Autore:
Emanuele Colombo

SCOOP Entro cinque anni Nissan lancerà una sportiva o una crossover a emissioni zero, alimentata a batterie: è quanto avrebbe rivelato Shiro Nakamura, vicepresidente del colosso giapponese, al magazine inglese Auto Express.

MODULARE La nuova vettura nascerebbe su un'inedita piattaforma modulare, progettata per adattarsi sia ai veicoli elettrici sia a quelli dotati di motorizzazioni tradizionali. Nissan la sta sviluppando per non lasciare ad altri (ogni riferimento a Tesla è puramente casuale) il primato conquistato con la Leaf nel settore delle auto a emissioni zero.

LAVORI IN CORSO Che alla fine si decida per una sportiva o per una crossover dipenderà dalle opportunità di mercato e da alcune scelte tecnologiche su cui gli ingegneri stanno ancora conducendo le loro analisi. In particolare sarebbe critica la scelta di dove collocare le batterie sulle scocche di nuova concezione.

DOVE LE METTO? La leaf ha le batterie sotto il pavimento: una posizione ottimale per il baricentro e quindi per l'handling, ma che comporta un corpo vettura e un piano di seduta più alti del normale. Queste caratteristiche mal si adattano alle caratteristiche di guida e di design che deve avere una coupé, ma sarebbero del tutto ininfluenti per una crossover. Tra le ipotesi al vaglio, ci sarebbero anche batterie collocate sotto ai sedili posteriori, oppure all'interno del tunnel che, con le motorizzazioni tradizionali, ospiterebbe la trasmissione.

HA COLTO L'ATTIMO Nakamura ha detto che Nissan anticiperà la nuova elettrica con una concept. Tuttavia, visto che manca ancora un lustro al lancio e che i piani appaiono ancora vaghi, non possiamo fare a meno di sospettare che il tempismo di certe dichiarazioni sia dettato dalla risonanza che ha avuto il lancio di un'altra auto elettrica, di cui al momento... ci sfugge il nome.


TAGS: sportiva nissan crossover elettrica leaf emissioni zero