Pubblicato il 10/02/21

GIAPPONESI DI NUOVO A BRACCETTO È passato quasi un decennio da quando Subaru e Toyota hanno collaborato per sviluppare una delle auto considerata come fra le più gustose e genuine sportive degli ultimi tempi, ovvero la BRZ e la GT 86. Gemelle divise alla nascita con la spiccata propensione al divertimento creato da una potenza giusta (200 CV), da un telaio equilibrato e da prestazioni alla portata, senza essere eccessive. Visto il buon successo riscosso in questa decade, sembra che i due costruttori giapponesi ci vogliano riprovare e potrebbero presto mettere in produzione un nuovo modello sulla falsariga della vivace coupé a trazione posteriore, ma questa volta più sofisticata e con la trazione integrale.

Subaru e Toyota ancora insieme: arriverà l'erede della BRZ e della GT 86

POTREBBE ARRIVARE IL PROSSIMO ANNO Secondo il sito giapponese Best Car Web, Subaru e Toyota stanno sviluppando congiuntamente una nuova hot-hatch che avrebbe stile e proporzioni simili alla Impreza, con un motore boxer longitudinale e la trazione integrale permanente con ripartizione della coppia sui due assi con uno schema simile alle Subaru attuali. Le notizie confermano che il motore potrebbe essere il quattro cilindri di 2,4 litri prodotto da Subaru e la nuova sportiva dovrebbe debuttare nel novembre 2022. La speranza di tutti gli appassionati è che possa riportare in auge i fasti della mai dimenticata WRX o WRX STi. Dopo aver collaborato con Subaru per BRZ/GT86 e con BMW per Z4/Supra, tuttavia, è chiaro che a Toyota non dispiace sviluppare questo genere di modelli per condividere le sinergie con un altro costruttore.

Subaru e Toyota ancora insieme: motore 2,4 litri e 4WD per la nuova hot-hatch giapponese

SUBARU POTREBBE RIENTRARE NEL WRC? Detto questo, è naturale che anche Subaru sfrutti il know-how di Toyota per costruire un’auto che le permetta di tornare a competere nel Campionato del Mondo rally. E la GR Yaris con i suoi 261 CV spremuti dal tre cilindri turbo di 1,6 litri è un perfetto esempio della bravura di Toyota a sviluppare un’auto high performance. Visto che i dettagli sul progetto sono ancora scarsi in questo momento, resta difficile ipotizzare un rientro di Subaru nel Mondiale WRC, ma è certo che sarebbe davvero una bella notizia. Non vediamo l'ora di saperne di più.


TAGS: toyota subaru toyota gt 86 subaru brz subaru wrx