Pubblicato il 04/03/21

MANCA POCO La sportiva quattro porte di Mercedes-AMG ha debuttato alla fine del 2018 e sono ormai maturi i tempi per un bel restyling, di cui ci siamo già occupati lo scorso novembre, quando l’auto era stata pizzicata nei pressi del Nürburgring per i test sul circuito tedesco.

Nuova Mercedes-AMG GT 4: visuale laterale

DIETRO NON CAMBIA Quest’oggi nell’obiettivo dei nostri fotografi è finito un muletto della potentissima versione GT 63 S, come ben si evince dalla scritta sul portellone (eh) e dai quattro scarichi posteriori. Praticamente libera da camuffature la carrozzeria, che riprende e aggiorna il disegno di quella del modello attualmente in commercio, al netto di qualche leggera modifica. Il paraurti posteriore, per esempio, ha fenditoie verticali per l’aria più sottili, mentre l’estrattore centrale è diviso in quattro parti invece che cinque. 

Nuova Mercedes-AMG GT 4: visuale posteriore

MISTERO FRONTALE L’unico elemento ancora protetto dal nastro adesivo è il paraurti anteriore, anche se sono comunque ben evidenti le numerose prese d’aria per far respirare il V8 montato sotto il cofano. Curioso il fatto che sia coperta la stella Mercedes al centro della calandra: che ci sia un restyling del logo all’orizzonte?

Nuova Mercedes-AMG GT 4: le foto spia del restyling

MOTORI Per quanto riguarda le motorizzazioni, praticamente sicura la conferma delle due attualmente a listino, ossia il 6 cilindri in linea da 3 litri mild hybrid, declinato in due potenze (367 CV e 435 CV per le versioni 43 e 53, rispettivamente). Il 4.0 V8 con doppio compressore da 585 e 639 CV potrebbe essere arricchito del sistema ibrido leggero, come già avvenuto per le ultime GLS e Classe S. Prevedibile, in vista del restyling, un leggero ritocco verso l’alto di tutte le potenze.

ANCHE IBRIDA AMG sta anche lavorando alla variante ibrida plug-in, che si chiamerà con ogni probabilità 73e, e abbinerà un motore elettrico al V8 della 63: la potenza complessiva stimata dovrebbe arrivare a sfiorare gli 800 CV. Nessuna informazione in merito a capacità della batteria o di autonomia in modalità solo elettrica.

Nuova Mercedes-AMG GT 4: visuale frontale

COME CAMBIA DENTRO Attesa qualche novità anche in abitacolo, in particolare per quanto riguarda l’infotainment e l’head-up display. Nella fattispecie, sulla nuova Mercedes-AMG potrebbe già debuttare il MBUX Hyperscreen visto al CES di Las Vegas dello scorso gennaio.

FUTURO INCERTO? Con la sempre maggior attenzione che le case dedicano a consumi, emissioni, motorizzazioni elettriche e a basso impatto ambientale, difficile immaginare chissà quale futuro per la GT 4, che potrebbe uscire di produzione dopo una sola generazione, come già successo con CLS. Per il momento, accontentiamoci di sapere che la nuova Mercedes-AMG GT 4 dovrebbe uscire entro la fine dell’anno.


TAGS: plug-in facelift foto spia V8 Mercedes-AMG GT 4