Anteprima

Video: Le dieci (più una) cose smart di #1 che dovete sapere


Avatar di Claudio Todeschini , il 14/05/22

2 settimane fa - Nuovo smart #1, in video le dieci cose (+1) che ci hanno colpito

Abbiamo visto in anteprima il nuovo SUV elettrico di smart. Nel nostro video, ecco le cose che più ci hanno colpito di #1

Si scrive #1, si pronuncia hashtag one, tutto rigorosamente in lingua inglese. Il nuovo SUV elettrico della casa tedesca è il primo veicolo presentato dopo l’acquisizione del 50% di smart da parte del colosso cinese Geely (che ha una quota anche in Daimler). È anche il modello con cui smart si prepara - ancora una volta - a rivoluzionare il mercato, abbandonando per il momento il segmento delle piccolissime da città, segmento che lei stessa ha inventato alla fine degli anni Novanta. Siamo andati a Roma a vedere più da vicino la #1, ed ecco le dieci più una cose - smart, ovviamente - che ci hanno colpito!

#1: STILE

Smart #1, le 10 (+1) cose smart del SUV elettrico tedesco: le maniglie a filo Smart #1, le 10 (+1) cose smart del SUV elettrico tedesco: le maniglie a filo

Mi hanno colpito subito le maniglie a scomparsa e i finestrini anteriori senza cornice, che regalano un tocco di sportività all’auto quando si aprono le portiere. In generale, #1 è decisamente più grande rispetto a quanto ci ha abituati smart negli anni: è lunga 4,27 m, larga 1,82 m e alta 1,64 m, con un passo di 2,75 m. Diversi nello stile anche i gruppi ottici, ma il quadro d’insieme disegna forme che rimangono quelle raccolte e ben proporzionate che ben conosciamo, con il cofano corto e gli sbalzi ridotti al minimo.

#2: LUCE!

Smart #1, le 10 (+1) cose smart del SUV elettrico tedesco: la firma luminosa Smart #1, le 10 (+1) cose smart del SUV elettrico tedesco: la firma luminosa

Bella la firma luminosa a doppia Y rovesciata e contrapposta, tanto davanti quanto dietro, con i LED che si animano all’accensione dell’auto. Uno stile che richiama, specialmente dietro, quello delle Mercedes elettriche, ma al tempo stesso capace di rendere inconfondibile la nuova smart quando gira di notte.

#3: ANCORA PIÙ LUCE 

Smart #1, le 10 (+1) cose smart del SUV elettrico tedesco: il tetto panoramico Smart #1, le 10 (+1) cose smart del SUV elettrico tedesco: il tetto panoramico

Il tetto panoramico a tutta lunghezza è un elemento che mi affascina sempre: regala luminosità a un abitacolo già molto grande, sia per i passeggeri che per i bagagli. Non è apribile, ma la superficie vetrata è molto ampia, da parabrezza a lunotto.

#4: SPAZIO A BORDO

Smart #1, le 10 (+1) cose smart del SUV elettrico tedesco: il bagagliaio Smart #1, le 10 (+1) cose smart del SUV elettrico tedesco: il bagagliaio

Furba (anzi, smart!) la soluzione di prevedere le sedute posteriori scorrevoli di 13 cm, che porta la capacità utile del vano di carico da 323 a 411 litri. Un bagagliaio tra l’altro molto pratico, dalla forma regolare, con i sedili frazionati 40/60, tasche laterali con retine contenitive, una botola passante per gli sci e un ampio doppiofondo sotto il pavimento.

#5: CAVI IN ORDINE 

Smart #1, le 10 (+1) cose smart del SUV elettrico tedesco: il frunk Smart #1, le 10 (+1) cose smart del SUV elettrico tedesco: il frunk

Il bagagliaio anteriore, altrimenti noto come frunk (crasi di “front trunk”), ha una capacità di 15 litri. Non sono tantissimi ma sono sufficienti per il cavo di ricarica in corrente alternata. É anche ben rifinito, con un profilo in gomma che isola il rumore degli oggetti che si muovono al suo interno.

