SUV elettrico Jeep (2023): prime foto degli esterni. Quando esce
Anticipazioni

SUV elettrico Jeep in vendita dal 2023. Le prime foto


Avatar di Lorenzo Centenari , il 01/03/22

2 mesi fa - Le immagini del primo SUV compatto a batterie del marchio USA

Durante la presentazione del progetto "Dare Forward 2030", il CEO Stellantis Tavares condivide le immagini del primo e-SUV del marchio

Quando per diventare i numeri uno al mondo, il traguardo da raggiungere è uno zero, anzi più zeri. A zero l'impronta di carbonio entro il 2038, a zero emissioni l'intero volume di vendite in Europa entro il 2030, zero - soprattutto - l'indice di inquinamento allo scarico del prodotto che di uno dei più iconici dei brand del Gruppo Stellantis costituirà la pietra miliare di una rivoluzione senza precedenti. Primo SUV elettrico Jeep in arrivo nel 2023: abbiamo le prove fotografiche, abbiamo pure un super testimone, il CEO Carlos Tavares in prima persona.

IL PRIMO e-SUV JEEP

Nell'illustrare la strategia Stellantis di medio lungo periodo, un percorso al quale viene assegnato il nome ''Dare Forward 2030'', Tavares condivide con la platea in ascolto due immagini inedite del SUV compatto che a inizio 2023 inaugurerà la gamma Jeep a propulsione full electric. Un frontale piuttosto simile a Jeep Compass, proporzioni più aerodinamiche, dimensioni ancora ignote (ma con ogni probabilità inferiori a Renegade), così come tutte le specifiche di piattaforma, batterie, motori, che con buona approssimazione proverranno dall'esperienza ex PSA. Nemmeno il nome è ancora stato svelato. Per ora, giusto un assaggio, la promessa che Stellantis, quando il cuore del mercato si concentrerà sui SUV a batterie, non si farà trovare impreparata. Tanto che Jeep, per il 2025, conterà su un modello elettrico per ogni segmento SUV.

I PIANI ELETTRICI AL 2030

L'anticipazione dell'e-SUV by Jeep è solo uno, tuttavia, degli input che Tavares, dalla sede di Amsterdam, snocciola nel corso della conferenza sui progetti di Gruppo Stellantis al 2030. Lato decarbonizzazione, la tabella di marcia prevede la neutralizzazione delle emissioni di CO2 entro il 2038, con una riduzione del 50% entro il 2030. Affinché il risultato venga centrato, il 100% delle vendite in Europa e il 50% delle vendite negli Stati Uniti dovranno essere assorbite da veicoli 100% elettrici entro fine decennio. Scadenza all'altezza della quale il Gruppo, nelle intenzioni, sarà in grado di esprimere una gamma di oltre 75 BEV e di raggiungere vendite annuali globali di BEV di cinque milioni di unità, un terzo delle quali da finalizzarsi online.

TRUCK Oltre al primo SUV completamente elettrico del marchio Jeep, anche l'alterego americano di Fiat e-Ducato (Ram ProMaster) sarà lanciato nel 2023 (26 nuovi veicoli commerciali elettrici entro il 2030), mentre il primo pickup elettrico del Gruppo (Ram 1500 BEV) è previsto in arrivo nel 2024. Elettriche a batterie, ma non solo: nel 2024, anche la tecnologia a celle a combustibile a idrogeno raggiungerà i furgoni di grandi dimensioni. 

VEDI ANCHE



GIGA-PIANI Un ambizioso piano di elettrificazione comporta investimenti straordinari: il percorso Dare Forward 2030 include così l'aumento della capacità degli stabilimenti per le batterie da 140 GWh a 400 GWh, obiettivo al cui raggiungimento contribuirà un finanziamento iniziale di 300 milioni euro tramite Stellantis Corporate Venture Fund. Avvalendosi inoltre della partnership con Waymo, prosegue anche il cammino verso l'inaugurazione su larga scala dei servizi di consegna sostenibile.

ECONOMIA E FINANZA

Tra i targer finanziari citati da Tavares, quello di raddoppiare i ricavi netti a 300 miliardi di euro entro il 2030 e sostenere i margini di reddito operativo rettificato (AOI) a due cifre per tutto il periodo del piano. Inoltre, di generare più di 20 miliardi di euro in flussi di cassa liberi industriali nel 2030 e di assicurare un rapporto di distribuzione dei dividendi del 25-30% fino al 2025 e del riacquisto fino al 5% delle azioni ordinarie in circolazione. Secondo i piani, più del 25% dei ricavi netti globali proverranno da aree geografiche al di fuori dell’Europa allargata e del Nord America, almeno 20 miliardi dei quali dalle operazioni in Cina, mercato per il quale è allo studio un modello di business “asset-light” per ridurre i costi fissi e limitare l'esposizione al rischio geopolitico. Massima importanza, infine, ai marchi premium, i cui ricavi aumenteranno di quattro volte.

TAVARES DIXIT

''Dare Forward 2030 - dichiara Carlos Tavares - ci ispira a diventare molto di più di quanto siamo mai stati. Stiamo espandendo la nostra visione, superando i limiti e abbracciando una nuova mentalità, che cerca di trasformare tutti gli aspetti della mobilità per il miglioramento delle nostre famiglie, delle comunità e delle società in cui operiamo. Grazie alla diversità che ci alimenta, Stellantis guida il modo in cui il mondo si muove fornendo soluzioni di mobilità innovative, pulite, sicure ed economicamente accessibili: saremo il campione del settore nella mitigazione del cambiamento climatico''. Il consumatore sempre al centro: ''Puntiamo ad essere - afferma il CEO Stellantis - i numero 1 nella soddisfazione del cliente per i nostri prodotti e servizi in ogni mercato. Presteremo un'attenzione eccezionale all'esperienza completa end-to-end, lavorando per eliminare qualsiasi ostacolo in tutta la catena del valore. Siamo orgogliosi della nostra ricca storia. Mostra la nostra grinta, perseveranza e agilità. A tutto questo, aggiungiamo una solida mentalità imprenditoriale''.


Pubblicato da Lorenzo Centenari, 01/03/2022
Tags
Gallery
Vedi anche
Logo MotorBox