Anteprima

Subaru BRZ tS


Avatar di Luca Cereda , il 19/08/13

8 anni fa - Una versione dall'aerodinamica spinta

Aerodinamica spinta e sospensioni ritoccate, ma nessuna iniezione equina. Ecco la Subaru BRZ tS, possibile aperitivo di un piatto ben più succoso

PER POCHI Chi si aspettava una BRZ al nandrolone probabilmente rimarrà deluso da questa Subaru BRZ tS (alias Tuned by STI), che è solo una versione speciale della BRZ dall’handling ottimizzato e incattivita da un pacchetto aerodinamico performante. A maggior ragione scoprendo che si tratta di un’edizione limitata a 500 pezzi riservata esclusivamente al mercato autoctono.

VEDI ANCHE


PRIMO TEMPO? Mai dire mai, però. E mai disperare. Non tanto per una possibile estensione al mercato europeo di questa Subaru BRZ tS, piuttosto perché non sarebbe un azzardo considerarla una sorta di “prova generale” di qualcosa di più succoso. Magari di una versione STI vera e propria esaltata da una corposa iniezione di potenza nel motore, del cui arrivo si vocifera da tempo in vista dei prossimi anni.

LAVORO DI FINO Tornando alla Subaru BRZ tS, tra i vari upgrade figurano i cerchi in alluminio da 18’’ gommati Michelin Pilot Super Sport, alettone STI in fibra di carbonio, minigonne e spoiler anteriore, mentre all’interno oltre ai sedili Recaro troviamo una serie di finiture speciali e personalizzazioni griffate STI. “ts” vuol dire però anche una BRZ più agile grazie a sospensioni posteriori tarate ad hoc, nuovi ammortizzatori e molle e un ESP meno invadente. 


Pubblicato da Luca Cereda, 19/08/2013
Gallery
Vedi anche
Logo MotorBox