Autore:
Massimo Grassi
Pubblicato il 23/11/2016 ore 12:20

DIMENTICARE IL DIESELGATE Inutile girarci intorno: il Dieselgate è stato un vero e proprio tsunami per Volkswagen. Ora però il colosso tedesco vuole uscire dalla palude e punta a crescere sempre di più, ponendosi l’obiettivo di rinnovare la propria immagine e il proprio modo di fare business. A spiegare come ci ha pensato Herbert Diess, a capo di Volkswagen, durante una conferenza stampa nella quale ha presentato Transform 2025+, il piano aziendale che impegnerà Wolfsburg per i prossimi 9 anni.

TRE PASSI La svolta di Volkswagen si comporrà di 3 punti principali: auto elettriche, servizi di mobilità e sviluppo nei mercati chiave, ovvero Cina e Stati Uniti. Pochi punti ben definiti, attraverso i quali Wolfsburg punta ad aumentare i profitti, arrivando a un +6% nel entro il 2025.

CAMBIO DI BUSINESS Il primo dei 3 passi che porteranno Volkswagen a ridefinirsi riguarderà il modello di business. Non pensate che a Wolfsburg non sforneranno più auto, questo no, ma il colosso tedesco guarderà anche altrove per aumentare il proprio fatturato. Dove? Prima di tutto verranno sviluppati servizi di connettività e piattaforme di infotainment con software proprietari, per fronteggiare l’avanzata di sistemi quali Apple CarPlay e Android Auto. Un primo timido esempio lo si è visto a bordo della nuova Golf. Verranno poi offerti servizi di mobilità, come car sharing & co.

FUTURO A BATTERIE Vi ricordate l’ultimo Salone di Parigi? Allo stand Volkswagen la grande novità si chiamava I.D. Concept ed era una compatta di 4,1 metri mossa unicamente da un motore elettrico. Basata sulla nuova piattaforma modulare MEB (la stessa del Budd-e) studiata appositamente per le auto elettriche, ha dato il là alla rivoluzione elettrica targata VW che porterà il colosso tedesco a lanciare una trentina di auto elettriche entro il 2025. Sempre per lo stesso anno Volkswagen si propone di vendere un milione di auto elettriche all’anno. Un progetto che richiederà un esborso di 2,5 miliardi di euro e l’abbandono di classici modelli con motore endotermico.

USA E CINA Terzo punto del piano Transform 2025+: i mercati chiave: Stati Uniti e Cina. Volkswagen punta a recuperare la fiducia dei consumatori statunitensi lanciando prima nuove suv e berline di grandi dimensioni, cui seguiranno le nuove auto elettriche. In Cina invece, mercato di riferimento per sempre più costruttori, Volkswagen lancerà nuove suv affiancate da modelli 100% elettrici.


TAGS: volkswagen golf volkswagen auto elettriche dieselgate volkswagen i.d. concept