Novità auto

Hyundai Ioniq 6, la nuova elettrica disegnata dal vento. Arriverà anche la "N"


Avatar di Claudio Todeschini , il 14/07/22

3 settimane fa - Video: nuova Hyundai Ioniq 6, la streamliner elettrica. Come è fatta, dentro e fuori

Hyundai presenta (anche in video) il secondo modello completamente elettrico della sua gamma EV: potenze fino a 325 CV, 610 km di autonomia

All’inizio c’era lei, la concept elettrica Prophecy, presentata ormai un paio di anni fa da Hyundai in quello che abbiamo definito “non-salone” di Ginevra, dopo l’annullamento della manifestazione svizzera per l’arrivo della prima ondata di Covid-19. Nella notte tra il 13 e il 14 luglio, la casa coreana ha presentato ufficialmente il nuovo modello completamente elettrico della gamma Ioniq.

IONIQ 6 VISTA DA FUORI

Hyundai Ioniq 6, tecnologia a 800V per la ricarica super veloce Hyundai Ioniq 6, tecnologia a 800V per la ricarica super veloce

Hyundai la definisce una “streamliner elettrificata”, a sottolinearne le linee disegnate dal vento, con una forma essenziale ed elegante e un coefficiente aerodinamico record di 0,21. Un valore ottenuto grazie al frontale basso, ai deflettori attivi nel paraurti anteriore e agli specchietti laterali sostituiti da telecamere. A questo si aggiungono i due spoiler posteriori, uno alla base del lunotto e l’altro sopra i gruppi ottici, e le prese d’aria laterali integrate nel paraurti. Sotto la vettura, il sottoscocca è completamente ricoperto per evitare turbolenze. In base al modello, i cerchi avranno dimensioni da 18” a 21”.

Hyundai Ioniq 6, visuale di 3/4 dall'alto Hyundai Ioniq 6, visuale di 3/4 dall'alto

DIMENSIONI E COLORI Dalle immagini non sembra un'auto piccola, e in effetti non lo è: da un paraurti all'altro misura 4.855 mm, con un passo di 2.950 mm. La larghezza è di 1.880 mm e l'altezza di 1.495 mm. Ioniq 6 sarà disponibile in 12 differenti colorazioni di carrozzeria: Gravity Gold Matte, Abyss Black Pearl, Serenity White Pearl, Curated Silver Metallic, Nocturne Gray Metallic, Nocturne Gray Matte, Transmission Blue Pearl, Biophilic Blue Pearl, Ultimate Red Metallic, Digital Green Pearl, Digital Green Matte e Byte Blue. Quattro le varianti di colore per l'interno: abbinamento grigio chiaro/scuro, verde oliva scuro con grigio chiaro, nero con marrone chiaro e total black.

Nuova Hyundai Ioniq 6: un dettaglio del paraurti posteriore con luci a LED Nuova Hyundai Ioniq 6: un dettaglio del paraurti posteriore con luci a LED

700 PIXEL Uno dei tratti caratteristici di Ioniq 5 è dato dai gruppi ottici posteriori realizzati con i Parametric Pixel luminosi, elemento che torna ancor più evidente nella Ioniq 6: sono infatti oltre 700 i “quadratini” a LED presenti all’interno e all’esterno dell’auto: nei fari anteriori e posteriori (con illuminazione dinamica), nelle guarnizioni delle bocchette dell’aria e nella console centrale. Sul cofano anteriore e sul baule posteriore campeggia il rinnovato logo “H” del marchio Hyundai.

