Anteprima:

Nuova Hyundai Accent 2011


Avatar di Luca Cereda , il 28/04/10

11 anni fa - La Casa coreana va forte in Cina e sceglie il palcoscenico del salone di Pechino per presentare la nuova Accent (che da quelle parti si chiama Verna...). La piccola berlina debutterà all'ombra della Grande Muraglia nel prossimo semestre, per poi sbarcare

La Casa coreana va forte in Cina e sceglie il palcoscenico del salone di Pechino per presentare la nuova Accent (che da quelle parti si chiama Verna...). La piccola berlina debutterà all'ombra della Grande Muraglia nel prossimo semestre, per poi sbarcare anche negli altri mercati.

ANTEPRIMA CINESE Il vecchio modello è andato in pensione senza aver scomodato più di tanto Cupido, almeno dalle nostre parti. Quello nuovo sembra invece aver compiuto un grande passo in avanti, quantomeno in termini di sex-appeal, un po' come tutte le Hyundai più recenti. E nel processo di rinnovamento della gamma, proprio la nuova Accent era rimasta uno dei pochi tasselli mancanti, prima di svelarsi al salone di Pechino. Debutterà in Cina nel prossimo semestre, dopodiché attraccherà via via nel resto del mondo.

DAL PRODUTTORE AL CONSUMATORE La versione ritratta in foto è quella destinata al mercato cinese. Dal produttore al consumatore, verrebbe da dire: la nuova Accent sarà prodotta a partire da luglio proprio nello stabilimento Hyundai di Pechino, divenuto ulteriormente strategico alla luce della recente crescita (+94% nel 2009) del marchio coreano all'ombra della Grande Muraglia.

VEDI ANCHE



MEZZALUNA Questa berlina è stata progettata su una completamente nuova, scolpendo con linee più taglienti di prima la scocca in alluminio, con una coppia di fari affilati fino all'altezza del parafango a fare gli occhi da tigre. A sottolineare l'aggressività del muso contribuiscono anche gli incavi dei fendinebbia agli angoli – con cornici che seguono l'andamento dei fari – e la griglia in alluminio a mezzaluna. Il profilo del padiglione è tirato ad archetto in perfetto stile coupé, finendo con lo spiovere ai piedi della "pinnetta” di coda.

DOPPIA SCELTA Al momento del lancio sono previsti due motori: un 1.6 DOHC da 121 cavalli e un 1.4 da 105 cv. Il più piccolo dei due promette bene – in materia di consumi –, qualora i dati forniti dalla Casa dovessero dare effettivi riscontri nel concreto; si parla infatti di 5,7 o addirittura 6,2 litri di benzina ogni 100 km, a seconda che il millequattro si abbini a un cambio manuale a 5 velocità (opzione base) o a un cambio automatico a quattro rapporti.


Pubblicato da Luca Cereda, 28/04/2010
Gallery
Vedi anche
Logo MotorBox