Superbollo 2021: chi, quanto, quando deve pagare. Come si calcola
Tasse automobilistiche

Superbollo addio? Chi, quanto, come e quando si paga. Il calcolo


Avatar di Emanuele Colombo , il 22/07/21

4 mesi fa - Superbollo: chi deve pagare, quando scade, quanto e come si paga

L'abolizione del superbollo torna di attualità. Ecco cosa bisogna sapere per pagarlo, come si calcola, chi ha diritto a uno sconto

LA STORIA INFINITA Di sopprimerlo, si parla ormai da tempo. In pratica, da quando esiste. Consumatori e industria spingono da anni verso la completa abolizione. La politica invece tentenna, meditandone talvolta la revoca, per poi sistematicamente escluderla, sin qui, dalle periodiche manovre fiscali. Sta di fatto che da ormai un decennio il famigerato superbollo è regolarmente in vigore, pur con qualche correzione in corsa. Che il 2021 sia la volta buona, e una delle tasse più odiate dagli italiani chiuda davvero la propria carriera? In attesa che il Governo adotti o meno nuove linee guida, ripassiamone il significato e i meccanismi.


SUPERBOLLO: CHI DEVE PAGARE

Introdotto dal Governo Berlusconi nel 2011, inizialmente l'addizionale erariale alla tassa automobilistica, per gli amici superbollo, si applicava a qualunque veicolo la cui potenza fosse superiore a 225 kW, l'equivalente di 306 cv. Successivamente, il Governo Monti ha abbassato l'asticella: si preparasse a pagare il superbollo chiunque possedesse un'auto con potenza superiore a 185 kW (pari a 251,6 cv). Deve pagarlo non solo chi sia proprietario del veicolo, ma anche chi ne sia solo usufruttuario, acquirente con patto di riservato dominio o utilizzatore a titolo di locazione finanziaria (noleggio o leasing).

SUPERBOLLO: CHI NON DEVE PAGARE

Per essere esentati dal pagamento del superbollo occorre che si verifichi almeno una delle seguenti condizioni. Per semplificare, non è tenuto a pagare:

  • chi abbia venduto il veicolo prima della scadenza annuale del bollo auto;
  • chi usufruisca di interruzione dal pagamento delle tasse automobilistiche; 
  • chi possieda un veicolo storico (come definito dalla circolare 49/E 2011 dell'Agenzia delle Entrate);
  • chi usufruisca di altro regime di esenzione.

SUPERBOLLO: QUANDO SCADE

Se il bollo auto vi scade il 31 dicembre 2021, il termine per il pagamento del superbollo sarà il 31 gennaio 2021, salvo diversamente specificato dalla vostra regione di residenza. Il pagamento del superbollo non è sostitutivo della normale tassa di circolazione, ma anzi si somma alla suddetta e va pagato contestualmente a essa.

VEDI ANCHE



SUPERBOLLO: QUANTO SI PAGA

In generale, la spesa è pari a 20 euro per ogni kW eccedente i 185 kW di cui sopra, tuttavia si ha diritto a uno sconto proporzionale all'età del mezzo.

  • Per veicoli con 5 anni di età, si paga il 60% del totale;
  • Per veicoli con 10 anni di età, si paga il 30% del totale; 
  • Per veicoli con 15 anni di età, si paga il 15% del totale;
  • Per veicoli con 20 anni di età, il superbollo non è più dovuto.


L’anno di costruzione si presume coincidente con l’anno di immatricolazione, salvo prova contraria. Per il calcolo suggeriamo di visitare la pagina dedicata del sito web dell'Agenzia delle Entrate.

SUPERBOLLO: AUTO IBRIDE ED ELETTRICHE

IBRIDE Trascurando il mosaico dei regolamenti regionali (esenzione della tassa di possesso per i primi 5 anni, proroga anche dopo 5 anni, esenzione totale vita natural durante, etc.), su un'auto ibrida (e di qualunque genere essa sia: full hybrid, plug-in hybrid o mild hybrid) il bollo (e di conseguenza il superbollo) viene calcolato esclusivamente in base alla potenza del motore termico, sia esso diesel o benzina. Non conta invece la potenza di sistema, quella cioè risultante dalla combinazione delle proprietà del propulsore a combustione interna e del motore elettrico. 

ELETTRICHE La potenza omologata a libretto - quella che determina o meno anche l'obbligo del superbollo - è la potenza massima nei 30 minuti, ovvero - come da normativa ECE R85 - ''la potenza massima che l'auto è in grado di conservare in media per 30 minuti consecutivi''. Un dato che differisce anche sensibilimente dal valore riportato in scheda tecnica, risultando talvolta notevolmente inferiore.

SUPERBOLLO: COME SI PAGA

Chi non è titolare di partita IVA può pagare in banca, in posta, tramite servizi di pagamento online o recandosi presso agenti autorizzati alla riscossione, come le tabaccherie. Chi invece ha partita IVA, può effettuare un versamento tramite modulo F24 Versamenti con elementi identificativi, con esclusione della compensazione. Il codice tributo da specificare è 3364 - Addizionale Erariale alla tassa automobilistica. Dal primo gennaio 2020 il bollo può anche essere pagato tramite i canali del circuiti pagoPA, che aderiscono al sistema della pubblica amministrazione per la riscossione dei pagamenti. Si può in ogni caso continuare a pagare con i metodi usati fino al 2019, con l'aggiunta degli sportelli ATM (se la propria banca aderisce al circuito pagoPA) o tramite la app EasyPol. Ne parliamo in maggior dettaglio nella nostra guida dedicata al bollo auto.

SUPERBOLLO: QUALI AUTO

Si tende ad associare il superbollo esclusivamente ad auto di lusso o a sportive ad altissime prestazioni, e di conseguenza, dal prezzo di listino a sei cifre. In realtà - ed è all'origine della diffusa discordia - l'addizionale ha come bersaglio anche modelli accessibili a una larga fetta di clientela, non necessariamente appartenenti a marchi premium: vedi il caso delle berline high performance. Modelli iconici per gli appassionati del genere, modelli che permettono anche a chi non fosse milionario di assaporare l'ebbrezza della guida sportiva. E la cui unica ''colpa'' è quella di equipaggiarsi di un motore con potenza superiore a 250 cv. Di seguito, alcuni esempi di ''vittime illustri''.

Modello Potenza Prezzo Superbollo
Alfa Romeo Giulia 2.0 Turbo Veloce 280 cv 59.900 euro 560 euro
Audi S3 310 cv 50.600 euro 1.160 euro
BMW 128ti  265 cv 42.500 euro 260 euro
Cupra Formentor VZ 310 cv 46.250 euro 1.160 euro
Ford Focus ST 280 cv 38.950 euro 560 euro
Honda Civic Type R 320 cv 42.400 euro 1.360 euro
Hyundai i30 N Performance Package 280 cv 43.050 euro 560 euro
Mercedes-AMG A 35 306 cv 47.780 euro 1.080 euro
Mino Countryman JCW 306 cv 47.200 euro 1.080 euro
Renault Mégane RS 300 cv 41.900 euro 960 euro
Toyota GR Yaris 261 cv 41.900 euro 180 euro
Volkswagen Golf GTI 300 cv 51.900 euro 960 euro

Pubblicato da Emanuele Colombo, 22/07/2021
Vedi anche
Logo MotorBox