Prova video

Ford Bronco Badlands, che sorpresa! È l'anti-Wrangler? Prova video


Avatar di Lorenzo Centenari , il 03/06/22

1 mese fa - Il mito torna alla riscossa. In offroad è un mago. E su asfalto...

Il fuoristrada-mito made in USA torna alla carica. In offroad è un mago, e non solo in configurazione estrema. E su asfalto...

Tutti bravi a costruire SUV...metrosessuali, ma che succede se agli esami di maturità esce la prova pratica, esce il fuoristrada? Succede un fuggi fuggi generale, in aula ne restano pochi. E a testa alta, resta indubbiamente lui, Ford Bronco, erede di una dinastia che il fuoristrada lo ha nel sangue. Bronco un‘auto che di offroad non ha più nulla da imparare. E ora, lo insegna. Anche a me.

FORD BRONCO BADLANDS: GLI ESTERNI

Non appena lo hai di fronte, sorgono spontanei i parallelismi col rivale naturale, un osso duro: Jeep Wrangler. E come Wrangler, anche Bronco esprime le sue origini di fuoristrada puro in ogni minimo particolare. Niente curve, niente pettinature strane, niente distrazioni: il vero offroad richiede disciplina militare, qui con me ho una recluta che si alza ogni mattina all’alba, si rade a lametta, 100 piegamenti sulle braccia e via di addestramento nella giungla.

THIS IS SPARTA Mi sento di affermare che, rispetto a Wrangler, il design di Bronco è più essenziale, semplice, ma non per questo anonimo e sprovvisto di carisma. D’altra parte, quella di non distanziarsi dall’immagine dei Bronco del secolo scorso è una scelta ben precisa. E che mi ispira ancora più fiducia. L’esemplare oggi a mia disposizione è un Bronco in carrozzeria 4 porte (perché esiste anche a 2 porte), che quindi misura 4 metri e 84: pressappoco le stesse di Wrangler Unlimited.

FURBIZIA Vi ricordo che il suo è un telaio a longheroni, cioè una scocca 100% fuoristrada. E fa molto avventura ''en plen air'' anche la ribaltina che fai sporgere dal piano di carico, utile sia per far scorrere oggetti pesanti, sia per rilassarsi e bersi una bibita. Hai dimenticato l’apribottiglie? Cerca nel montante del bagagliaio…

NOMEN OMEN In edizione Badlands, cioè “calanche” (un nome, un perché), Bronco si muove su pneumatici all terrain Goodyear da 33 pollici, ma la misura può crescere fino a 35 pollici: con allestimento Wildtrack, oppure opzionando il pacchetto Sasquatch, che è l’altro nome di Big Foot. Gli piace giocare con le parole.

FORD BRONCO BADLANDS: GLI INTERNI

Visto il suo aspetto esteriore così composto, ti prepari a un abitacolo anni Settanta, e invece resti sorpreso di quanto sia moderno. Intendiamoci: funzionalità al primo posto (e ci mancherebbe altro), ma anche una vaga inclinazione alla dolce vita (poltroncine anche in pelle, a regolazione elettrica e anche riscaldabili), e un moderato interesse per le tecnologie digitali.

PASSIONE HI-TECH C’è il quadro strumenti virtuale da 8 pollici e c’è un maxi display verticale a filo plancia da 12 pollici sul quale gira il software di infotainment SYNC 4, il più evoluto della gamma Ford. Mi torna utile per visualizzare tutti i parametri della guida in offroad. E a proposito: tappetini in gomma, tappi estraibili per far defluire l’acqua.

FORD BRONCO BADLANDS: ALLA GUIDA

Eh sì, perché al volante di Bronco siedi al secondo piano. Altezza da terra di 30 cm e possibilità di attraversare “a nuoto” guadi fino a 85 cm. Se poi il torrente ha sponde particolarmente ripide, niente panico: anche con ruote da 33”, il profilo smussato del  paraurti anteriore genera un angolo di attacco di quasi 36°. E arrampicarsi, sarà un piacere.