#6: ALL DIGITAL

Smart #1, le 10 (+1) cose smart del SUV elettrico tedesco: l'infotainment evoluto Smart #1, le 10 (+1) cose smart del SUV elettrico tedesco: l'infotainment evoluto

VEDI ANCHE



La strumentazione è tutta digitale, con uno schermo dell’infotainment da 12,8 pollici, il quadro strumenti dietro il volante da 9,2 pollici e l’head-up display da 10 pollici. Praticamente assenti i tasti fisici, limitati a poche funzioni touch, sostituiti da un’interfaccia tipo planisfero e l’avatar di una volpe digitale mossa da un’intelligenza artificiale che riconosce i comandi vocali in linguaggio naturale ed è in grado di agire con l’ambiente e i sensori di bordo. Seguendo l’esempio di Tesla, passare il tempo durante le fasi di ricarica il sistema di infotainment di #1 avrà una ventina di app installate (a cui ne seguiranno altre in futuro) tra cui Spotify e videogame. Il software dell’auto potrà essere aggiornato over-the-air.

#7: AEROBRIDGE 

Smart #1, le 10 (+1) cose smart del SUV elettrico tedesco: l'aerobridge Smart #1, le 10 (+1) cose smart del SUV elettrico tedesco: l'aerobridge

Il tunnel centrale, che smart chiama Aerobridge, è bello da vedere ma soprattutto pratico da usare, con tanti capienti vani portaoggetti, richiudibili per non lasciare nulla in vista. Nella serie limitata launch edition, che arriverà in 150 esemplari in Italia, c’è anche una targhetta dedicata. Le tasche nelle portiere non sono enormi, ma di spazio a bordo ce n’è davvero tanto.

#8: LA APP

Smart #1, le 10 (+1) cose smart del SUV elettrico tedesco: la app Smart #1, le 10 (+1) cose smart del SUV elettrico tedesco: la app

La app dedicata smart permette di gestire le solite funzioni tipiche delle auto elettriche (stato della batteria e della ricarica, pre-riscaldamento o condizionamento ecc.), ma soprattutto permette - come su Tesla - di trasformare il telefono nella chiave vera e propria dell’auto. La smart hashtag one può anche essere condivisa trasferendo la chiave digitale sullo smartphone di un parente o di un amico. 

#9: 400 KM DI AUTONOMIA

Smart #1, le 10 (+1) cose smart del SUV elettrico tedesco Smart #1, le 10 (+1) cose smart del SUV elettrico tedesco

Su hashtag one debutta la nuova architettura elettrica sviluppata da Geely. La batteria ha una capacità di 66 kWh, un taglio riservato di solito ad auto più grandi, che garantisce al SUV tedesco un’autonomia che oscilla tra i 420 e i 440 km (dati non definitivi). La ricarica in corrente continua arriva fino a 150 kW, per passare dal 10 all’80% di carica in meno di mezz’ora. Su richiesta sarà disponibile il riscaldamento con pompa di calore, che riduce i consumi del condizionatore.

#10: SICUREZZA

Smart #1, le 10 (+1) cose smart del SUV elettrico tedesco: visuale laterale Smart #1, le 10 (+1) cose smart del SUV elettrico tedesco: visuale laterale

Utili gli ADAS per la guida assistita di secondo livello Smart Pilot. Perché muoversi nel traffico delle tangenziali e delle città senza stress è una lenta, ma importante conquista di questi anni, e una vettura premium come #1 non può certo farne a meno.

#11: SOUND PREMIUM

Smart #1, le 10 (+1) cose smart del SUV elettrico tedesco: lo stereo beats Smart #1, le 10 (+1) cose smart del SUV elettrico tedesco: lo stereo beats

Chiudiamo questa breve rassegna con l’impianto stereo beats da ben 13 altoparlanti: perché anche l’orecchio vuole la sua parte.

SCHEDA TECNICA DI SMART #1

Dimensioni 4.270 x 1.822 x 1.636 mm
Passo 2.750 mm
Peso 1.820 kg
Powertrain motore elettrico, trazione posteriore
Potenza 272 CV
Coppia massima 343 Nm
Velocità massima 180 km/h
Batteria 66 kWh
Autonomia 420-440 km
Ricarica AC 22 kW
Ricarica DC 150 kW

Pubblicato da Claudio Todeschini, 14/05/2022
Tags
Gallery
Vedi anche
Logo MotorBox