Corbellati Missile, al Salone di Ginevra 2018 l'hypercar da 500 km/h
Salone di Ginevra 2018

Corbellati Missile, a Ginevra l'hypercar da 500 km/h


Avatar di Lorenzo Centenari , il 08/02/18

3 anni fa - Una supercar tutta italiana da 1.800 cv. Ecco l'auto più veloce al mondo

Una supercar tutta italiana spinta da un maxi V8 biturbo da 1.800 cv. La Corbellati Missile sarà l'automobile più veloce al mondo

PULSANTI NUCLEARI "Il mio è più grosso del tuo", minaccia Donald Trump rivolto a Kim Jong Un. La stessa esclamazione la vedremmo bene in bocca a Mister Corbellati se incontrasse di persona il padre della Bugatti Chiron. Perché anche il suo bottone nucleare è più potente di quell'altro. Per la precisione, 1.800 cavalli e 500 km/h di massima. Per una batteria di missili che si spera non verranno mai lanciati, eccone uno che al Salone di Ginevra atterra in tutto il suo fragore, ma per fortuna solo in senso metaforico. La Corbellati Missile è sulla carta l'auto dalle prestazioni migliori al mondo.

GOLDEN SUPERCAR Corbellati è un'azienda a conduzione familiare specialista in arte orafa da oltre 70 anni. L'ultima generazione ha maturato la passione per le macchine sportive, e anziché sul business principale ha preferito concentrarsi sulla realizzazione di un'auto da sogno. Un modello, tanto per non uscire dal seminato, che fosse anche un autentico gioiello. Da qui il progetto Missile, avventura intrapresa qualche anno fa per hobby, a poco a poco trasformatasi in una faccenda seria. Un passo coraggioso, ora in procinto di restituire i propri frutti.

VEDI ANCHE



GUINNESS WORLD RECORD Quella che debutterà sulle sponde del lago Lemano è dunque l'hypercar in grado di riscrivere ogni record di velocità tra auto di serie. Il suo V8 biturbo da 9 litri di cilindrata è accreditato di 1.800 cv di potenza e 2.350 Nm di coppia, valori che dovrebbero proiettare la Corbellati Missile sino alla soglia stratosferica dei 500 chilometri all'ora. Dove sia possibile raggiungere i 500 orari se non sul Gran Lago Salato nello Utah, e assistere così in prima persona all'immagine di un ago che attraversa il tachimetro da una parte all'altra, è ancora un mistero. Per il momento, e forse per sempre, fidiamoci.

ITALIANS DO IT BETTER Tra gli highlight tecnici di quella che si annuncia come star della imminente rassegna ginevrina, oltre che preziosa ambasciatrice dell'artigianato made in Italy, citiamo il telaio completamente in fibra di carbonio (così come alcuni pannelli della carrozzeria), il cambio automatico a 6 rapporti, la trazione posteriore, inoltre l'impianto frenante con dischi carboceramici da 396 mm di diametro e 36 mm di spessore morsi da pinze monoblocco a 6 pompanti. Il prezzo? Non ancora rivelato, ma è probabile che per la Missile un milione di euro non basti. Osservarla invece è gratis. Ed è pure un gran piacere.


Pubblicato da Lorenzo Centenari, 08/02/2018
Gallery
Vedi anche
Logo MotorBox