Autore:
Massimo Grassi
Pubblicato il 06/04/2017 ore 10:28

ALL’AVVENTURA Vi piace viaggiare in auto e non passa chilometro senza che scattiate foto su foto e giriate video? Beh, avete gli smartphone e siete a cavallo. C’è un però: potete riprendere solo una parte del panorama. Come si può risolvere la cosa? Se vi piacciono i SUV potete salire a bordo della Nissan X-Trail X-Scape, versione speciale che tra gli allestimenti di serie monta anche un drone (che però non ci solleva come quello di Airbus), nello specifico un Parrot Bebop 2. Così potrete sbizzarrirvi con inquadrature da urlo per un massimo di 25 minuti: poi dovete ricaricare le batterie.

SEGUIMI Per controllare il drone della Nissan X-Trail X-Scape ci si affida al Parrot Skycontroller 2, un telecomando fisico. E le immagini dove arrivano? Semplice: al Parrot Cockpitglasses, un visore per la realtà aumentata al quale vengono inviate le immagini riprese dalla telecamera da 14 megapixel del Bepob 2. Così potete avere una visuale come se foste a bordo del piccolo drone a 4 eliche. Ecco, forse è inutile dirlo: non dovete usarlo mentre guidate. Se poi non avete voglia di utilizzare il telecomando potete sfruttare la funzione tracking e farvi seguire in automatico dal drone scaricando la app FreeFlight Pro sul vostro smartphone.

TOP DI GAMMA Basata sulla versione Tekna, la più ricca della gamma, la nuova Nissan X-Trail X-Scape è disponibile unicamente col 1.6 diesel da 130 cv e prevede un allestimento di serie particolarmente ricco. Oltre al drone Parrot Bepob 2 il suv giapponese monta il sistema di infotainment NissanConnect, tettuccio panoramico, barre al tetto, sistema di avviso angolo cieco, telecamera a 360° con riconoscimento oggetti in movimento e frenata d’emergenza intelligente. 


TAGS: nissan x-trail nissan suv versioni speciali