news

Citroën C4 Picasso 5 posti


Avatar Redazionale , il 05/01/07

14 anni fa - Più corta e sportiva.

Niente copia-e-incolla. Alla Citroën non si accontentano di togliere due sedili e di dare una spuntata alla carrozzeria per confezionare la versione a 5 posti della C4 Picasso. Ci sono anche un nuovo disegno per la coda e un frontale più sportivo. Prevista per aprile.

GEMELLE DIVERSE Quelli della Citroën il giochino delle gemelle diverse lo avevano già fatto vedere con la berlina e ora concedono il bis con la monovolume. Dopo la C4 double face, sobria berlina a cinque porte e audace coupé a tre porte, tocca ora alla Picasso sfoderare la sua doppia personalità. In scia alla versione Grand a sette posti, sta ora per arrivare quella "normale" con cinque sedili, che non si accontenta di piccole modifiche ma sfodera un look tutto suo, più sportivo e filante.

FRESCA DI GIORNATA E dire che la monovolume francese è stata sfornata da pochissimo dalla Citroën. Nessuno avrebbe quindi avuto qualcosa da eccepirese i designer avessero dato una semplice accorciata ai lamierati, lasciando inalterati i tratti somatici. Invece, nulla di tutto questo: gli stilisti del double chevron hanno rivoluzionato le forme soprattutto della coda ma non hanno risparmiato neppure la fiancata e il frontale.

ONDA SU ONDA Rispetto alla sorella a sette posti, tutta casa e lavoro, laC4 Picasso a cinque posti non perde di vista la praticità ma si veste in modo più sportivo e attillato. La coda ha un'aria meno impettita, con il tetto che spiove dolcemente all'indietro. Il lunotto è inclinato e le luci non lo abbracciano più ma si sviluppano in orizzontale, allungandosi verso la fiancata. Quest'ultima ha un andamento a onda, con un cambio di pendenza all'altezza del montante centrale. Tutti i montanti sono neri, mimetizzati per far sembrare i finestrini senza soluzione di continuità. L'unica eccezione è rappresentata da quelli del parabrezza panoramico, che, come per la versione a sette posti, si estende fin quasi sopra la testa del guidatore e del suo secondo. Il muso si fa invece più aggressivo, grazie a prese d'aria maggiorate.

FURBETTA Metro alla mano, la C4 Picasso è lunga 447 cm, 12 in meno della Grand C4 Picasso (459 cm) e 20 in più della sempreverde Xsara Picasso (427 cm). Larghezza e altezza ammontano nell'ordine e a 183 e 166 cm, mentre, sul fronte della capacità di carico, il volume utile oscilla tra i 500 e i 1.734 litri. E' qui che la cinque posti deve rinunciare a qualcosa nei confronti della sorella maggiore, che può arrivare a un massimo di 1951. L'abitacolo mantiene invece tutte quelle astuzie apprezzate nella prova della Picasso grande, dai quattro ampi cassetti sulla plancia uno dei quali refrigerato, ai sedili singoli nella fila centrale, regolabili e ribaltabili individualmente.

SI FARA' IN QUATTRO I motori previsti sono per ora quattro, due a benzina e due a gasolio. Quanto ai primi, apre le danze un 1.800 da 127 cv abbinato a un cambio manuale a cinque marce. Il due litri da 143 cv è invece pensato solo senza pedale della frizione, con un manuale pilotato a sei marce o un automatico a quattro (quest'ultimo non è detto che venga importato). Tra i diesel sono infine straconfermati i due HDi, 1.6 da 110 cv e 2.0 da 138 cv. Il più piccolo ha come spalla naturale una trasmissione manuale a cinque marce, che diventano sei per il più grande. Per entrambi la Casa parla di un'alternativa manuale pilotata a 6 rapporti ma per sapere se arriveranno tutt'e due e come sarà composto il listino occorre pazientare ancora un po'.


GUARDALA DA VICINO










Pubblicato da Paolo Sardi, 05/01/2007
Gallery
Vedi anche
Logo MotorBox