VEDI ANCHE



A PETTO NUDO Se volessi fare conoscenza con rane, carpe o cavedani, potrei benissimo smontare tutte e quattro le portiere, oltre al tettuccio: tutti accessori non solo rimovibili integralmente, ma anche alloggiabili in sicurezza nel bagagliaio, all’interno di appositi borsoni. E al tetto trasportabile, Wrangler non ci aveva pensato…

RULLO COMPRESSORE La meccanica, da sola, è in grado di sbrogliare buona parte delle situazioni critiche. Trazione integrale, differenziali anteriore e posteriori bloccabili, barra stabilizzatrice anteriore scollegabile: a mandare in crisi Bronco non sarà un terreno accidentato, sarà casomai il suo…maldestro cavaliere, se si mette di impegno. Ma a trarre d’impaccio anche il più imbranato dei fuoristradisti, arriva l’elettronica.

BRONCO-TRONIC In inglese, “GOAT” significa “capra”, ma è anche l’acronimo di “Goes Over Any type of Terrain”. Qualunque sia il mammifero che avete in mente, il menù di GOAT include sette modalità di risposta di acceleratore, sospensioni Bilstein a controllo elettronico e controlli di trazione, incluso un driving mode specifico per il rock crawling. Proprio alle spericolate passeggiate sulle rocce è dedicata la “primina” del cambio manuale a 7 marce, una sorta di prima dal rapporto di moltiplicazione ultraridotto. Mentre in caso di cambio automatico a 10 marce - ed è il caso mio - non mi devo preoccupare di nulla.

OFF-ROAD ADAS Mi posso disinteressare persino di acceleratore e freno, se attivo il cosiddetto Trail Control, un sofisticato cruise control specifico per il fuoristrada. Per ridurre il raggio di sterzata e migliorare così l’agilità sui fondi più antipatici, attivo invece il Trail Turn Assist. Funzione Trail One-Pedal Driving, infine, per chi si sente a suo agio guidando solo dando gas, visto che il sistema tiene sempre i freni come “pizzicati”.

IL MOTORE Il top di gamma è un 2,7 litri V6 da 335 cv, ma anche il 4 cilindri 2,3 litri EcoBoost da 304 cv e 441 Nm che abita sotto il cofano del nostro esemplare è un’unità tutt’altro che pacifica: quando torni sul asfalto, bruci lo 0-100 km/h in 6,6 secondi. Bronco è il “macho” a torso nudo che arriva dal passato e la generazione Z la mette in riga con lo sguardo, ancora prima che agli attrezzi.

ACQUISTARE BRONCO IN ITALIA

Chi ha detto che in Italia nuovo Bronco, ricomparso sulle scene dopo un quarto di secolo di purgatorio e giunto alla sua sesta generazione, non è in vendita. Lo puoi comprare eccome, devi rivolgerti alla Fioravanti Motors di Castelmassa (Ro), distributore specializzato in SUV, pick-up e supercar made in USA. E di Ford Bronco, il punto di riferimento nazionale. Per l'edizione Badlands, prezzi - comprensivi di tutte le spese di trasporto, dazi doganali, omologazione e messa su strada - a partire da 90.000 euro circa. Non è poco, d'accordo. Ma da Fioravanti, Bronco te lo fai configurare esattamente come vuoi.

FORD BRONCO: SCHEDA TECNICA

FORD BRONCO 2.3 ECOBOOST ''BADLANDS'' 4 PORTE

Lunghezza 484 cm
Larghezza 188 cm
Altezza 194 cm
Motore 4 cil. 2.264 cc turbo benzina
Potenza 304 CV a 5.700 giri/min.
Coppia 441 Nm a 3.400 giri/min.
Cambio manuale 7 marce o automatico 10 marce
Trazione integrale con diff. ant./post. bloccabili
Acc. 0-100 km/h 6,6 secondi
Vel. max. 171 km/h
Prezzo 90.000 euro circa (spese di importazione incluse)

FORD BRONCO BADLANDS IN VIDEO

Sali con noi a bordo di nuovo Bronco e assapora il puro feeling fuoristradistico di un mezzo estremo, ma non per questo sprovvisto di comfort e tocchi di stile. In video (clicca Play sulla foto di copertina), come è fatto, come va e quanto costa l'anti Wrangler per definizione. Sfoglia anche la ricca fotogallery.


Pubblicato da Lorenzo Centenari, 03/06/2022
Tags
Gallery
Vedi anche
Logo MotorBox