Pubblicato il 18/06/20

SUPERNOVA Mancava solo lei, l'astro più luminoso. Così luminoso, da accecare. Con Mercedes-AMG E 63 4MATIC+ (anche nella sua versione ancor più brutale E 63 S 4MATIC+), carrozzerie berlina e Station Wagon, l'update 2020 di Mercedes Classe E può dirsi completato. Minimi gli aggiornamenti ai gruppi propulsore, sempre composti dal 4 litri 8 cilindri sovralimentato da 571 o 612 cv, sensibili invece gli interventi a stile esterno, aerodinamica, infine dotazioni interne (infotaiment MBUX su tutte). Segui la diretta streaming (ore 14) della world premiere dal Centro prove Daimler di Immendingen, Baden-Württemberg.


ESTERNI Un'occhiata al design. Per arieggiare a dovere il V8 biturbo, sistema di sovralimentazione incluso, le griglie delle prese d'aria più esterne nel Jet-Wing sono ora ancor più ampie e convogliano l'aria esattamente nel punto in cui serve, grazie anche all'impiego di due lamelle trasversali. L'intera grembialatura anteriore è inoltre attraversata da un flap in nero lucido. Passaruota infine più possenti e più larghi di 27 mm, così da riparare la carreggiata allargata e ruote di dimensioni maggiori (in lega leggera da 19 pollici a 10 razze per E 63, da 20 pollici a 5 doppie razze la E 63 S). Osservando invece la coda della berlina, ad attirare l'attenzione ecco le nuove luci posteriori più appiattite e ora sdoppiate: spoilerino verniciato in tinta con la carrozzeria, oppure (optional) in carbonio. La parte inferiore è in nero lucido ed è a sua volta impreziosita da elegante modanatura decorativa in silver shadow che corre per l'intera larghezza dell'auto, accogliendo il profilo delle mascherine rivisitate dei doppi terminali di scarico trapezoidali.

Nuove Mercedes-AMG E 63 S berlina e SW

INTERNI Gli interni abbinano come sempre un'atmosfera raffinata al feeling corsaiolo. Sedili AMG in pelle nappa con targhetta «AMG» sugli schienali, rivestimenti in pelle nappa anche per plancia portastrumenti e linea di cintura. Come sul resto della gamma Classe E 2020, fa il suo esordio il sistema di infotainment MBUX con touchscreen da 10,25 pollici su E 63 e da 12,25 pollici su E 63 S, touchpad, azioni vocali intelligenti (''Hey, Mercedes''), nonché visualizzazioni e impostazioni specifiche AMG (modalità Classica, Sportiva e Supersportiva).

Nuova Mercedes-AMG E 63 2020, ecco l'MBUX

MOTORE Il V8 biturbo AMG da 4,0 litri di E 63 4MATIC+ eroga sempre 612 cv e raggiunge una coppia massima di 850 Nm, disponibile dai 2.500 a 4.500 giri/min, il modello base E 63 4MATIC+ si ferma (si fa per dire) a 571 cv e 750 Nm di coppia di 750 Nm. A differenza del 3 litri V6 che equipaggia le versioni AMG E 53, niente soluzione mild hybrid. Scatto da 0 a 100 km/h in 3,4 secondi (E 63 S), un decimo in più la Station Wagon.

Mercedes-AMG E 63 S 2020: da strada o da pista?

TRASMISSIONE Sempre sull'attenti anche il cambio a 9 marce Speedshift MCT AMG, con convertitore di coppia sostituito da una frizione a dischi multipli a bagno d'olio per risparmiare peso e ottimizzare i tempi di risposta. Trazione integrale intelligente 4MATIC+  di serie, con  tanto di ripartizione completamente variabile della coppia tra asse anteriore e asse posteriore. E col Drift Mode, anche le derapate sono assicurate. Completa l'arsenale l'assetto l'assetto Ride Control+ AMG con sospensioni pneumatiche integrali multicamere e regolazione adattiva dell'ammortizzazione ADS+ (Adaptive Damping System). Stalle dietro, se ci riesci.


TAGS: mercedes mercedes classe E 2020 mercedes-amg E 63 mercedes-amg E 63 S