Novità auto

Audi Q4 e-tron: gli interni sono high-tech (e con la realtà aumentata)


Avatar di Claudio Todeschini , il 09/03/21

8 mesi fa - Audi Q4 e-tron 2021: interni, realtà aumentata, autonomia, video

Audi ha presentato le novità del suo nuovo SUV elettrico, anche in versione sportiva RS: display a realtà aumentata, 500 km di autonomia. Il video

UNA SBIRCIATINA ALL’INTERNO In attesa di poterlo vedere nella sua versione definitiva, senza camuffature e adesivi “furbi” che ne nascondono le forme, il nuovo Q4 e-tron (che si può già prenotare) si è mostrato senza veli almeno in abitacolo, dove spadroneggia la tecnologia del futuro e l’attenzione alla sostenibilità, ormai una caratteristica irrinunciabile di tutti i marchi premium.

Audi Q4 e-tron: visuale laterale Audi Q4 e-tron: visuale laterale

GRANDE, SPAZIOSA...

Per presentare la vita a bordo del suo nuovo SUV medio a trazione 100% elettrica, Audi punta l’accento su comodità e spazio a bordo: le dimensioni sono quelle di una Q3, il bagagliaio è quello di una Q5, e l’abitabilità è quella di una Q7, dice la casa di Ingolstadt. 

Audi Q4 e-tron: particolare del muso Audi Q4 e-tron: particolare del muso

PRENDIAMO LE MISURE Dati alla mano, l’auto è lunga 4590 mm, larga 1865 mm e alta 1613 mm (4484 x 1856 x 1616 mm i valori di Q3). Il bagagliaio ha una capienza sotto la cappelliera di 520 litri, che diventano 1490 con gli schienali del divano abbassati. Valori pressoché identici rispetto a quelli di Q5. Resta solo da verificare l’abitabilità: per quella dovremo necessariamente poter salire a bordo della Q4 e-tron, quando Audi la presenterà alla stampa ad aprile. Di sicuro, come in tutte le elettriche “pure”, l’assenza del motore termico sotto il cofano consente di avere un abitacolo molto più ampio, una plancia arretrata e un parabrezza enorme, e molto spazio in più a disposizione di chi siede dietro. Merito anche del generoso passo di 2760 mm.

Audi Q4 e-tron: il bagagliaio con i sedili abbassati Audi Q4 e-tron: il bagagliaio con i sedili abbassati

MATERIALI ECO La plancia è strutturata su due livelli, come abbiamo già visto sui modelli più recenti della casa tedesca. Sotto lo schermo dell’infotainment si trovano i comandi fisici per il climatizzatore, e più sotto ancora il selettore per le marce, le modalità di guida, il pulsante di avviamento e il pulsante touch per il controllo del volume. Ampio l’uso di materiali riciclati per i tessuti dei rivestimenti e per le plastiche, che saranno disponibili in cinque combinazioni per il modello base, e altri quattro per l’allestimento S line. I sedili saranno normali o, negli allestimenti S line, sportivi con poggiatesta integrati.

Audi Q4 e-tron: i sedili sportivi in pelle Audi Q4 e-tron: i sedili sportivi in pelle

A RICHIESTA Ogni allestimento cambia colori e dettagli, materiali e cuciture. La versione S line prevede i battitacco retro-illuminati, pedaliera in metallo, soffitto nero e logo S cucito sugli schienali, pelle traforata per il volante e stemmi S un po’ ovunque. In alternativa alla pelle Nappa si può optare per un materiale cruelty-free, che miscela pelle artificiale e microfibra Dinamica, ottenuta dalla plastica riciclata, a sua volta proveniente da tessuti e bottiglie.

... E PRATICA

Insolito, per un marchio premium come Audi, l’accento posto sulla praticità a bordo e la vocazione da auto di famiglia del SUV elettrico: vocazione che emerge già dalla console sporgente a sbalzo, resa possibile dal cambio elettronico, sotto la quale si trova un generoso vano, che ospita anche la piastra per la ricarica wireless del telefono

Audi Q4 e-tron: le tasche portabottiglie nelle portiere Audi Q4 e-tron: le tasche portabottiglie nelle portiere

25 LITRI Audi dichiara una capienza di ben 25 litri utili sparsi tra i vari portaoggetti e sotto il bracciolo centrale, comprese gli inediti portabottiglia nella parte alta delle quattro portiere, una soluzione tipicamente “simply clever”. A questo si aggiungono due portabottiglie nella console centrale, due prese USB type-C (quattro su richiesta), e il phone box optional per amplificare il segnale e ricaricare senza fili la batteria dello smartphone. 

VEDI ANCHE



Audi Q4 e-tron: la console centrale sporgente Audi Q4 e-tron: la console centrale sporgente

SPAZIO IN ABBONDANZA I sedili posteriori sono frazionati con rapporto 40:20:40, e una volta abbassati il piano che si crea è praticamente piatto. Rimane forse un po’ alta la soglia di carico, ma lo spazio per bagagli e oggetti ingombranti è indubbiamente generoso (e c’è anche un doppio fondo sotto il pavimento). Nel cofano anteriore, infine, è ricavato un piccolo vano dove possono trovare posto i cavi di ricarica.

