Toyota GR Supra MT: prova in pista col cambio manuale
Test drive

Toyota GR Supra Lightweight: ho provato il 3.0 litri col manuale


Avatar di Emanuele Colombo , il 07/06/22

4 settimane fa - Con il cambio manuale è tutta un'altra Supra: la prova in pista

Al volante della Toyota GR Supra 3.0 litri, ora proposta anche con il cambio manuale i-MT: la prova in pista

Non per il tempo sul giro, ma per il coinvolgimento nella guida ancora non si batte il caro, vecchio cambio manuale. A patto che sia fatto bene e dia realmente sensazioni sportive. E che non deluda in pista. La Toyota di quel samurai che è Morizo - nome di battaglia del Grande Capo Akio Toyoda quando si infila il casco e va a gareggiare - non poteva sottrarsi alla sfida e con tutta la cura di cui è capace ha dotato l'ammiraglia sportiva Toyota GR Supra di un cambio manuale studiato ad hoc. Volete sapere come si comporta? Per scoprirlo l'ho provata in pista in Spagna, nel circuito di Monteblanco.

Toyota GR Supra MT, what else? Toyota GR Supra MT, what else?

COSA CAMBIA

#SaveTheManual è una campagna che ha fatto il giro del mondo: gli appassionati della bella guida non si rassegnano a perdere la possibilità di smanettare con la leva tra i sedili, per un'interazione più profonda con l'auto e un maggior coinvolgimento nella guida, tanto in pista quanto - ancora di più - su strada. Ecco perché, magari anche apprezzando l'efficacia delle moderne trasmissioni automatizzate, resiste la vecchia guardia che l'auto sportiva la vuole col cambio manuale. E pazienza se il tempo sul giro ne risente: ci sarà sempre un'auto potenzialmente più veloce, ma ciò che conta davvero è trovare l'emozione giusta per far diventare un'esperienza indimenticabile ogni giro di pista, oppure ogni tragitto fuori dal circuito.

Toyota GR Supra MT, come cambia punto per punto Toyota GR Supra MT, come cambia punto per punto

MODIFICHE PESANTI Ecco perché Toyota, con la nuova Supra MT, ha fatto i salti mortali per accontentare il suo pubblico: non è stato semplice montare un cambio manuale in un'auto che non lo prevedeva affatto. Il tunnel della trasmissione è stato modificato per ospitarne gli ingombri differenti e anche in abitacolo è stato un problema riposizionare la leva e i comandi attorno a essa per trovare l'ergonomia corretta. E se pensate che per il cambio sia stato sufficiente prenderne uno già pronto dalla banca organi della Casa, vi sbagliate: è stato realizzato ex novo, con componenti preesistenti, ma una frizione ottimizzata a bella posta, in modo da fare le cose al meglio possibile.

Toyota GR Supra MT, il riposizionamento della leva del cambio Toyota GR Supra MT, il riposizionamento della leva del cambio

SUPRA LIGHTWEIGHT Il nuovo cambio manuale è offerto sulla Supra con motore da 3,0 litri, 340 CV di potenza e 500 Nm di coppia, che per l'occasione è stata anche alleggerita di 40 kg, grazie alla trasmissione più leggera, alla rimozione di parte del materiale fonoassorbente e a diversi materiali per la selleria (non molto seducenti, va detto). Sui mercati esteri esisteranno versioni intermedie: sempre con il manuale, ma alleggerimenti meno radicali. Non, però, per l'Italia, dove la Supra MT sarà solo Lightweight. Da notare che, comunque, anche la Supra più leggera mantiene il climatizzatore: non fa come la Civic Type R che in versione Limited Edition nel fa a meno.

Toyota GR Supra MT, vista laterale Toyota GR Supra MT, vista laterale

TUTTE PIÙ AFFILATE Ma le modifiche resesi necessarie con il passaggio al mauale non finiscono qui. Per la massima reattività all'acceleratore, la trasmissione finale è stata leggermente accorciata (solo nelle Supra col manuale). Ricalibrata anche tutta l'elettronica: dai controlli di stabilità fino alle logiche di intervento del differenziale posteriore. Ulteriori modifiche presentate con la Supra MT, ma che verranno estese all'intera gamma, rendono l'auto più affilata: nuovo l'assetto e nuove le boccole - ora più rigide - per l'ancoraggio delle barre antirollio (o stabilizzatrici, che dir si voglia) cosi da rendere più reattiva l'auto ai comandi impartiti col volante.

