Pubblicato il 27/05/20

Cinema nello spazio

La notizia è ancora molto vaga, ma un aggiornamento che riportiamo in fondo all'articolo la conferma. E in un momento come questo, in cui praticamente non si può quasi uscire di casa, l'idea di un film girato nello spazio diventa forse ancora più affascinante. Pare sia questa l'ultima idea di Tom Cruise, e sarebbe la prima volta nella storia. Secondo un articolo della testata americana Deadline, ripreso da Autoevolution, il celeberrimo attore hollywoodiano starebbe lavorando insieme a Elon Musk e alla sua Space X, in collaborazione con la NASA, per questa idea abbastanza pazzesca. Non si sa molto di più, a parte che si tratterebbe di un film del tutto nuovo, e non di un nuovo capitolo di Mission Impossible.

Tom Cruise e il film nello spazio con Elon Musk

PROSSIMAMENTE Ovviamente è ancora presto per qualsiasi tipo di dettaglio, però se è vero che molte compagnie stanno già lavorando alacremente per portare nello spazio i turisti, perché questo non dovrebbe essere possibile anche per portare una troupe cinematografica? Del resto c'è di mezzo Elon Musk, che sappiamo non si tira indietro facilmente quando si tratta di portare qualcosa nello spazio... Per ora non resta che aspettare e stare a vedere. E nell'attesa non dovrebbero mancare film con Cruise, visto che sono previsti sia un nuovo Mission Impossible (a novembre 2021) che il nuovo Top Gun (a dicembre di quest'anno)!

AGGIORNAMENTO La notizia è stata confermata dalla NASA, che ha dichiarato che coinvolgere in un progetto un attore come Tom Cruise è il modo ideale per interessare i giovani allo spazio. Le riprese avranno luogo nella stazione spaziale ISS, anche se ancora non si sa se queste riguarderanno l’intero film o soltanto alcune scene. Per prepararsi, Cruise dovrà sottoporsi a un programma di allenamento decisamente impegnativo: Scott Kelly, a capo di tre missioni sull’ISS, ha dichiarato che per via dell’assenza di gravità l’attore dovrà fondamentalmente reimparare le azioni più basilari, come mangiare o andare al bagno. Vomito e sangue alla testa sono situazioni molto comuni nello spazio per chi non è abituato, e oltre alle cose più basilari sarà necessario allenarsi anche per operazioni più complesse come mettere e togliere la tuta, entrare e uscire dalla capsula, prepararsi a situazioni di emergenza e all’ammaraggio del ritorno. Che dire? In bocca al lupo!

AGGIORNAMENTO 27 MAGGIO Ora sappiamo che il tutto è più concreto di quanto pensassimo: il film ha un regista, e esiste una prima bozza di sceneggiatura. Il regista è Doug Liman, che ha già lavorato con Tom Cruise in Edge of Tomorrow e in Barry Seal, Una storia americana. Sia lui che l'attore saranno anche coproduttori e, per quanto il nome del regista non fosse ancora venuto fuori pubblicamente, è coinvolto sin dall'inizio. Anche alla prima idea di sceneggiatura i due hanno lavorato congiuntamente. Ancora non si sa nulla del coinvolgimento di qualche grande studio cinematografico, ma Cruise è solito lavorare sia con Warner Bros che con Paramount, ed è probabile che questi due grossi nomi saranno molto interessati al progetto. Tra l'annunciato sequel di Edge of Tomorrow per entrambi, Chaos Walking in post produzione per il regista, e i nuovi Mission Impossible e Top Gun per l'attore, sia Cruise che Doug Liman hanno altri progetti per le mani e il film spaziale non è il primo nella loro lista dei prossimi impegni; sembra però che si tratti di qualcosa per cui non dobbiamo parlare più in termini di ''se'' ma soltanto di ''quando''.


TAGS: nasa elon musk tom cruise