Autore:
Lorenzo Centenari

AUTOSPIONAGGIO Quando un'azienda viene spiata da...sé stessa. Hanno tutta l'aria delle classiche foto rubate, quelle che ritraggono un muletto di Mercedes EQC mentre batte in lungo e in largo l'asfalto e il terriccio dell'entroterra spagnolo. A ben guardare, tuttavia, il camouflage della carrozzeria è studiato ad arte per trasmettere un messaggio. L'hashtag #switchtoEQ sulle fiancate è un esplicito invito ad abbandonare i propulsori a combustione interna, per sposare una volta per tutte la filosofia 100% elettrica. Ovvero il pensiero del quale il futuro Suv Mercedes si candida come autorevole ambasciatore. Guarda foto e video.

ADDESTRAMENTO MILITARE Non è un caso che Mercedes insegni a camminare ad EQC proprio laggiù: in alcune zone della Spagna, in estate le temperature raggiungono picchi disumani, fino anche a 48° Celsius. Il contesto ideale per testare non solo il circuito dell'aria condizionata, ma anche il sistema di raffreddamento delle batterie, autonomia e tempi di ricarica. Oltre alla penisola iberica, la Stella collauderà il suo primo crossover elettrico in numerose altre località del mondo, tra le quali anche il Sud Italia. Svezia e Finlandia, come sempre, il centro prove naturale per sperimentare invece condizioni climatiche all'estremo opposto.

TESLA E JAGUAR TREMANO Atteso sul mercato nel 2019 e in premiere mondiale al Salone di Parigi 2018, Mercedes EQC (nelle foto in eccentrico vestito leopardato: un falso camuffamento) mutua gran parte della pianta meccanica dal collega a cilindri e pistoni GLC. La silhouette è dopotutto speculare, fanno ovviamente eccezione la calandra dal disegno specifico e il bordo inferiore del retrotreno, sprovvisto di terminali di scarico. Ancora ignote le specifiche tecniche, anche se le prestazioni del modello inaugurale della ecologica gamma Mercedes EQ non dovrebbero allontanarsi molto da quelle delle sue rivali in pectore. Vale a dire Tesla Model X e Jaguar I-Pace


TAGS: mercedes suv auto elettrica Mercedes EQ mercedes eq c