Prova video
Audi Q2: prova, dotazioni e prezzi. Guarda il video

Audi Q2: prova, dotazioni
e prezzi. Guarda il video

Audi Q2: la nuova piccola crossover tedesca ha forme più taglienti e sportive e dotazioni elettroniche da ammiraglia

1 60 0
Autore:
M.A. Corniche

FATTORE Q Poiché nella vita il fattore Q sembra essere importante, Audi allarga la sua famiglia SUV & Crossover verso il basso, verso quel segmento dove le SUV vanno alla grande negli ultimi tempi. Dai 439 centimetri della Q3 scende a quota 419 centimetri e inserisce a listino la Audi Q2, la piccola della famiglia Q. Nel mirino la SUV compatta con il mirino, la Mercedes GLA, Jeep Renegade e Fiat 500X

BOCCA IN ALTO Venti centimetri in meno rispetto alla Q3 ma, soprattutto, la nuova Audi Q2 ha tutto un altro stile, abbandona le forme tondeggianti da brioscina della Q3 per forme più taglienti, modellate e sportive. Il frontale si attiene agli standard di famiglia, però con la grande bocca-calandra sempre più squadrata e sempre più in alto, tanto da non sembrare più che voglia leccare la strada come le A6 di qualche generazione fa.

CODA TRIDIMENSIONALE Il pezzo forte è il tre quarti posteriore. La coda è tridimensionale grazie alle luci squadrate che sporgono dalla sagoma e al lunottino che invece se ne sta in disparte più arretrato. La nuova Q2 gioca anche con il colore del montante posteriore, di serie in tinta con la carrozzeria ma disponibile anche chiaro argentato o scuro. Meglio nella versione scura che raccorda i vetri laterali con il lunotto e lascia il tetto, allungato in uno spoiler, come sospeso, snellendo parecchio la coda e facendola diventare piacevolmente sportiva.

ESAGONO Anche il fianco, dalle rotondità mediterranee della Q2 si sposta su linee più taglienti con la linea di cintura che, nei suoi saliscendi tra parafanghi e portiere, disegna un esagono sotto i vetri laterali. È la stessa linea che, proseguendo sui parafanghi posteriori, disegna belle spalle larghe che terminano con le luci di coda sporgenti.

SPORT O DESIGN? Preferite una Audi Q2 sportiva o una Q2 che vi ispira avventura? Potete scegliere. Se votate per il look Sport avrete bocche grandi e nere ai lati della calandra, minigonne in tinta e un grande estrattore aerodinamico nella parte bassa del paraurti posteriore. In aggiunta, l’allestimento S line rende la Audi Q2 ancora più sportiva. Se vi piace, invece, il look avventura denominato Design, le bocche anteriori saranno segnate da profili massicci, le minigonne nere con profili metal e sotto al paraurti l’estrattore sarà sostituito da una protezione in stile offroad come quella che compare sotto al paraurti anteriore.

CODA SNELLA MA CAPACE Il diffusore aerodinamico generoso o la protezione offroad style altrettanto corposa si appropriano di buona parte del paraurti e contribuiscono a rendere la coda snella. Snella ma che nasconde un bagagliaio regolare da 405 litri che si allarga fino a 1.050 litri ripiegando gli schienali dei sedili posteriori divisi secondo la proporzione 40/60 di serie, optional 40/20/40.

PLANCIA PIATTA BYE BYE Sportiva e tridimensionale la Audi Q2 lo è anche all’interno, con grandi bocchette per la ventilazione sporgenti, come sporgente e modellata è anche la linea che taglia in due orizzontalmente la plancia (so che non lo farete ma potete ordinarla anche gialla, bianca, rossa o arancione) disponibile anche con un motivo retroilluminato. Basta a plance piatte e anche la consolle centrale è scolpita, con due ali ai lati sotto la plancia e un tunnel centrale che non si ispira a un tunnel ferroviario ma appoggia la parte di servizio su due laterali scavati. All’interno i designer si sono divertiti parecchio e più che con il righello hanno giocato con lo scalpello. E che si siano divertiti si vede, l’abitacolo è piacevole e piacerà anche a chi si sente troppo giovane per un’Audi.

INFOTAINMENT Di serie per tutte le Audi Q2 c’è il sistema di infotainment MMI con il pomellone sul tunnel centrale e il display infilzato come un tablet nella parte superiore della plancia, disponibile in misure differenti a seconda del sistema scelto (5,8” di serie, 7” con MMI Radio Plus fino a 8,3” con MMI navigation Plus con MMI Touch), come monocromatico o a colori è il display informativo nel cruscotto tra i due strumenti circolari. Il pomellone è disponibile anche nella versione touch, con la parte superiore sensibile come il pad di un notebook su cui si può scrivere con il dito, lettera dopo lettera, per interrogare, ad esempio, la MMI Search un vero motore di ricerca che tiene conto anche della posizione dell’auto nell’elaborare le risposte. Se la calligrafia non è il vostro forte c’è sempre il comando vocale.

