Auto elettrica, Norvegia primo Paese al mondo. Ecologica un'auto su 2
Mobilità sostenibile

Elettrico, Norvegia da record. Ecologica un'auto su due


Avatar di Lorenzo Centenari , il 04/01/18

3 anni fa - Nel 2017 venduti oltre il 50% di modelli hybrid o full electric

Qui Oslo: nel 2017, oltre il 50% dei modelli venduti è ibrido o full electric. Target 2025: un mercato al 100% a zero emissioni

NORVEGIA UBER ALLES Un Paese che estrae petrolio e gas naturale a getto continuo, ma che viaggia a emissioni zero. Norvegia, oro nero e auto verdi. Nel 2017, il 52% delle nuove immatricolazioni è stato assorbito da modelli ad alimentazione ibrida o elettrica. Pur essendone circondato, a Oslo e dintorni un automobilista ogni due ha già salutato per sempre i combustibili fossili. Nessun altro mercato al mondo si avvicina al miracolo norvegese. Non la gigantesca Cina, non l'adiacente Svezia, non la virtuosa Olanda. Mentre altrove si tentetta (ogni riferimento all'Italia è puramente casuale...), lassù una direzione è stata presa. E sulle strade, il silenzio e l'aria buona regnano sovrani.

SCOSSA POLARE Qualche cifra per misurare meglio il fenomeno: se lo share del 52% abbraccia sia le elettriche pure, sia le ibride in senso stretto (escluse perciò le vetture tradizionali equipaggiate di un motore elettrico di dimensioni minime), la quota di full electric ammonta al 21%, quella delle full hybrid al 29%. Percentuali rispettivamente cresciute, da un anno all'altro, del 5% e del 10%. In contemporanea, le vendite di automobili diesel sono letteralmente precipitate, da un tasso del 31% nel 2016 a un misero 23% nel 2017. In Norvegia, il gasolio per autotrazione farà presto una brutta fine.

VEDI ANCHE



TARGET 2025 Tra i modelli elettrificati, in vetta alla classifica è la Volkswagen Golf, nelle sue varianti ibrida (GTE) o 100% elettrica (e-Golf). Seguono BMW i3, Toyota RAV4 e Tesla Model X. Se in gamma un costruttore non ha modelli a basso o nullo indice di inquinamento, la Norvegia rischia ormai di essere un tabù. Oltretutto, le autorità locali hanno già individuato il confine temporale tra le forme di mobilità in via di estinzione e l'auto del futuro: la missione è quella di far sparire dal suolo norvegese i motori diesel e benzina entro il 2025. Se l'obiettivo venisse raggiunto, il Paese dei fiordi sarebbe il primo al mondo ad affrancarsi dal petrolio e i suoi derivati.

IL METANO DA UNA MANO A favorire l'invasione di auto elettriche in Norvegia è soprattutto un programma di incentivi che più invitante non si può. Il Governo premia i clienti di auto elettriche detassandone quasi completamente l'acquisto, inoltre erogando una serie di benefit a lungo termine, come parcheggi, pedaggi e ricariche gratis, dal valore che a seconda delle circostanze ammonta a qualche migliaio di euro. Bravi, i norvegesi, e fortunati: l'estrazione di gas e petrolio ha permesso la creazione del più ricco fondo sovrano al mondo, circa 1 trillione di dollari. E così, una popolazione di 5,3 milioni di abitanti gode di una spesa pubblica procapite da nababbi. Non fosse per il clima...pungente, beati loro.


Pubblicato da Lorenzo Centenari, 04/01/2018
Vedi anche
Logo MotorBox