A VOLTE RITORNANO Sessant’anni dopo, Renault torna sul lago salato di Bonneville, ed è di nuovo record. A siglarlo non è stata la Etoile Filante, che nel lontano 1956 ne fece registrare quattro, bensì una Dauphine preparata ad arte, che grazie a Nicolas Prost (pilota di Formula E, figlio di Alain) ha inscritto il proprio nome nell’albo della categoria Classic Gas Coupé, riservata ad auto con motore compreso tra i 754 e i 1.015 cc, immatricolate tra il 1928 e il 1981.

C’E’ RECORD E RECORD Con il suo quattro cilindri da 956cc, la vecchia Dauphine tirata a nuovo ha superato i 123 all’ora. Poca cosa rispetto a quanto fece la Etoile Filante per guadagnarsi i suoi quattro primati, due dei quali tuttora imbattuti. Il prototipo francese sfiorò infatti i 309 km/h, col suo motore da 270 cv e una carrozzeria dall’aerodinamica spinta, modellata su un telaio tubolare. Oggi il brivido non è lo stesso, ma per Renault- che alla Bonneville Speed Week è tornata per festeggiare i sessant’anni dei record e della Dauphine – l’operazione nostalgia è stata comunque un successo.


TAGS: renault etoile filante renault bonneville renault dauphine