VEDI ANCHE



Toyota GR Supra MT, le modifiche all'assetto Toyota GR Supra MT, le modifiche all'assetto

LA PROVA IN PISTA

In pista a Monteblanco la Supra con cambio manuale si è rivelata subito... una bestia. 340 cavalli e 500 Nm vanno sempre trattati con rispetto, soprattutto se il motore è reattivo come nel caso della sportiva Toyota. Impressiona subito la prontezza di risposta, che lo fa sembrare un motore aspirato, anche se in realtà si tratta di un 6 cilindri in linea turbo. Il feeling di cambiata con il manuale a 6 marce è buono: la frizione è piuttosto leggera e prevedibile allo stacco, mentre la manovrabilità della leva è al riparo da critiche. Il comando trae vantaggio, dice Toyota, dallo speciale pomello appesantito da 200 g, scelto dopo aver testato una versione da 68 grammi e una da 137 grammi.

Toyota GR Supra MT, il peso del pomello cambio è stato ottimizzato Toyota GR Supra MT, il peso del pomello cambio è stato ottimizzato

MANUALE, MA INTELLIGENTE Volendo, il cambio manuale della Supra fa da solo il punta tacco in scalata, con la funzione rev-matching offerta dal sistema di controllo elettronico i-MT; e aggiusta la sincronizzazione dei regimi in salita di rapporto, per progressioni più fluide. Per gli amanti del fai-da-te questa funzione si può spegnere. Meglio o peggio? Questione di gusti, ma va detto che la pedaliera è ben fatta e agevola il punta-tacco alla vecchia maniera. Immagino che se uno sceglie il manuale è per avere il controllo totale sul veicolo e non per lasciare le cose a metà.

Toyota GR Supra MT, la pedaliera in alluminio Toyota GR Supra MT, la pedaliera in alluminio

IL VANTAGGIO DELLA LEGGEREZZA A proposito di controllo, la Supra ha una dinamica che ricorda la Toyota GR86 (qui la prova), con un posteriore che in staccata si alleggerisce parecchio e agevola inserimenti in curva un po' sporchi di carattere kartistico. Certamente richiede più impegno nella condotta al limite con i controlli di stabilità e trazione disattivati: in questo frangente il vantaggio della Supra Lightweight sulle Supra normali si fa particolarmente evidente. Quei 40 chili in meno sulla bilancia rendono l'auto più composta e progressiva nelle perdite di aderenza del posteriore, e anche più facile da riallineare alla fine del traverso. Con i controlli attivi questo vantaggio si nota meno, perché l'elettronica limita la derapata del posteriore a pochi gradi, intervenendo prima che possano innescarsi manovre a pendolo.

Alla guida della Toyota GR Supra MT Alla guida della Toyota GR Supra MT

PREZZI E DOTAZIONI

Al momento i prezzi e il listino completo della Toyota Supra MT non sono ancora stati annunciati. Si sa che in Italia l'unico allestimento previsto per la versione manuale sarà quello Lightweight, alleggerito di 40 kg: migliore sul fronte della guida ma un po' sottotono nell'aspetto degli interni per una GT di questa caratura. Il prezzo non dovrebbe discostarsi dalle versioni con cambio automatico e c'è da aspettarsi una richiesta attorno ai 68.000 euro.

LA SCHEDA TECNICA

Motore 2.998 cc, 6 cilindri turbo a benzina
Potenza massima di sistema 340 CV da 5.000 a 6.500 giri
Coppia massima 500 Nm da 1.600 a 4.500 giri
Velocità 250 km/h (autolimitati)
0-100 km/h 4,6 secondi
Cambio Manuale a 6 marce i-MT
Trazione Posteriore
Dimensioni 4,38 x 1,85 x 1,30 m
Bagagliaio 290 dm3
Peso 1.577 kg (con pilota di 75 kg a bordo)
Prezzo Circa 68.000 euro

Pubblicato da Emanuele Colombo, 07/06/2022
Tags
Gallery
Listino Toyota Supra
Allestimento CV / Kw Prezzo
Supra 2.0B A SZ-R 258 / 190 55.900 €
Supra 2.0B A Fuji Speedway 258 / 190 57.900 €
Supra GR 3.0B A Jarama Racetrack 340 / 250 66.900 €
Supra 3.0 Premium 340 / 250 67.900 €
Supra 3.0B A RZ 340 / 250 67.900 €

Per ulteriori informazioni su listino prezzi, caratteristiche e dotazioni della Toyota Supra visita la pagina della scheda di listino.

Scheda, prezzi e dotazioni Toyota Supra
Vedi anche
Logo MotorBox