Autore:
Paolo Sardi

SALTO DI QUALITA' Un'ammiraglia che si rispetti non può certo farsi bagnare il naso dalle sorelle minori e così la Opel Insignia 2016 si aggiorna per adottare il sistema d'infotainment più evoluto disponibile nella gamma di Ruesselsheim, lo stesso montato anche dall'ultima generazione dell'Astra e messo al centro di un riuscito spot televisivo. Sto parlando del Navi 900 IntelliLink, che fa fare un importante salto di qualità in materia di connettività e integrazione tra auto e smartphone.

INIZIAMO DALLA MELA Il Navi 900 IntelliLink porta infatti in dote l'Apple CarPlay, che permette di collegare il proprio iPhone 5 (o superiore) e di gestire le app disponibili con i comandi vocali di Siri o attraverso lo schermo touch da 8 " sistemato al centro della plancia. In particolare, da qui si possono fare telefonate o rispondervi, inviare o leggere sms oppure ascoltare i brani musicali preferiti, senza distrarsi tanto dalla guida. Le app supportate direttamente da Apple CarPlay sono Phone, Messages, Maps, Music, oltre a app compatibili di terzi come Stitcher, Podcasts e Spotify. L’elenco completo delle app si trova su apple.com/ios/carplay. Tra gli altri assi nella manica del sistema c'è la possibilità di utilizzare 60 memorie per tenere in evidenza contatti, numeri, stazioni radio e brani prediletti, senza contare l'opportunità di personalizzare l'home page. Chi invece utilizzasse un sistema operativo Android non si disperi: a breve il sistema integrerà anche Android Auto, per una perfetta par condicio. Il Navi 900 IntelliLink, con tanto di sintonizzatore Digital Audio Broadcasting + (o DAB+ che dir si voglia), è presente di serie sugli esemplari di Opel Insignia Cosmo Business, mentre è a pagamento per le versioni Advance (1.550 euro) e Cosmo (1.050 euro). 

SOTTO UNA BUONA STELLA A margine vale la pena di ricordare che la Opel Insignia offre anche, a partire stavolta dall'allestimento Edition, Opel OnStar, il servizio di connettività e assistenza personale. Tra le sue funzioni - disponibili tutti i giorni 24 ore su 24 - spiccano la rispota automatica della centrale operativa in caso di incidente, l'assietnza per il furto, il soccorso stradale e la diagnostica del veicolo da remoto. Il tutto grazie alla Sim di bordo e senza che sia necessario avere con sé lo smartphone, Quest'ultimo serve invece per l'app La Mia Opel, che permette agli utenti OnStar di chiedere aiuto quando si trovano lontani dalla loro Opel, per esempio per bloccare e sbloccare le porte.


TAGS: opel insignia navigatore bluetooth infotainment Navi 900 IntelliLink opel onstar