadono, come richiederli e su quali modelli: tutto sul nuovo bonus usato 2021. La tabella con gli importi

SALVAGENTE Il mercato boccheggia, a grande richiesta arrivano nuovi incentivi a pompare ossigeno alle vendite di auto. Intese sia come auto nuove, sia auto usate, e proprio il bonus sull'acquisto di auto di seconda mano è la grande novità contenuta nel pacchetto confezionato dal decreto Sostegni bis, approvato il 22 luglio dal Parlamento. Dei 350 milioni di euro stanziati dallo Stato a luglio 2021 per finanziare il settore delle quattro ruote, 40 milioni di euro sono destinati proprio al comparto dell'usato. Comparto che negli ultimi mesi ha retto meglio della piazza primaria. Come fare per ottenere l'incentivo? A quanto ammonta? Serve la rottamazione? Di seguito, tutte le risposte alle domande più frequenti.


QUALE USATO GODE DEGLI INCENTIVI

Il contributo pubblico previsto dal decreto Sostegni bis si rivolge a qualsiasi automobile usata con classe di omologazione Euro 6d e grado di emissioni CO2 non superiore a 160 g/km. Significa che è circoscritto a modelli immatricolati a partire da settembre 2017, da quando cioè lo standard Euro 6d è entrato in vigore (per poi diventare obbligatorio da gennaio 2020). L'incentivo si applica quindi ad auto usate di età non superiore a 4 anni. Appartengono alla classe di emissioni Euro 6d sia veicoli benzina e diesel, sia elettriciibridi e a carburanti alternativi (metano e GPL). Infine, il tetto al prezzo: che dalle quotazioni medie ufficiali di mercato, deve risultare inferiore ai 25 mila euro IVA inclusa.

VEDI ANCHE



INCENTIVI USATO 2021: PARTENZA E SCADENZA

Poiché la conversione in legge del decreto Sostegni bis è attesa entro e non oltre il 25 luglio 2021, poiché inoltre di norma una legge entra in vigore 15 giorni dopo la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale, le domande per i nuovi incentivi - salvo cambiamenti dell'ultima ora - potranno essere accolte dalla piattaforma Ecobonus a partire da una data non successiva al 9 agosto 2021. Salvo esaurimento anticipato, la scadenza del nuovo pacchetto di incentivi è invece fissata al 31 dicembre 2021.

INCENTIVI USATO: TABELLA SCONTI

EMISSIONI CO2 IMPORTO
0-60 g/km 2.000 euro
61-90 g/km 1.000 euro
91-160 g/km 750 euro

RESIZING Da segnalare come, rispetto alla prima bozza dell'emendamento, nella stesura definitiva i contributi unitari ne escano oltremodo ridimensionati. Inizialmente, gli incentivi di prima fascia (0-60 g/km) ammontavano a 4.500 euro, quelli di seconda fascia (61-90 g/km) a 3.000 euro, quelli infine di terza fascia (91-160 g/km) a 2.500 euro.

SERVE LA ROTTAMAZIONE?

Per usufruire degli incentivi all'acquisto di auto usate è necessaria la rottamazione di un usato immatricolato prima di gennaio 2011, o comunque di età uguale o superiore ai 10 anni al momento della richiesta dell'agevolazione. L'auto deve essere intestata a proprio nome - o a nome di un familiare convivente: fa fede lo stato di famiglia - da almeno 12 mesi.

CHI PUÒ OTTENERE GLI INCENTIVI

Non esiste una fascia di reddito ISEE oltre la quale, all'acquirente, gli incentivi vengono negati. Chiunque può accedere agli aiuti statali. Purché l'auto venga intestato a persona fisica, e a patto di non avere già effettuato un acquisto ''incentivato''. Non può infatti godere dei vantaggi previsti dal decreto Sostegni bis chi già avesse approfittato degli incentivi nel corso dell'ultimo triennio. Cioè gli incentivi varati con le leggi del 30 dicembre 2018 o con le misure del 30 dicembre 2020.

COME OTTENERE GLI INCENTIVI

Per ricevere lo sconto, il cliente privato non è chiamato a svolgere nessuna pratica in particolare. A fare domanda devono essere i rivenditori, che dovranno registrarsi sulla piattaforma online del Ministero dello Sviluppo Economico e prenotare i contributi per ogni singolo veicolo. Il contributo viene corrisposto al venditore e poi passa all’acquirente sottoforma di compensazione al prezzo di acquisto. A loro volta, il Costruttore o l'importatore ufficiale rimborseranno al venditore l’importo del contributo e lo recupereranno – a vendita avvenuta e con documenti alla mano – sottoforma di credito di imposta.

INCENTIVI E ACQUISTO USATO DA PRIVATO

Salvo che il testo finale della legge non indichi diversamente, gli incentivi si applicano solo in caso di acquisto di auto usata tramite intermediazione di concessionaria o rivenditore autorizzato. Nessun bonus viene invece corriposto in caso di compravendita tra privati cittadini.


Pubblicato da Lorenzo Centenari, 20/07/2021
Tags
Gallery
Vedi anche
Logo MotorBox