Autore:
Lorenzo Centenari

TAX FREE SHOPPING L'agevolazione è già in vigore, ma non è mai troppo tardi per un rapido promemoria. In Lombardia, chi decide di rottamare un vecchio veicolo inquinante e di acquistare un nuovo mezzo a basse emissioni è sollevato dal pagamento del bollo per i primi tre anni. Proprio perché il bonus non viene erogato automaticamente, richiedendo al contrario determinate condizioni, riepiloghiamo di seguito gli estremi della misura.

I PALETTI L'esenzione del bollo auto, o tassa di possesso, si applica a tutte le vetture a benzina (no diesel) ad uso privato di cilindrata non superiore a 2 litri acquistate nel corso del 2018 e appartenenti alle classi antinquinamento Euro 5 o Euro 6, purché contemporaneamente si provveda alla demolizione di un veicolo a benzina Euro 0 o Euro 1 (registrato prima del 1995), oppure un diesel da Euro 0 a Euro 3 (pre 2006).

GLI ALTRI OPTIONAL L'esenzione triennale dal pagamento del bollo auto viene inoltre riconosciuta se il veicolo rottamato è di proprietà dell'acquirente, ma anche dei componenti del suo nucleo familiare. L'agevolazione è prevista anche se si scelgono formule di leasing o noleggio a lungo termine. Una riduzione del 10% dell'importo si applica infine qualora il proprietario accetti la domiciliazione bancaria. 

DAGLI AL DIESEL È evidente come il provvedimento sia studiato per rinnovare il parco circolante locale, ma anche che esclude dai benefici l'acquisto di un'auto diesel, a torto o a ragione considerata più inquinante di una vettura alimentata a benzina. Presto sapremo se altre Regioni seguiranno l'esempio della Lombardia, e se anche altre Giunte si schiereranno compatte contro il gasolio. Un carburante attorno al quale la diatriba è tutt'altro che esaurita.


TAGS: rottamazione bollo auto abolizione bollo auto lombardia Tasse automobilistiche diesel euro 3