INTERNI AVVOLGENTI

Hyundai Ioniq 6, gli interni Hyundai Ioniq 6, gli interni

Li chiamano “cocoon”, che è un modo gradevole per definire un abitacolo accogliente e avvolgente, proprio come un bozzolo, caratterizzato da linee semplici e pulite, un lungo display che integra gli schermi da 12” di strumentazione e infotainment, i monitor delle telecamere ai lati della plancia, e un sottile tunnel centrale con i comandi di guida. Tutti e quattro i sedili sono stati specificamente progettati per un'auto elettrica, e verranno successivamente aggiunti al resto della gamma EV della casa coreana: sono più sottili di circa il 30% rispetto a quelli usati sulle auto con motorizzazioni tradizionali, offrendo così maggior spazio a bordo per i passeggeri. Su richiesta, infine, Ioniq 6 prevede i sedili anteriori Relaxation Comfort, che aumentano il relax di chi ci si siede sopra semplicemente modificando l'angolo della seduta.

Hyundai Ioniq 6, due schermi affiancati per l'infotainment e i servizi di bordo Hyundai Ioniq 6, due schermi affiancati per l'infotainment e i servizi di bordo

VOLANTE PARLANTE Sulle due razze del volante sono presenti i comandi touch per ADAS e controlli multimediali: al centro si trovano quattro Pixel Lights che “comunicano” con il guidatore. Per esempio, lampeggiano in bianco per indicare che l'assistente vocale è al lavoro, e di vedere quando l'auto è in carica. Sempre a proposito di luce, l’elettrica coreana ha una doppia illuminazione ambientale, che permette a chi sale a bordo di scegliere tra uno spettro di 64 colori e sei temi a doppio colore. La nuova modalità “Speed Sync Lightingmodifica l’intensità delle luci della prima fila di sedili in base alla velocità dell’auto. A disposizione di conducente e passeggeri ci sono infine quattro prese USB di tipo C e una più tradizionale di tipo A. 

Hyundai Ioniq 6, gli interni con doppia illuminazione ambientale Hyundai Ioniq 6, gli interni con doppia illuminazione ambientale

VEDO-NON VEDO Per aumentare lo spazio a disposizione dei passeggeri sono stati eliminati i pulsanti delle portiere anteriori. La sensazione di maggior ariosità arriva anche dagli inserti trasparenti su alcune finiture della plancia, sulle tasche porta oggetti delle portiere e sulla copertura inferiore della console centrale.

UN’AUTO HI-TECH E SOSTENIBILE

Il tema del rispetto dell’ambiente e della sostenibilità non è più una parola chiave buona per il marketing, ma un punto fermo della progettazione di ogni nuovo modello, e questo vale anche per la nuova berlina elettrica coreana. Alcuni elementi esterni di Ioniq 6 sono rivestiti da una vernice a pigmenti ricavata da pneumatici fuori uso riciclati, e da vernice a pigmenti di carbone di bambù per la carrozzeria. All’interno, in base all’allestimento, Ioniq 6 prevede rivestimenti in pelle trattata ecologicamente per i sedili e cruscotto, tessuto PET riciclato per plancia e console, vernice bio derivata da oli vegetali per i pannelli porta e moquette in tessuto derivato dal riciclo delle reti da pesca.

VEDI ANCHE



Hyundai Ioniq 6, il doppio schermo a centro plancia per strumentazione e infotainment Hyundai Ioniq 6, il doppio schermo a centro plancia per strumentazione e infotainment

TECNOLOGIA AL TOP L'infotainment di Ioniq 6 offre funzioni specifiche per l'auto elettrica, come il calcolo in tempo reale dell'autonomia in base alle condizioni della batteria, e la pianificazione dei percorsi che tengono conto delle soste per la ricarica. Di serie saranno disponibili Apple CarPlayAndroid Auto, oltre al supporto per duedispositivi Bluetooth contemporaneamente. L'impianto audio è un Bose con otto altoparlanti (compreso il subwoofer). Mappe e infotainment si aggiornano Over-The-Air. Di serie la suite di ADAS Hyundai Smartsense, che prevede anche la guida assistita di secondo livello in autostrada.