VIRTUAL COCKPIT Anche per la Q2, come per le Audi più moderne, è disponibile il Virtual Cockpit che trasforma il cruscotto analogico in un grande display con differenti visualizzazioni, dalla mappa del navigatore a tutto schermo con gli strumenti in formato ridotto a una visione più classica con due grandi strumenti e un contorno di informazioni selezionabili a scelta.

AUDI CONNECT Con MMI navigation si possono utilizzare anche i servizi online di Audi Connect, dalle informazioni sul traffico, sul meteo o sui posteggi fino all’accesso alla casella email o all’account Twitter o ai servizi di streaming musicale grazie a una SIM telefonica installata nella Q2, a cui si possono aggiungere pacchetti come l’hotspot Wi-Fi per tutti i passeggeri.  Per connettere il vostro telefono, è disponibile anche l’Audi smartphone interface con Apple CarPlay Android Auto a bordo e, per tenere in carica il telefono c’è anche l’Audi phone box, con la base di carica a induzione.  

SICUREZZA DI SERIE Passando dall’elettronica per Infotainment alla elettronica di guida e di sicurezza, la Audi Q2 include di serie, oltre ai soliti sistemi di frenata e stabilità, anche il sistema Audi pre sense front che, se percepisce un ostacolo o un pericolo, che sia auto o pedone, prima avvisa e poi frena con tutta la potenza a disposizione per evitare l’impatto o limitarne gli effetti. Se l’impatto avviene, il multicollision brake assist provvede a evitare che la Q2 rimbalzi dal primo incidente verso altre situazioni di pericolo.

SICUREZZA ELETTRONICA La Audi Q2 può poi dotarsi di sistemi di sicurezza quanto una Audi A8, o quasi. Come l’ACC con funzione Stop&Go, il cruise control adattativo che adatta la velocità di marcia a quella dell’auto che ci precede da 0 a 200km/h abbinato al cambio S tronic (da 30km/h con cambio manuale). Oppure l’avviso di pericolo nei cambi corsia Audi side assist che lavora anche in collaborazione con l’Audi active lane assist che mantiene l’auto nella corsia sterzando gentilmente a partire da 65km/h. Poi, Audi Q2 legge i cartelli stradali per segnalare i limiti di velocità e posteggia da sola anche nei posteggi a pettine. L’assistance package riunisce tutti questi sistemi e aggiunge anche il traffic jam assist, che guida da solo nel traffico fino a 65km/h e l’emergency assist che, se malgrado tutti gli avvisi non ottiene reazione dal guidatore, arresta la Q2 e inserisce il freno di stazionamento.

RIGHTSIZING Dopo tanta elettronica, veniamo all’hardware più convenzionale per un’auto. I motori tra cui scegliere sono tre a turbo benzina TFSI tre turbodiesel TDI abbinati alla Audi Q2 secondo la filosofia che Audi definisce del rightsizing, il motore giusto al posto giusto. La gamma parte però da un 1.0 TFSI tre cilindri da 116 cavalli che appartiene più alla categoria del downsizing anche se va considerato il peso (a vuoto) della Q2 1.0 TFSI, contenuto in 1.205 kg. Le alternative a quattro cilindri a benzina sono il 1.4 TFSI COD (Cylinder on Demand, capace di spegnere il secondo e il terzo cilindro quando non servono) da 150cv e il 2.0 TFSI da 190cv. Il 1.6 TDI da 116cv e il 2.0 TDI da 150 e 190cv completano la squadra.

S TRONIC PIU’ EFFICIENTE Il cambio a sei marce manuale è di serie per tutte le Q2 eccetto che per la 2.0 TFSI e la 2.0TDI da 190cv che sono abbinati alla nuova generazione del cambio a doppia frizione sette marce S tronic, migliorato nell’efficienza. La precedente release è disponibile comunque per tutti i motori con meno di 320Nm di coppia massima e con tutti gli S tronic, il motore si spegne a 7km/h quando è attivo lo start&stop e si attiva la modalità coasting, praticamente si mette in folle, quando si solleva il piede dal gas in modalità Efficiency.

TRAZIONE QUATTRO I motori duemila TDI e TFSI sono abbinati alla trazione integrale quattro con una frizione multidisco elettroattuata che distribuisce continuamente la coppia sui due assi, trasferendo la coppia alle ruote posteriori in pochi millisecondi fino a un rapporto 50:50 tra ruote anteriori e posteriori.

