Anteprima:

Subaru Impreza 2007


Avatar Redazionale , il 03/04/07

14 anni fa - Linee normalizzate ma contenuti al top

Debutta il 6 aprile in America l'Impreza "all new", per la gioia di piedoni da strada e smanettatori da videogame. Presenta linee normalizzate ma rimangono motore boxer, baricentro abbassato, prese d'aria, alettoni e terminali di scarico cromati. Si potrà scegliere con i tre volumi d'ordinanza o, strizzando l'occhio alle compatte trendy, anche a due volumi. Ecco le prime notizie

PLAYSTATION Se c'è un'auto che quasi tutti hanno guidato, giocando ai videogame, è la Impreza. Complici i galloni guadagnati nelle prove speciali vere, quando si prende un joypad tra le mani e si gioca a fare i piloti, la Subarina è la classica scelta di chi vuole andare sul sicuro. Il 6 aprile a New York debutta la Impreza tutta nuova. Iniziano a trapelare le prime certezze, visive e tecniche e, c'è da scommetterci, inizieranno le discussioni.

A MODO Arriva un'Imprezina tutta a modo, quasi a vergognarsi di trasudare testosterone e spirito corsaiolo. In tempi dove gli sprechi di benzina fanno fare gli occhiacci, è stata così scelta una strada normalizzatrice. Per quanto riguarda le linee il lavoro di cesello ha smussato spigoli, angoli, rughe d'espressione e proporzioni di stampo Bauhaus.

BIPOLARE Chi mal digeriva la personalità debordante potrebbe essere piacevolmente sorpreso. Chi invece amava un look privo di concessioni al bon ton e al conformismo potrebbe rimanerci male. Fatalmente un'auto destinata a dividere le folle in sostenitori e contestatori, fedele al motto "l'importante è che se ne parli..". In ogni caso qualche linea guida dal reparto strategie di marketing deve essere stata passata a tecnici e stilisti.

DUE GUSTI DUE CONTINENTI A cominciare dalla doppia scelta. Certo, negli States, dove sarà presentata, continuano a preferire le tre volumi. Ma da noi in Europa la versione col portellone (16,5 cm in meno alla misura) sembra pensata apposta per fare concorrenza alla Serie 1 Bmw, per dinamica di guida, alla Audi A3 per chi vuole distinguersi davvero. A patto di accontentarsi però. La Impreza non fa più impressione ma difficilmente arriverà al Moma: linee tutto sommato semplici e, nel caso della hatchback quasi ai limiti dell'undestatement, non ne fanno ancora una Miss da concorso. O forse basta, per gli intenditori, quelcofano con la linea di galleggiamento bella bassa: che sotto si nasconde il Boxer con la B maiuscola.

BOXER BASSO I cilindri contrapposti non potevano mancare. E come recita il manuale del bravo meccanico assicurano tanti vantaggi. Motore bello lesto agli alti regimi, coppia in basso e baricentro spostato verso il nastro d'asfalto (o di terra, di neve...). Per l'occasione i tecnici orientali hanno esagerato: abbassando di altri preziosi cm (non lo comunicano per non concedere vantaggi alla concorrenza?) il posizionamento del propulsore.

LISCIO O GASSATO In attesa di dettagli pare certa la presenza del 2,5 litri Boxer in versione aspirata e turbo, trapiantati dal vecchio cofano ma senza rimanere con le mani in mano. Per entrambi ci sono modifiche ai condotti di aspirazione, affinamenti vari e, soprattutto, una rinnovata attenzione al contenimento dei consumi e delle emissioni. Comprensibilmente, il lancio Oltreoceano lo impone, Subaru evidenzia lapossibilità di scelta tra cambio manuale e automatico, entrambi più rapidi nella risposta e precisi nell'ubbidire ai comandi.

DUE LIVELLI I dati dicono che l'aspirato offre 170 cavalli a 6000 giri con una coppia di 230 Nm a 4000 giri. Il turbo ovviamente fa la differenza con 224 cavalli a 5200 giri e una coppia bella forte e bella bassa di 306 Nm a partire da 2800 giri. Non si hanno notizie certe sul futuro approdo del boxer diesel annunciato a Ginevra ma qualche soldino, se le agenzie inglesi avessero previsto la scommessa, si potrebbe pure investire. A quel punto la Impreza sarebbe davvero un unicum sul mercato. Il massimo dello snobismo: compatta, pratica, poco vistosa, economa alla pompa e con il primo boxer a gasolio sul globo terraqueo. Senza concorrenti dirette.

INTEGRALE E LEGGERINA Neppure da dire la trazione integrale AWD, vanto di casa Subaru, costituisce il solito punto di forza. Con le caratteristiche di trazione accresciute da un passo leggermente allungato (9,5 cm), con le doti di reattività aiutate da una ventina di chili in meno rispetto al passato e da una scocca ancora più rigida e rinforzata nei punti strategici.

CONTROLLATA Modifiche anche alle sospensioni multilink, completamente ridisegnate e pensate per migliorare le doti di guida, con un occhio anche ad un assorbimento delle asperità e allo spazio nel bagagliaio, riducendone gli ingombri. Cambiano i tempi, cambiano le abitudini. Anche alla voce sicurezza, dove sembra non mancare nulla. Controllo di stabilità, batteria di aribag frontali, laterali e a tendina, struttura rinforzata e studiata per ridurre i danni i caso d'impatto e pedaliera collassabile per salvare i piedini del guidatore. Unico vero asset insostituibile dei grandi piloti.

GRIGIO ALLUMINIO Il trend di coccolare il cliente sembra continuare anche per gli interni, dove non manca lo spazio per riporre le bottiglie d'acqua o i bicchieroni in stile Starbucks, il sedile abbattibile in modalità 60-40 per la 5 porte, con un bagaglio che può accogliere due belle sacche da golf. Anche le porte posteriori sono state riviste, aumentando l'angolo di apertura per agevolare i più impacciati. Il look rimane quello della Casa, con qualche concessione al bel vedere come le rifiniture in stile alluminio e lo schermo a colori del navigatore. Anche qui non mancano prese per iPod e derivati.

WRX Affinamenti, migliorie, tutto quel che si vuole. Alla fine la sigla magica da associare all'Impreza rimane quella: WRX. Il trattamento corsaiolo promette ai buongustai le solite meraviglie. Non solo estetiche. Dove peraltro alettone, scarichi cromati e prese d'aria generose non mancheranno di fare la gioia degli egocentrici. Ora è anche più a modo, o meno arrabbiata da vedere, quasi per non ostacolare la vostra scelta con obiezioni del gentil sesso, l'ostacolo principale, perchè poi una volta dietro al volante quale altra compatta si muoverà come lei tra le curve?Sulle strade vere per l'estate, sulla Playstation 3 al più presto...


GUARDALA DA VICINO














Pubblicato da Luca Pezzoni, 03/04/2007
Gallery
Vedi anche
Logo MotorBox