Pubblicato il 16/03/21

CON I RALLY NEL DNA Se parliamo di Subaru, la sigla WRX porta indietro nel tempo, fino alla mitica Impreza WRX, che nella versione STi, raggiungeva l’apice delle prestazioni. Una macchina da rally omologata per la strada aperta al traffico, con il suo 4 cilindri boxer, la trazione integrale e quell’alettone posteriore tanto spudorato, che non lasciava dubbi sulle ambizioni della berlina Subaru. Oggi che quei ricordi sono un po’ sopiti, ecco un sussulto d’orgoglio visto che i nostri fotografi 007 hanno pizzicato un muletto, ancora mimetizzato ma molto ben definito, della nuova Subaru WRX, con una Tesla Model 3 al seguito in veste di “body guard”.

Nuova Subaru WRX: quasi pronta al debutto la berlina giapponese

ISPIRATA DAI CONCEPT Ma facciamo un passo indietro: la Casa giapponese ha svelato al Motor Show di Tokyo 2017 il suo prototipo Viziv Performance Concept, che ha anticipato alcune soluzioni stilistiche e tecniche che troveremo a bordo dei modelli WRX di prossima generazione. Appena un paio di mesi dopo, in occasione dell’altra rassegna nella Capitale giapponese, il Tokyo Auto Saloon del 2018, è stato rivelato il concept Viziv Performance STi. Detto questo, date uno sguardo al prototipo di queste immagini e troverete molta influenza stilistica di quella concept car. Il responsabile del design di Subaru, Mamoru Ishii ha dichiarato: “Un concept del genere porta con sé molte aspettative, sia da parte del nostro management, sia dai nostri clienti. Quello che abbiamo appreso è che lo stile di vita e le abitudini dei nostri clienti stanno cambiando e noi dobbiamo rispondere a questa richiesta''.

Nuova Subaru WRX: i prototipo pizzicato durante i test su strada

MOTORE BOXER, MA QUALE VERSIONE? Per quanto riguarda il propulsore, Subaru sta lavorando su più fronti. Sono circolate voci su un quattro cilindri turbo sostitutivo del 2,4 litri denominato FA24, che potrebbe trovare posto anche sotto il cofano della prossima WRX STI con circa 400 CV e 360 Nm di coppia. Attualmente, il quattro cilindri turbo FA24 di 2,4 litri è a bordo di altri modelli Subaru, che non sono distribuiti in Italia, come il grande SUV con tre file di sedili Ascent, per il mercato americano. Tuttavia, non c'è alcuna prova che la WRX utilizzerà una versione simile di quel nuovo 2,4 litri turbo, o se si affiderà al collaudato quattro cilindri turbo da 2,0 litri. Se a livello di powertrain, per ora, non ci sono conferme né smentite, aspettiamoci che la WRX di nuova generazione sia disponibile con un cambio manuale a sei marce oppure una trasmissione automatica. Il debutto ufficiale è previsto intorno al secondo trimestre del 2021. Tra pochi mesi ne sapremo di più.


TAGS: subaru subaru wrx Nuova Subaru WRX subaru wrx 2021