Milano Design Week

Audi House of Progress, la mobilità ha la sua rivoluzione copernicana


Avatar di Lorenzo Centenari , il 09/06/22

3 settimane fa - L'auto del futuro nasce dagli interni. La collaborazione con Poliform

L'auto del futuro nasce dall'interno. La collaborazione con Poliform per l'avveniristico abitacolo di Urbansphere Concept. Video

Non esiste futuro senza passato, non esiste alta tecnologia che si rispetti, che non rechi sostanziali benefici all'individuo. E così, negli anni, l'auto evolve. Nella tecnica, così come nel design. L'una chiama l'altro. Al centro, sempre la persona con le sue esigenze. E se là fuori è un mondo ipercompetitivo, se manifestare la propria natura è incompatibile coi ritmi della vita quotidiana, l'Uomo torna a esprimersi in tutta la sua bellezza mentre guida. Anzi, mentre si fa guidare. Coccolato come a casa, più che a casa. Benvenuti ad Audi House of Progress, dove l'idea stessa di mobilità dei Quattro Anelli si fa rappresentazione interna, o spirituale, ancor prima che materica, o esterna. 

Audi House of Progress: spazio alle idee Audi House of Progress: spazio alle idee

SFERA DI CRISTALLO Audi House of Progress l'hub nel quale, in concomitanza con la Milano Design Week, fino a domenica 13 giugno il marchio tedesco, uno dei più attivi nel panorama mondiale nel campo dell'innovazione al servizio della sostenibilità, condivide col pubblico la propria vision di mobilità futura. Sul piedistallo, sia Audi A6 Avant e-tron concept, anteprima di declinazione full electric di A6 Avant, sia Audi Grandsphere Concept, granturismo lusso che anticipa lo stile e i servizi delle Audi alto di gamma del domani, e il cui sapore stuzzica la fantasia. Due prototipi, due oggetti le cui vibrazioni si connettono perfettamente alle frequenze dei talk e i panel che durante la settimana del design si susseguono negli eleganti spazi Audi ricavati all'interno dello storico palazzo ''The Medelan'', in Piazza Cordusio. E non è tutto.

L'abitacolo del futuro? Una lounge L'abitacolo del futuro? Una lounge

FORZA CENTRIFUGA L'allestimento delle sale, ma non solo. Di Poliform, azienda italiana tra le più influenti nel design a livello mondiale, è anche il progetto degli interni di Audi Urbansphere Concept, l'avanguardistica showcar a prova di megacity cinese della quale ad Audi House of Progress viene riprodotto uno spaccato di abitacolo. Che è tutto, fuorché simile agli interni auto che già conosciamo. Ma che al tempo stesso, sa di familiare. Perché il progetto ''Audi x Poliform - Vision for a mobile private sphere'', sin dal titolo parla la lingua dell'habitat domestico: accogliente, caldo, intimo, ma pure più spazioso della norma grazie all'architettura full electric. Gli interni ispirano gli esterni, e non più viceversa: clicca Play sulla foto di cover per un breve video. Salire a bordo della propria auto e accomodarsi in una lounge? Chissà se un giorno, da virtuale l'esperienza si trasformerà in reale.

VEDI ANCHE



Audi Urbansphere: il concept degli interni by Poliform Audi Urbansphere: il concept degli interni by Poliform

LAMPI NELLA NOTTE Del racconto a più voci che scandisce le giornate ad Audi House of Progress, un capitolo a parte è riservato alla presentazione della pubblicazione di ''FuoriConcorso quattro'', volume interamente dedicato all'evoluzione della tecnologia Audi di trazione integrale, radice quadrata del progresso del feeling di guida e della sicurezza che il brand di Ingolstadt ha perfezionato nei decenni. Il progetto nasce da un'idea di Guglielmo Miani, presidente e ad di Larusmiani, nonché presidente dell'Associazione MonteNapoleone (oltre che appassionato collezionista), con la supervisione di Marc Lichte, responsabile del design per Audi AG: una suggestivo fotoracconto di vetture Audi quattro immortalate nel Quadrilatero della Moda, in notturna, durante il periodo del lockdown. Il contrasto tra il surreale ''buio'' della società e il riflesso luminoso della tecnica meccanica e elettronica di autentici gioielli, è affascinante. 

FuoriConcorso quattro: appuntamento al buio tra design e tecnica FuoriConcorso quattro: appuntamento al buio tra design e tecnica

IL PROGRAMMA Conclusosi mercoledì 8 giugno il Panel ''Re-generation: the future of progress'', protagonisti - tra gli altri - il direttore generale Audi Italia Fabrizio Longo, il responsabile del marchio Audi Henrik Wenders, il capo del design Marc Lichte (clicca qui per rivedere il live streaming), il palinsesto di Audi House of Progress prosegue giovedì 9 giugno con ''Re-generate our planet'' (ospite anche Johanna Klewitz, Head of Supply Chain Sustainability Audi AG) e ''Re-generate our lives'', talk al quale interviene anche Tiziana Mauri, Audi Head of C&T Design. Venerdì 10 giugno è la volta di ''Re-generate our society'', panel condotto da Simone Marchetti, Vanity Fair European editorial Director. Il dibattito sulla mobilità futura è un fiume in piena.


Pubblicato da Lorenzo Centenari, 09/06/2022
Tags
Gallery
Vedi anche
Logo MotorBox