Autore:
Lorenzo Centenari

SOCIAL GAMES Il giorno tanto atteso è arrivato. Nuova Mercedes EQC, primo Suv elettrico con una Stella a Tre Punte sul cofano, al Salone di Parigi si presenta urlando al mondo tutto il suo...silenzio. E così, dopo aver ravvivato l'attesa giocando a nascondino sui social network (la bacheca ufficiale Facebook e l'album Instagram hanno ospitato le scorse settimane alcuni videclip che della EQC svelavano la sagoma a poco a poco), finalmente cadono i veli su un prodotto, la EQC, destinato a inaugurare un'epoca. 

EQ POWERTRAIN Entriamo subito nel vivo. Il capostipite della famiglia EQ, sub-brand col quale Mercedes, negli anni a venire, individuerà i propri modelli alimentati a corrente elettrica, è spinto da due motori asincroni, uno per ciascuno dei due assi (per riprodurre uno schema a trazione integrale), alimentati da un pacco batterie agli ioni di litio da 80 kWh di capacità. La potenza di sistema ammonta a 408 cv, la coppia a 765 Nm, l'autonomia di percorrenza a oltre 450 km.

E-PERFORMANCE Tempi di rigenerazione? Con sistema di ricarica veloce (110 kW), le batterie passano dal 10% all'80% in 40 minuti. Prodotta nello stabilimento di Brema, nuova Mercedes EQC è una elettro-bomba: accelerazione 0-100 km/h in soli 5,1 secondi, velocità massima autolimitata a 180 km/h. Sul mercato a metà 2019, solo il prezzo è ancora sconosciuto: sarà nell'ordine dei 60.000 euro.

DA ECO A SPORT Cinque programmi di marcia, ciascuno con le sue caratteristiche: Comfort, Eco, Max Range, Sport, più un programma personalizzabile a piacimento. Nelle modalità di guida più orientate all'efficienza, il pedale dell’acceleratore può inoltre inviare segnali tattili al guidatore, in modo tale da aiutarlo a mantenere un’andatura il più possibile parsimoniosa.

ELETTRO-SUV-COUPÈ All'avanguardia nella tecnologia di propulsione, in perfetto orario anche come design. Di dimensioni medie (4,76 metri di lunghezza, 1,88 metri di larghezza, 1,62 metri di altezza), Mercedes EQC sposa come ormai molti colleghi a combustibili fossili la filosodia Suv-coupé. Il frontale è dominato da una striscia di LED che illuminano il viso da una parte all'altra, sovrastando la griglia centrale e terminando con una sorta di uncino. Anche i gruppi ottici di coda si presentano sottoforma di suggestiva striscia continua di diodi luminosi, a dividere il badge Mercedes dal bordo inferiore del lunotto. 

MYSTIC INTERIORS Saliamo a bordo, ed è qui che all'incantesimo non puoi resistere. Non appena il quadro si illumina, ecco lo splendido effetto del display digitale a tutta larghezza, molto simile a quello adottato dalle Mercedes di più recente concezione (vedi Classe A), ma ancor più grande, più pulito, più ricco di funzioni. EQC è ovviamente dotata dell'innovativo sistema multimediale MBUX (Mercedes-Benz User Experience), a cui si aggiungono una serie di contenuti specifici EQ: visualizzazione dell’autonomia, livello di carica e flusso di energia. L'MBUX permette di gestire e impostare anche la navigazione EQ ottimizzata, i programmi di marcia, la corrente di ricarica e l'orario in cui si desidera partire.

GABBIA DI FARADAY EQC è infine equipaggiata dell'ultima generazione di sistemi Mercedes di assistenza alla guida. Il pacchetto comprende, tra le varie opzioni, anche la regolazione previdente della velocità in previsione di una coda: se rileva un rallentamento, il sistema di assistenza attivo alla regolazione della distanza Distronic riduce preventivamente la velocità a circa 100 km/h. Una volta in coda, in autostrada il sistema invita a spostarsi su una corsia laterale per creare una via di fuga.

ENDURANCE Col primissimo crossover a zero emissioni di Stoccarda avevamo già familiarizzato nel corso dell'estate. Clicca qui per le foto e i video dei test di resistenza nell'arido entroterra spagnolo. Ora, anche il contatto con la gente. Per un incontro ravvicinato del terzo tipo, e non è che l'inizio. Guarda il video live dal Salone.

 


TAGS: mercedes auto elettrica video teaser Mercedes EQ mercedes eq c parigi 2018 mercedes parigi 2018