Autore:
Massimo Grassi

NIENTE ENDOTERMICHE, SIAMO NORVEGESI "Stop alle vendite di motori diesel e a benzina nel 2025". Suona così la traduzione del titolo di giornale norvegese fotografato e condiviso su Twitter da Elon Musk. Ad accompagnare l’immagine il commento entusiastico di mister Tesla “Ho appena saputo che nel 2025 la Norvegia vieterà la vendita di auto endotermiche. Che paese fantastico. Ragazzi voi spaccate”. Musk sicuramente starà gongolando: la Norvegia è uno dei mercati più importanti per la Casa statunitense e con la Tesla Model 3 in arrivo c'è da aspettarsi un boom di vendite in Norvegia.

IN ATTESA DELLA LEGGE Fermi tutti un attimo: attualmente l’idea di dire stop alla vendita di auto a benzina o gasolio nel paese scandinavo è solo una proposta e dovrà essere discussa in parlamento. Il fatto però che a sostenerla ci siano i 4 principali partiti norvegesi fa ben sperare i sostenitori della mobilità green.

PASSO DOPO PASSO La Norvegia si dimostra così uno dei paesi leader per quanto riguarda la mobilità sostenibile: lì infatti le vendite di auto elettriche e ibride rappresenta il 30% del totale. Non è tutto: l’amministrazione di Oslo ha intenzione di chiudere il centro città al traffico automobilistico privato. Inoltre sono già attivi numerosi incentivi all’utilizzo di auto con motore elettrico: parcheggi e autostrade gratis, azzeramento del bollo etc…

IN BUONA COMPAGNIA Lo stop alle auto benzina e diesel da parte della Norvegia replica esattamente quanto proposto dal parlamento olandese: anche Amsterdam infatti mira a sospendere definitivamente l’immatricolazione di auto endotermiche tra 9 anni. Chissà quale sarà il prossimi paese europeo a puntare così fortemente sulla mobilità elettrica. 

Il tweet col quale Elon Musk ha rilanciato la notizia data dal quotidiano norvegese.


TAGS: auto elettriche tesla auto ibride elon musk Norvegia olanda