Listino prezzi Mahindra XUV500 / MY 2019

Listino prezzi Mahindra XUV500

Mahindra XUV500
MY 2019

SUV dalle dimensioni generose e dallo stile piacevole, ha un abitacolo spazioso per tutti i passeggeri, che possono arrivare a 7. Finiture non eccezionali ma prezzo molto conveniente.

Prove e News Mahindra XUV500

Prezzi a partire da: 21.240 €
Omologazione: Euro6d-Temp
Numero posti: 7
Capienza bagagliaio (min / max): 400 / 1512
Valutazione Media ( voti: 17 ):
LA TUA VALUTAZIONE:
× Valutazione salvata. Grazie per avere condiviso la tua opinione!
Modello MY Potenza Prezzo
XUV500 2.2 16V FWD W6 2019 140 Cv / 103 Kw 21.240 €
XUV500 2.2 16V AWD W6 2019 140 Cv / 103 Kw 23.900 €
XUV500 2.2 16V FWD W8 2019 140 Cv / 103 Kw 24.400 €
XUV500 2.2 16V FWD W10 2019 140 Cv / 103 Kw 25.500 €
XUV500 2.2 16V AWD W8 2019 140 Cv / 103 Kw 26.580 €
XUV500 2.2 16V AWD W10 2019 140 Cv / 103 Kw 27.690 €

Come è

Con quasi 4,6 metri di lunghezza, la Mahindra XUV500 è un SUV molto ospitale e può offrire un buon comfort fino a 7 passeggeri. Lo stile è piacevole con alcuni spunti interessanti come il taglio dei proiettori anteriori e le nervature sulla carrozzeria che snelliscono la fiancata, altrimenti piuttosto massiccia. L’abitacolo è luminoso e riccamente accessoriato fin dalla versione di accesso, ma con l’allestimento top di gamma, W10, ci sono anche interni in pelle, navigatore e tetto apribile di serie. La qualità di alcune finiture e degli assemblaggi non è eccezionale, ma in rapporto al prezzo concorrenziale non si può pretendere di più. Buona la capacità del bagagliaio in configurazione 5 posti.  

Come va

L’unica motorizzazione disponibile, il 2.2 turbodiesel da 140 CV e 330 Nm offre una buona fluidità di marcia che, abbinata al cambio manuale a 6 marce, giustifica un discreto brio al grosso SUV indiano. La taratura delle sospensioni è decisamente votata al comfort, inoltre il baricentro alto e uno sterzo non proprio immediato si traducono in una guida meno reattiva fra le curve. Disponibile sia 2WD sia 4WD, la Mahindra XUV500 si destreggia bene su strade bianche e su percorsi più accidentati grazie all’altezza da terra e nonostante abbia scocca autoportante e non telaio a longheroni come i veri fuoristrada.    

Spendere Bene

Con una sola motorizzazione e due tipologie di trazione vi giocate tutto sugli allestimenti. Con W6 e W8 puntate sull’economia complessiva ma rinunciate a qualche comodità in termini di optional. La W10 vi da tutto, ma proprio tutto, e con un sovrapprezzo davvero limitato rispetto alle altre. Consigliata quest’ultima versione.

Colori

Provate l’arancione (Mistic Copper) o il marrone (Lakeside Brown) due colori molto originali, uno per vivacità l’altro per eleganza.

Pro di Mahindra XUV500

Abitabilità Lo spazio a bordo è abbondante per tutti i passeggeri, non sono solo di fortuna i due posti nella terza fila.  

Dotazione accessori Fin dalla versione di accesso W6 c’è una discreta quantità di accessori, con la W8 e soprattutto la W10, la lista si completa ancora di più in rapporto al basso costo di acquisto

Stile La XUV500 non è un SUV “low price” nello stile, anzi, si nota una certa attenzione al look con soluzioni piacevoli, che rendono l’auto piuttosto attuale.

Contro di Mahindra XUV500

Finiture L’abitacolo è spazioso ma alcune finiture come le plastiche di rivestimento rigide e gli assemblaggi mostrano il fianco a qualche critica.

Dinamica di marcia Il SUV indiano è decisamente votato al comfort, forse troppo. Sospensioni morbide, baricentro alto e sterzo poco comunicativo non giocano a favore di una guida appena più vivace.

Prova su strada
Mahindra XUV500 2019

Mahindra XUV500, il restyling è di sostanza. 7 posti e qualità europea

1 20 0
F1 2021
W-Series 2021, Budapest: Jamie Chadwick

La lotta per il titolo 100% femminile entra nel vivo nel GP Ungheria

14 0
Video prova
Ducati Panigale V4 S: il missile più facile di sempre. La prova in video

Ducati Panigale V4S 2021: le opinioni dopo la prova in pista (video)

1 16 0
Il video commento
F1 GP Ungheria, Budapest: Lewis Hamilton (Mercedes AMG F1)

Il commento a caldo su quanto accaduto nella prima giornata di prove a Budapest

1 0
Back To Top