Pubblicato il 22/06/20

IL FILM Vi ricordate l'autobus di ''Into The Wild'', il film di Sean Penn - ispirato al libro ''Nelle Terre Estreme'' di Jon Krakauer - che raccontava la storia di Christopher McCandless? L'autobus originale, rimasto nelle foreste dell'Alaska fino ad ora, è stato rimosso dalla Guardia Nazionale con un elicottero. Ecco il video dell'operazione.

PERICOLOSO La notorietà che prima il libro, e poi il film di Penn, hanno dato alla storia di Christopher McCandless, ha portato molte persone ad avventurarsi alla ricerca del bus nelle foreste dell'Alaska: gli incauti curiosi, però, molto spesso hanno messo a repentaglio la propria vita, finendo col dover essere recuperati con missioni di salvataggio. Su iniziativa della National Guard, l'ultima missione di recupero è stata allora proprio per il bus-santuario, ricollocato ora in un luogo più sicuro. Fine dei pellegrinaggi.

UNA STORIA VERA Christopher McCandless, ragazzo di buona famiglia, terminati gli studi decise di abbandonare tutto e viaggiare negli Stati Uniti, spinto dal dissenso nei confronti della società consumistica. Nel suo lungo viaggio verso l'Alaska finì per trovare dimora in un autobus abbandonato, che divenne la sua casa. Nutrendosi di selvaggina e bacche, proprio l'ingestione - per errore - di un frutto velenoso, gli costò la vita. Ma nel cuore degli spiriti selvaggi, Christopher è ancora vivo.

Video ABC News


TAGS: auto dei film Into The Wild l'autobus di Into The Wild Film Sean Penn