Pubblicato il 07/05/20

GIULIA QUADRIFOGLIO MY20, TUTTE LE NOVITÀ

Il carattere esplosivo dell'originale, gli interventi tecnologici ed estetici dell'ultima edizione. Nuova Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio conserva le stesse identiche proprietà che negli anni passati ne hanno fatto una berlina unica al mondo, in più si sottopone ai medesimi aggiornamenti (vedi ADAS e infotainment) che soltanto pochi mesi fa avevano interessato l'intera gamma. Ma alcune novità sono specifiche, e ora le snoccioliamo. Al pari della collega Stelvio Quadrifoglio MY20, Giulia Quadrifoglio MY20 sarà in commercio a breve: prezzi leggermente superiori alla release precedente, ovvero a partire da 90.500 euro. Cifra super, ma qui abbiamo un'auto super. Guarda anche la nostra video anteprima.

GIULIA QUADRIFOGLIO MY2020: ESTERNI

Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio restyling adotta nuovi gruppi ottici posteriori a LED con lente brunita e nuova finitura nero lucido per trilobo anteriore e badge posteriori. Fa il proprio esordio anche il nuovo colore esterno Verde Montreal, omaggio a una delle icone del marchio, quell’Alfa Romeo Montreal che debuttò esattamente cinquant’anni fa.

Giulia Quadrifoglio MY20

GIULIA QUADRIFOGLIO MY2020: INTERNI

All’interno, il nuovo design della consolle centrale è di migliore impatto, sia tattile che estetico. Maggiore anche lo spazio per gli oggetti. Sono nuovi il volante, la leva del cambio rivestita in pelle, le cinture di sicurezza (ora disponibili non solo in nero, ma anche in rosso o verde). A breve sarà disponibile anche la nuova opzione per il rivestimento dei sedili sportivi elettrici ad alto contenimento in pelle traforata. Di serie, Giulia Quadrifoglio continua invece ad essere equipaggiata di sedili sportivi in pelle e Alcantara, mentre a richiesta sono i sedili con guscio in carbonio by Sparco.

GIULIA QUADRIFOGLIO MY2020: TECNOLOGIA DI BORDO

La tecnologia di bordo prevede un nuovo sistema di infotainment completamente rinnovato con display centrale touchscreen da 8,8 pollici, dotato di servizi connessi e con interfaccia ridisegnata. Tra le novità esclusive di Giulia Quadrifoglio, ecco le Performance Pages, schermate dedicate che consentono di visualizzare in tempo reale numerosi parametri, tra i quali le temperature dei principali organi meccanici, distribuzione di coppia, pressione dei turbo e potenza utilizzata in tempo reale, oltre a cronometri digitali per misurare le prestazioni di accelerazione e velocità massima.

Giulia Quadrifoglio 2020, gli interni

GIULIA QUADRIFOGLIO MY2020: MOTORE E TELAIO

Sotto il cofano, sempre il 2.9 V6 Bi-Turbo in alluminio, capace di sprigionare 510 cv di potenza e 600 Nm di coppia massima a 2.500 giri/min, scaricati a terra sulle ruote posteriori dal sistema Alfa Active Torque Vectoring. Il cambio automatico ZF a 8 rapporti è calibrato per ottimizzare fluidità, comfort e facilità di guida in tutti gli ambiti di utilizzo, ma è ovviamente in modalità RACE che esprime tutto il suo potenziale, con cambiate fulminee in soli 150 millisecondi. Tra i sistemi espressamente rivolti al piacere di guida, le sospensioni attive, il selettore Alfa DNA Pro e l’Alfa Active Aero splitter, tutti quanti coordinati e adattati in tempo reale dall’unità di controllo Alfa Chassis Domain Control. La colonna sonora che accompagna l’esperienza di guida è infine garantita da un sistema di scarico Dual mode a quattro uscite, che nella modalità RACE diventa ancora più aggressivo e coinvolgente. Presto disponibile in opzione anche il nuovo sistema di scarico Akrapovič, realizzato in titanio con codini in carbonio e dalla timbrica ancora più ricercata.

GIULIA QUADRIFOGLIO MY2020: ADAS

Con il MY2020, anche su Giulia Quadrifoglio vengono poi introdotti i nuovi sistemi ADAS (Advanced Driver Assistance Systems), sviluppati in collaborazione con Bosch, per un grado di guida autonoma di livello 2. Tra le principali funzioni, oltre ad Active Cruise Control, Lane Keeping Assist (rileva se il veicolo si sta allontanando dalla corsia, intervenendo attivamente) e Active Blind Spot Assist (monitoraggio angoli ciechi posteriori), ecco anche Traffic Sign Recognition e Intelligent Speed Control (riconoscimento segnali stradali), Driver Attention Assist (sorveglianza stato di allerta del conducente) e soprattutto Traffic Jam Assist e Highway Assist, sistema che associato all’Active Cruise Control supervisiona anche la guida laterale, mantenendo la vettura al centro della corsia in condizioni di traffico intenso o in autostrada.


TAGS: alfa romeo alfa romeo giulia alfa romeo giulia quadrifoglio 2020