MOTORIZZAZIONI 

Hyundai Ioniq 6, visuale laterale Hyundai Ioniq 6, visuale laterale

Ioniq 6 sarà disponibile con una discreta gamma di powertrain e batterie, trazione solo posteriore o integrale con due motori elettrici. La versione ''base'' prevede accumulatori da 53 kWh, motore solo posteriore e cerchi da 18'', e sarà anche quella che - visto il peso più contenuto - riesce a consumare meno: stando ai dati di Hyundai, si parla di un consumo medio di 14 kWh/100 km, che - se confermato - renderebbe la nuova elettrica coreana tra le più efficienti sul mercato. La versione long range con batteria da 77,4 kWh sarà disponibile con trazione posteriore o integrale: la prima configurazione dovrebbe garantire un'autonomia record di 610 km (ciclo WLTP) , mentre la seconda avrà una potenza combinata di 325 CV (239 kW) e 605 Nm di coppia, capace di far scattare l'auto da 0 a 100 km/h in 5,1 secondi.

Hyundai Ioniq 6, autonomia fino a 610 km con una singola carica Hyundai Ioniq 6, autonomia fino a 610 km con una singola carica

UNA VERSIONE N Pur senza farne esplicita menzione, la casa coreana suggerisce in maniera piuttosto esplicita l'arrivo di una versione ad alte prestazioni del suo nuovo veicolo elettrico. Alla fine del video della presentazione vediamo infatti Ioniq 5, 6 e il prototipo 7 sfrecciare lungo un'autostrada deserta. Dall'altra parte si vedono per pochi istanti i fari di un'altra auto che sfreccia a grande velocità. Non resta che aspettare l'annuncio ufficiale, che potrebbe arrivare già prima della fine dell'estate.

RICARICA La piattaforma e-GMP su cui si basa Ioniq 6 permette di collegare l'auto alle infrastrutture da 800V e 400V senza necessità di adattatori particolari. Collegata a una colonnina da 350 kW, in condizioni ottimali, l'auto può ricaricarsi dal 10 all'80% in 18 minuti. Come la sua sorellina Ioniq 5, infine, la nuova arrivata supporta la funzione Vehicle To Load per utilizzare l’auto stessa come sorgente per caricare altri dispositivi (e anche altre auto, volendo).

Hyundai Ioniq 6, visuale di 3/4 anteriore Hyundai Ioniq 6, visuale di 3/4 anteriore

SOUND ALIENO Su Ioniq 6 debutta il nuovo sistema EV Performance Tune-up, che permette al conducente di modificare liberamente la durezza dello sterzo, la sensibilità dell'acceleratore e il comportamento dinamico della vettura. In questo modo è possibile creare diverse modalità di guida - che si affiancano a quelle pensate dalla casa madre - capaci di venire incontro alle esigenze di ciascuno. La tecnologia e-ASD, infine, aggiunge in abitacolo una sonorità che Hyundai definisce ''simile a quella di un'astronave'', e un tappeto sonoro che cambia in base alle condizioni di guida dell'auto.

QUANDO ARRIVA, PREZZI

Hyundai Ioniq 6, tecnologia a 800V per le batterie Hyundai Ioniq 6, tecnologia a 800V per le batterie

Al momento Hyundai si è limitata a comunicare, nel corso della conferenza stampa, che la produzione dell'auto inizierà quest'autunno, con l'arrivo sul mercato previsto solo per il 2023. Ci immaginiamo che Ioniq 6 offrirà analoghi livelli di allestimento, ma i prezzi saranno superiori rispetto a quelli del crossover Ioniq 5, il cui listino apre a 44.750 euro. Come abbiamo visto, l'auto sarà disponibile con diversi tagli di batterie e propulsori.

LA DIRETTA STREAMING

Se volete rivedere la presentazione dell'auto che si è tenuta la notte scorsa (con il fuso orario di Seul), cliccate play sul video qua sotto


Pubblicato da Claudio Todeschini, 14/07/2022
Tags
Gallery
Vedi anche
Logo MotorBox