Pubblicato il 17/06/21

CAMBIO D’ARIA Giusto un mese fa sono state svelate le primissime immagini del Solterra, il SUV con cui la Casa delle Pleiadi inizia la sua avventura nel mondo delle auto 100% elettriche. Non per questo, però, Subaru si dimentica degli altri modelli in gamma: è in dirittura d’arrivo il restyling della quinta generazione di Forester, il SUV di segmento C che ha esordito nel 2019.

Subaru Forester 2022, come cambia il C-SUV giapponese

SGUARDO INTENSO Cambia molto, soprattutto nel frontale, nuova Subaru Forester, con gruppi ottici di nuovo disegno, molto alti ma con una sottile “punta” che va quasi a toccare la grande calandra esagonale, e che potrebbero anticipare il nuovo family feeling dei prossimi modelli. Diverso il taglio del paraurti anteriore, con la parte bassa in tinta con la carrozzeria e i nuovi fendinebbia tondi che sostituiscono quelli verticali dell’attuale modello. 

Subaru Forester 2022: visuale di 3/4 anteriore

TRE NUOVI COLORI Subaru non ha pubblicato immagini del posteriore, ma le foto spia di qualche mese fa lasciano immaginare in quella zona modifiche molto meno evidenti. Pressoché invariata anche la fiancata, sempre caratterizzata dagli ampi passaruota scolpiti nelle lamiere. Tre le nuove colorazioni in arrivo, almeno sul mercato giapponese: Cascade Green Silica, Autumn Green metallizzato e Brilliant Bronze metallizzato.

Subaru Forester 2022: i nuovi interni

COME CAMBIA SOTTOPELLE Gli interventi sotto la carrozzeria riguardano innanzitutto le sospensioni, con una serie di modifiche e migliorie su tutta la gamma, volte a garantire maggior comfort ma anche un comportamento dinamico più pronto e reattivo nella guida sportiva. Per quanto riguarda la sicurezza, debutterà la nuova suite EyeSight suite con telecamera frontale stereo che aumenta il campo d’azione e riesce ad analizzare meglio l’ambiente attorno al veicolo. Migliorate le risposte della frenata automatica d’emergenza e l’assistenza in prossimità degli incroci.

Subaru Forester 2022: migliorati i sistemi di assistenza alla guida

ANCHE WATERPROOF In base all’allestimento, l’abitacolo può prevedere un rivestimento in poliuretano impermeabile, tessuti tecnici o pelle nappa. Non ci aspettiamo grandi novità sul fronte delle motorizzazioni: almeno per il mercato italiano dovrebbe rimanere a listino quella attualmente disponibile, ossia il 2 litri e-Boxer mild hybrid a benzina da 150 CV.

QUANDO ARRIVA Nuova Subaru Forester è già preordinabile in Giappone, dove le consegne potrebbero cominciare già nel prossimo mese di agosto. Prevedibile che gli altri mercati seguano a breve. Prezzi non ancora comunicati.


TAGS: subaru forester forester facelift subaru forester restyling