Pubblicato il 23/12/20

HIGH-TECH La realtà aumentata rimane, almeno a mio parere, una delle applicazioni più affascinanti della tecnologia di questi ultimi anni: la possibilità di inserire elementi digitali sulle immagini reali del mondo che guardiamo con i nostri occhi è semplicemente straordinaria, e apre a infiniti scenari. Penso ai videogiochi con i livelli ambientati sul tavolo del salotto, ma anche al meteo mostrato sulla porta del frigorifero, ai modelli 3D delle auto che possono essere piazzati nel cortile di casa, e ammirati dentro e fuori, come se fossero fisicamente lì con noi. 

Realtà aumentata: i nuovi HUD di Volkwagen su ID.4

ANCHE PER L’AUTO La realtà aumentata sta arrivando anche nel mondo dell’automobile, e lo fa in maniera molto utile, proiettando indicazioni di svolta e del navigatore direttamente sugli elementi reali che ci circondano. Lo hanno fatto già quelli di Mercedes e BMW, oltre a un paio di società che sviluppano software per navigatori, e adesso tocca a Volkswagen, che introdurrà la AR (Augmented Reality, realtà aumentata) sulle sue auto elettriche ID.3 e ID.4, le prime compatte a beneficiare di questa tecnologia.

Realtà aumentata: i nuovi HUD di Volkwagen su ID.3

COME FUNZIONA Gli head-up display attuali sono piccoli schermi trasparenti collocati davanti al parabrezza, che mostrano informazioni utili per il conducente: velocità, limiti, indicazioni del navigatore ecc. Il nuovo head-up display a realtà aumentata di Volkswagen proietta invece sul parabrezza, in due “finestre” virtuali diverse. Quella più grande si trova nel campo visivo del conducente, a una distanza virtuale di circa 10 metri e ha una diagonale di 1,8 metri: qui si trovano informazioni sui sistemi di assistenza alla guida, le frecce di svolta e i segnali di navigazione. C’è poi una seconda finestra, a corto raggio, rappresentata da una fascia piatta situata sotto la prima: qui vengono invece proiettate velocità, segnali stradali e simboli statici di assistenza alla guida e navigazione, che appaiono sospesi a circa tre metri di distanza.

Realtà aumentata: i nuovi HUD di Volkwagen su ID.3 (interni)

COME DAL VERO Come si vede anche nel video pubblicato da Volkswagen, i segnali sono allineati al mondo reale e si muovono insieme all’automobile. Quando ci si avvicina a un incrocio, per esempio, il guidatore vede due indicazioni: in un primo momento, una notifica a livello della strada, poi tre frecce situate in corrispondenza della svolta. Man mano che ci si avvicina alla curva le frecce diventano più trasparenti, così da non precludere la visione del mondo reale.

Realtà aumentata: i nuovi HUD di Volkwagen su ID.4 (interni)

IN PROFONDITÀ Il processore che si occupa di elaborare le immagini della realtà aumentata si chiama unità di generazione dell’immagine (picture generation unit, PGU), ed è incassato all’interno della plancia. I fasci luminosi generati da un display LCD sono inviati a due specchi piatti, mentre delle lenti speciali separano le informazioni per la sezione di profondità e per quella più vicina del display. Gli specchi piatti deviano i fasci verso un grande specchio concavo regolabile elettricamente. Da qui, i fasci raggiungono il parabrezza ed entrano così nella visuale del guidatore, che vede i simboli con una risoluzione elevata a una distanza apparente di circa 10 metri. Le immagini sono generate da un creatore di realtà aumentata situato in uno dei due computer centrali delle ID, sfruttando informazioni ricevute dalla telecamera anteriore, dai sensori radar e dalla mappa di navigazione. Le immagini proiettate sono anche stabilizzate rispetto ai movimenti della vettura.

Realtà aumentata: i nuovi HUD di Volkwagen su ID.4

SU QUALI MODELLI L’head-up display a realtà aumentata sarà disponibile di serie sulla versione di lancio ID.4 1ST Max, mentre sarà compreso nel pacchetto Infotainment Plus per gli allestimenti che arriveranno a seguire, e che comprende anche il navigatore satellitare Discover Pro. Per la più piccola ID.3, la realtà aumentata è disponibile nella versione Tech, venduta a un prezzo di listino di 45.900 euro (2.000 euro in più rispetto al modello Family, 7.000 euro in più rispetto all’allestimento base Life, venduto a 38.900 euro).
 


TAGS: realtà aumentata ar hud Volkswagen ID.3 Head-up display Volkswagen ID.4