PROGRESSIVE Di serie per tutte le Audi Q2 c’è lo sterzo progressivo che rende lo sterzo più diretto all’aumentare della sterzata ed è uno de parametri influenzati dai cinque setup disponibili dal sistema Enhanced Dynamics (di serie o optional) insieme alla reattività del motore, al sound, all’adaptive cruise control e alle sospensioni adattive quando installati. Sul fronte dell’assetto, l’allestimento S line include anche un assetto ribassato di 10mm.

LISTINO PREZZI I prezzi, per ora sono indicativi, in attesa della commercializzazione nel corso dell'estate: la Audi Q2 più economica, la Q2 1.0 TFSI, costa 25.000 euro mentre la Q2 a gasolio più economica, la 1.6 TDI, costa 26.000 euro. 

MEGLIO DAL VIVO Su strada la Audi Q2 è compatta, ben proporzionata, piacevole. Anche il frontale che in foto sembra più tradizionalmente Audi, dal vivo è, invece, decisamente coerente con la coda. La calandrona alta e la forma un poco squadrata riprendono i classici tratti Audi ma in una chiave differente, da SUV. L’insieme è molto gradevole. A vederla sembra più lunga dei sui 419 centimetri di lunghezza massima.

NON LO DIRESTI E INVECE... Compatta all’esterno ma grande e accogliente dentro. Venti centimetri in meno della Q3 e 23 rispetto alla Mercedes GLA. Non sono pochi ma lo spazio interno è davvero ben sfruttato. I posti anteriori offrono sedili grandi e comodi e tanto spazio per la testa anche dei più alti, ai posti posteriori non manca lo spazio per le gambe e la coda da sportiva non deve ingannare, anche dietro i più alti non toccano con la testa anche se sfoggiano una chioma afro.

ABRACADABRA Il bagagliaio a prima vista non sembra enorme ma c’è il trucco. Il piano di carico può essere montato a livello della soglia di carico (non bassissima per la verità) per facilitare carico e scarico. Ma si può anche montare su una posizione più bassa per ottenere un bagagliaio molto alto in cui si possono caricare due borsoni grandi uno sopra l’altro. La Audi Q2 ha spazi interni perfetti per una famiglia con bambini che hanno abbandonato carrozzina e passeggino.

A META' STRADA Il posto di guida dalla Audi Q2 ha il sedile che rimane sempre un poco alto anche con la regolazione più bassa ma è ben armonizzato con volante e pedali. Il volante è piccolo e ben verticale, piuttosto sportivo (è disponibile anche con la parte bassa della corona piatta…) e la regolazione in profondità ha una discreta escursione così da riuscire ad averlo vicino anche stendendo le gambe. La posizione di guida non è né alta né bassa, offre una buona visibilità ma non fa sentire sul ponte di comando di una portaerei.

COME MI GIRANO I POMELLI La qualità Audi si percepisce appena saliti anche se, a ben vedere, le plastiche della parte bassa della plancia così come quelle dei pannelli delle portiere sono piuttosto croccanti. Ma la qualità Audi non è soltanto statica, si percepisce da come girano i pomellini o da come cliccano i pulsanti, da come tutto funzioni a regola d’arte. La scelta delle plastiche croccanti è economica ma la Audi Q2 non sembra per nulla economica nella sostanza.   

STERZO PROGRESSIVO La sensazione di ben fatto della Audi Q2 continua anche in marcia. La baby SUV Audi è decisamente silenziosa anche in velocità, non si avvertono rumori di rotolamento delle gomme, fruscii aerodinamici e i motori sono ben insonorizzati. Ogni comando funziona a dovere, che sia il pedale della frizione o la levetta del cruise control, la leva del cambio o il volante. Proprio quest'ultimo merita un commento a parte, con il nuovo sterzo progressivo che funziona davvero bene. In manovra, si posteggia senza sbracciarsi e, complice un buon raggio di sterzata, anche con poche manovre. In velocità su curve e controcurve è diretto e preciso e stacco le mani dalla canonica posizione delle 9 e un quarto soltanto sui tornanti più stretti.

NON FA L'INCHINO La Audi Q2 non è né troppo alta né troppo bassa, dicevo, con una altezza minima da terra di 15 centimetri, non troppo lontani dai circa 20 centimetri delle fuoristrada. Su curve e controcurve strette, però, rimane sempre ben piatta, non fa l’inchino, e si aggrappa alla traiettoria ideale con tenacia teutonica. Sterzo progressivo e assetto formano decisamente una bella coppia. Quest'ultimo è decisamente confortevole, mai troppo rigido anche su strade dall’asfalto tormentato.

