Nissan costruirà auto elettriche sportive con il marchio Nismo
Novità Auto

Nissan punta alle performance a zero emissioni, lo farà grazie a Nismo


Avatar di Alessandro Perelli , il 05/05/22

1 settimana fa - I giapponesi e la sfida all'elettrificazione sui modelli sportivi

La casa di Yokohama pensa di sfruttare il suo marchio sportivo per dare nuova linfa ai modelli high performance che in futuro saranno elettrici

ELETRICITÀ FA RIMA CON PRESTAZIONI Nismo rappresenta il non plus ultra della sportività per Nissan. Un po’ come AMG per Mercedes oppure M per BMW e, come altri costruttori, anche la Casa giapponese non vede alcun motivo per cui i modelli ad alte prestazioni non possano esistere anche nell'era dell'elettrificazione. Detto questo, sembra proprio che la scelta dei manager asiatici sia quella di convertire il marchio NISMO all’elettrificazione per le varianti high performance delle Nissan a zero emissioni. Il capo europeo del brand, Guillaume Cartier, ha affermato in una recente intervista con la stampa anglosassone che Nismo si sta impegnando a fondo nella progettazione di veicoli elettrici che in futuro prenderanno la strada della commercializzazione. “Nismo è una risorsa che abbiamo”, ha affermato Cartier, “ed è qualcosa che vogliamo rivitalizzare”. Il termine “rivitalizzare” è forse sorprendente in questo contesto ma, di certo, poiché il mondo si concentra sempre più sui veicoli elettrici, i marchi ad alte prestazioni dovranno adattarsi per non rischiare di restare fuori dai giochi dell’elettrificazione.

Elettrificazione Nissan: in Giappone pensano a Nismo per i modelli sportivi Elettrificazione Nissan: in Giappone pensano a Nismo per i modelli sportiviBENVENUTE “ELETTRO-PERFORMANCE” Insomma, ok V6 e V8 super performanti, ma è ormai certo che l’elettricità giocherà un ruolo primario anche nei vari reparti motorsport. Dopotutto, i già citati marchi come la divisione M di Bmw, Mercedes-AMG, ma anche Audi Sport e altri stanno lavorando su veicoli elettrici. E i concorrenti più accreditati di Nissan stanno introducendo modelli ad alte prestazioni, come la Volkswagen con la GTX. Ma un’auto come la ID.4 GTX in Europa, viene semplicemente venduta come ID.4 AWD su altri mercati come in Nord America e Nissan non vuole cadere in questa, chiamiamola, ambiguità, ma vuole realizzare modelli sportivi che offrano effettivamente prestazioni elevate. “Il punto è che non sarà un semplice tentativo”, ha detto Cartier. “Quindi, questo progetto richiede molti investimenti per costruire modelli effettivamente ad alte prestazioni”.

VEDI ANCHE



Elettrificazione Nissan: il prototipo della Leaf high performance Elettrificazione Nissan: il prototipo della Leaf high performance

LA BASE DI PARTENZA C’È GIÀ Fortunatamente, secondo Cartier, la ricetta è praticamente già scritta e gli ingredienti sono abbastanza semplici. Ciò che NISMO farà è “relativamente facile da capire: sospensioni e propulsori specifici”, ha affermato. “Grazie ad Ariya abbiamo già una grande batteria con prestazioni elevate. Da qui dobbiamo puntare più in alto”. Le specifiche di quali modelli saranno sottoposti al trattamento NISMO non sono ancora definite, ma Cartier ha sottolineato che nulla sarà fuori discussione. Ad esempio, Nissan ha già realizzato una variante ad alte prestazioni della Leaf, sebbene non sia destinata a essere un'auto omologata per la strada. Ma questa è la prova che la casa automobilistica giapponese è disposta a impegnarsi nella sfida con elettricità, batterie, cavi e colonnine.


Pubblicato da Alessandro Perelli, 05/05/2022
Tags
Gallery
Vedi anche
Logo MotorBox