Autore:
Emanuele Colombo

CONCEPT CAR Spettacolare, non è vero? È la MINI Clubman ALL4 Scrambler, una concept car che Mini Italia ha realizzato ed esposto al Salone dell’Auto Parco Valentino per sottolineare, ancora una volta, i concetti di personalizzazione e unicità che da sempre la caratterizzano.

UN MIX SELVAGGIO La trazione, di tipo integrale, è affidata allo schema ALL4 di nuova generazione a ripartizione elettroidraulica, ottimizzato nel peso e nell'efficienza. Ma a farla da padrone, nella Scrambler, è il design, che in ossequio al concetto stesso di scrambler (preso in prestito dal mondo delle due ruote) mischia una struttura stradale con lievi modifiche che la rendano adatta al fuoristrada.

ISPIRATA A UNA MOTO Concettualmente, in Mini dicono di essersi ispirati a una moto, per trasformare la Clubman ALL4 nella Scrambler, e precisamente alla café racer BMW R nineT Scrambler. Ed ecco che la Clubman mostra, anzi ostenta, l’assetto rialzato, gomme tassellate, fari addizionali (presi in prestito proprio dalla BMW R nineT Scrambler) e il portapacchi, che ha le traversine in legno di frassino: per richiamare le giardinette del passato e far paura ai vampiri che, si sa, in fuoristrada pullulano.

SALOTTO BUONO Ancora: la verniciatura è nella tinta Midnight ALL4 Frozen Grey di derivazione motociclistica, che esalta le forme del cofano ed è rifinita con particolari in argento satinato. A bordo spiccano l'abbinamento tra pelle Nappa e Alcantara per i rivestimenti e il logo Scrambler impresso a caldo sugli schienali dei sedili anteriori. Purtroppo la Clubman Scrambler non è in vendita, ma se lo fosse siamo certi che la lista di acquirenti sarebbe lunga.


TAGS: concept car bmw show car one-off Parco Valentino Salone di Torino r ninet scrambler mini clubman all4 scrambler