INTERAZIONE DIGITALE

Come in tutti i suoi modelli più recenti, Audi offre un’esperienza completamente digitale data dal cruscotto (con diversi layout e modalità di visualizzazione), dallo schermo touch MMI dell’infotainment (orientato verso il guidatore), e dalla possibilità di impartire ordini con la voce in linguaggio naturale, tramite il comando “Ehi, Audi

Audi Q4 e-tron: lo schermo centrale dell'infotainment da 11,6 Audi Q4 e-tron: lo schermo centrale dell'infotainment da 11,6

ALTA RISOLUZIONE Di serie, lo schermo centrale dell’infotainment ha una diagonale di 10,1 pollici e una risoluzione di 1.540 x 720 pixel. Il sistema offre la ricezione della radio digitale DAB, e consente anche l’inserimento di comandi tramite scrittura naturale. Entro la fine dell’anno arriverà anche un display più grande, da 11,6 pollici, con risoluzione di 1.764 x 824 pixel. Per Q4 e-tron, però, la casa di Ingolstadt alza la posta introducendo - su richiesta - un head-up display che funziona con la realtà aumentata.

REALTÀ AUMENTATA

Quella della realtà aumentata non è una tecnologia inedita, nel mondo dell’automobile, e arriverà presto anche sulla Volkswagen ID.3, ma il visore di Q4 e-tron è probabilmente il più evoluto attualmente disponibile. L’head-up display visualizza informazioni relative al viaggio su due diversi livelli: la cosiddetta “barra di stato”, nella parte bassa del parabrezza, e la sezione di realtà aumentata vera e propria. Quest’ultima “sovrappone” al mondo reale, quindi a ciò che vediamo realmente con i nostri occhi, indicazioni relative alla navigazione, frecce di svolta, indicatori di uscita dalle rotonde, e i punti di partenza e di arrivo di un viaggio. Questi oggetti, che si muovono in tempo reale insieme alla strada, sembrano fluttuare nello spazio a una decina di metri di distanza dagli occhi del guidatore, e occupano un campo visivo di circa 180 cm. Nella barra di stato compaiono invece informazioni più canoniche, come la velocità corrente e i limiti rilevati dalla telecamera. In questo caso, la loro posizione virtuale è di circa tre metri dagli occhi del conducente.

Audi Q4 e-tron: la realtà aumentata in azione Audi Q4 e-tron: la realtà aumentata in azione

CUORE TECNOLOGICO La tecnologia che rende possibile tutto questo è un’unità che si occupa della generazione dell’immagine, inserita sotto la plancia: un pannello LCD proietta i pittogrammi da visualizzare su specchi a due livelli, che dirigono i fasci luminosi su uno specchio concavo da cui raggiungono il parabrezza, che a sua volta li riflette in quello che Audi chiama “eyebox”, ossia l’area visiva raggiunta dagli occhi del guidatore, idealmente collocata a una decina di metri da lui (o anche più, se necessario).

Audi Q4 e-tron: come funziona la realtà aumentata Audi Q4 e-tron: come funziona la realtà aumentata

IMMAGINI STABILI Le immagini sono generate a 60 frame al secondo da un’unità di elaborazione chiamata Augmented Reality Creator, alloggiata nella piattaforma MIB 3: questo processore si occupa, tra le altre cose, di adattare le immagini all’ambiente circostante grazie ai dati raccolti dalla telecamera anteriore, dai sensori radar e dal GPS, e di stabilizzarle durante i movimenti improvvisi dell’auto, soprattutto in senso verticale, per esempio quando si prende una buca o si frena.

IL “DRONE” La realtà aumentata di Audi Q4 e-tron dà il suo meglio durante la navigazione, quando può utilizzare quello che la casa tedesca definisce “drone”, ossia una freccia che galleggia nell’aria a debita distanza dall’auto, e che mostra il prossimo punto di svolta. Le indicazioni sono dinamiche: quando ci si avvicina a un incrocio, per esempio, la freccia indica la direzione verso cui svoltare, per poi trasformarsi in un’animazione che segue il disegno della strada, così da guidare con precisione la navigazione. In seguito, il drone sparisce fino al successivo punto di svolta.

Audi Q4 e-tron: particolare del posteriore Audi Q4 e-tron: particolare del posteriore

ANCHE NEL TRAFFICO La realtà aumentata agisce anche durante la guida assistita: quando il computer di bordo mantiene l’auto a centro corsia e si sta per cambiare carreggiata senza mettere la freccia, il display in realtà aumentata segnala visivamente in colore rosso le delimitazioni della corsia, sovrapponendole a quelle reali. Analogamente, i veicoli che ci precedono sono “sottolineati” da una striscia verde o rossa (se ci stiamo avvicinando troppo).

QUALE FUTURO PER L’HUD AR? Abbiamo esplicitamente chiesto ad Audi se vedremo il nuovo HUD con realtà aumentata anche su altri modelli con i quattro anelli: la risposta è stata comprensibilmente vaga, visto che la presentazione verteva solo su Q4 e-tron, ma ci è stato fatto capire che arriverà - ovviamente - anche sulla versione Sportback del SUV elettrico, e che il suo utilizzo verrà esteso in futuro anche ad altri modelli della gamma.

