Autore:
Luca Cereda

PIU' PULITI Motori a benzina con filtro antiparticolato, infotainment aggiornato, nuove versioni di Clubman e Countryman disponibili con cambio doppia frizione a 7 rapporti. Sono queste le novità che, a partire da oggi, chi entra in concessionaria può avere da una MINI.

DURA LEX, SED LEX Dalla tre porte in su, tutte le MINI a benzina in ordinazione da oggi monteranno motori a tre e quattro cilindri dotati di FAP e omologati agli standard anti-inquinamento Euro 6d-Temp. A questa direttiva si erano allineati anche i motori a gasolio di Countryman e Clubman già a partire dal marzo scorso.

OPTIONAL EFFICIENTE Quest'ultime si arricchiscono di nuove varianti con cambio a doppia frizione a 7 rapporti. Lo Steptronic, che in abbinamento al navigatore adatta le marce anche in base alla morfologia del percorso (leggendo, ad esempio, la presenza di curve), rimane un optional. Con un tuning specifico della trasmissione sulle versioni Cooper S, dotate di paddles al volante.

PER TECNOFILI Countryman e Clubman avranno di serie l'accensione automatica dei fari, e sulla MINI con gli sportelli debutta una versione più completa del sistema di infotainment. Nel nuovo Connectivity Package sono compresi lo schermo da 8,8'' con navigatore, il pannello tattile, la ricarica wireless, la compatibilità con Apple CarPlay e un impianto stereo Harman Kardon a 12 altoparlanti.


TAGS: mini mini clubman mini countryman mini motori benzina con fap mini one