UN VOLANTE (QUASI) QUADRATO

Audi Q4 e-tron: il volante con i comandi touch accesi Audi Q4 e-tron: il volante con i comandi touch accesi

Completamente nuovo il volante a quattro razze, con le due inferiori molto sottili; sull’airbag centrale campeggia il logo Audi in stile flat, sotto si trova il logo e-tron (o S, nelle versioni dedicate). Particolare la forma: se la parte bassa della corona piatta è abbastanza comune nelle vetture sportive, che sia schiacciata anche quella superiore è più insolito. La scelta dei designer, che caratterizza il volante in maniera molto futuristica, nasce anche dalla volontà di rendere il più possibile visibili le immagini proiettate dall’HUD a realtà aumentata.

Audi Q4 e-tron: gli interni Audi Q4 e-tron: gli interni

TASTI TOUCH Inediti - almeno per una Audi - i comandi touch nella parte superiore delle razze. Già visti in realtà sulle ID.x di Volkswagen, si accendono quando l’auto è in moto e permettono di controllare diverse funzioni di bordo semplicemente sfiorando i comandi con le dita, restituendo un feedback aptico all’utente. Come sugli smartphone, alcuni comandi funzionano anche con il gesto dello swipe, ossia scorrendo il dito sulla superficie del pulsante. Su richiesta il volante può essere riscaldato, e montare le palette per modificare l’intensità della frenata rigenerativa.

Audi Q4 e-tron: il nuovo SUV elettrico di Audi Audi Q4 e-tron: il nuovo SUV elettrico di Audi

TUTTO IL RESTO Nel corso della conferenza stampa in cui Audi ha presentato interni e realtà aumentata del suo Q4 e-tron, siamo comunque riusciti a carpire qualche altra informazione utile. La carrozzeria sarà disponibile in otto colori diversi. È in cantiere anche una versione sportiva RS, di cui però non sono stati comunicati ulteriori dettagli. Senza rivelare la capacità della batteria, gli ingegneri Audi hanno detto che l’autonomia del modello di attacco del listino supererà i 500 km, omologati nel più stringente ciclo di omologazione WLTP. 

PREZZO 

Audi Q4 e-tron: il nuovo SUV elettrico di Audi Audi Q4 e-tron: il nuovo SUV elettrico di Audi

Ancora presto per dirlo, ma ci è stato detto che il listino di Q4 e-tron dovrebbe partire da poco sopra i 40mila euro. Una buona notizia, considerato che l’altro SUV elettrico di Audi, e-tron, parte da 73.200 euro. Anche perché Q4 e-tron potrà accedere agli incentivi statali. L’head-up display con realtà aumentata sarà disponibile anche in Italia, e offerto come optional nell’allestimento più costoso, ossia S line. Audi non ha comunicato il prezzo, limitandosi a dire che sarà “caro”. E per dirlo loro...

Q4 E-TRON IN VIDEO

Se andate di fretta, potete dare un’occhiata ai due video che mostrano gli interni del nuovo Q4 e-tron di Audi e il display per la realtà aumentata che proietta le indicazioni del navigatore e degli ADAS direttamente nel campo visivo del guidatore, sovrapponendole alla realtà in maniera fluida e omogenea. Buona visione!


Pubblicato da Claudio Todeschini, 09/03/2021
Gallery
Listino Audi Q4 e-tron
Allestimento CV / Kw Prezzo
Q4 e-tron 35 e-tron - / - 45.700 €
Q4 e-tron 35 e-tron EVO - / - 47.800 €
Q4 e-tron 35 e-tron Business - / - 49.900 €
Q4 e-tron 40 e-tron - / - 51.100 €
Q4 e-tron 35 e-tron Business Advanced - / - 51.400 €
Q4 e-tron 35 e-tron S line edition - / - 53.000 €
Q4 e-tron 40 e-tron EVO - / - 53.200 €
Q4 e-tron 45 e-tron quattro - / - 54.350 €
Q4 e-tron 40 e-tron Business - / - 55.300 €
Q4 e-tron 45 e-tron quattro EVO - / - 56.450 €
Q4 e-tron 40 e-tron Business Advanced - / - 56.800 €
Q4 e-tron 40 e-tron S line edition - / - 58.400 €
Q4 e-tron 45 e-tron quattro Business - / - 58.550 €
Q4 e-tron 45 e-tron quattro Business Advanced - / - 60.050 €
Q4 e-tron 45 e-tron quattro S line edition - / - 61.650 €
Q4 e-tron 50 e-tron quattro Business Advanced - / - 62.100 €
Q4 e-tron 50 e-tron quattro S line edition - / - 63.700 €

Per ulteriori informazioni su listino prezzi, caratteristiche e dotazioni della Audi Q4 e-tron visita la pagina della scheda di listino.

Scheda, prezzi e dotazioni Audi Q4 e-tron
Vedi anche
Logo MotorBox