IL NUMERO PERFETTO Parto dal basso nella prova dei motori, dai due entry level. La Audi Q2 con il 1.0 TFSI mi piace, il suo tre cilindri sembra preferire i regimi dai 2.000 giri in su ma gira comunque bene anche sotto questa soglia. È fluido, decisamente, con l’effetto della turbina che proprio non si avverte ma spinge bene fino in alto. Passo al 1.6 TDI, stessa potenza ma mi aspettavo più spinta ai bassi regimi rispetto al 1.0 TFSI: preferisce stare sopra i 1.500 giri e quando la supera è meno fluido, più irruento. Tra i due, considerando che il mille tre cilindri è più silenzioso del 1.6 TDI, preferisco viaggiare a benzina. Ci sta la definizione di rightsizing, sono motori che vanno bene per qualsiasi esigenza, aiutati anche dal peso ridotto della Q2.

SUPER DIESEL Continuo così a benzina con il 1.4 TFSI COD, 150 cavalli abbinati al cambio S tronic a sette marce che annulla qualsiasi eventuale buco ai bassi regimi. Mi sforzo di percepire quando spegne e accende i cilindri ma è decisamente inavvertibile. È un bel motore, silenzioso, potente, brillante, forse il mio preferito se dovessi scegliere una Audi Q2, lasciandomi la riserva di conoscere i prezzi della Q2 con il 2.0 TDI con pari potenza. Provo il suo fratello maggiore, 2.0 TDI da 190 cavalli con trazione quattro e cambio S tronic: certo, con questo non sbagliate, abbinato alla nuova generazione S tronic sono una coppia perfetta che rende la Q2 sportiva non soltanto nella sua coda. Divertente, ma fate i vostri conti. 


TAGS: audi prova suv crossover audi q2 prova audi q2 prove auto più cliccate 2016 Jeep Renegade Trailhawk vs Audi Q2 vs Mini Countryman

Modello / Versione MY Potenza Prezzo
Audi Q2 1.0 TFSI MY 2016 116 Cv / 85 Kw 25.000 €
Audi Q2 30 TFSI MY 2016 116 Cv / 85 Kw 25.900 €
Audi Q2 1.6 TDI MY 2016 116 Cv / 85 Kw 26.200 €
Audi Q2 10 TFSI Sport MY 2016 116 Cv / 85 Kw 26.600 €
Audi Q2 1.0 TFSI Design MY 2016 116 Cv / 85 Kw 26.600 €
Audi Q2 30 TDI MY 2016 116 Cv / 85 Kw 27.100 €
Audi Q2 1.0 TFSI S tronic MY 2016 116 Cv / 85 Kw 27.200 €
Audi Q2 1.0 TFSI Business MY 2016 116 Cv / 85 Kw 27.500 €
Audi Q2 1.6 TDI Design MY 2016 116 Cv / 85 Kw 27.800 €
Audi Q2 1.6 TDI Sport MY 2016 116 Cv / 85 Kw 27.800 €
Audi Q2 1.4 TFSI MY 2016 150 Cv / 110 Kw 27.900 €
Audi Q2 30 TFSI S tronic MY 2016 116 Cv / 85 Kw 28.100 €
Audi Q2 1.6 TDI S tronic MY 2016 116 Cv / 85 Kw 28.400 €
Audi Q2 30 TFSI Business MY 2016 116 Cv / 85 Kw 28.600 €
Audi Q2 1.6 TDI Business MY 2016 116 Cv / 85 Kw 28.700 €
Audi Q2 1.0 TFSI Design S tronic MY 2016 116 Cv / 85 Kw 28.800 €
Audi Q2 1.0 TFSI Sport S tronic MY 2016 116 Cv / 85 Kw 28.800 €
Audi Q2 30 TDI S tronic MY 2016 116 Cv / 85 Kw 29.300 €
Audi Q2 30 TFSI Business Design MY 2016 116 Cv / 85 Kw 29.450 €
Audi Q2 1.4 TFSI Sport MY 2016 150 Cv / 110 Kw 29.500 €
Audi Q2 1.4 TFSI Design MY 2016 150 Cv / 110 Kw 29.500 €
Audi Q2 1.0 TFSI Business S tronic MY 2016 116 Cv / 85 Kw 29.700 €
Audi Q2 30 TDI Business MY 2016 116 Cv / 85 Kw 29.800 €
Audi Q2 1.6 TDI Sport S tronic MY 2016 116 Cv / 85 Kw 30.000 €
Audi Q2 1.6 TDI Design S tronic MY 2016 116 Cv / 85 Kw 30.000 €
Audi Q2 1.4 TFSI S Tronic MY 2016 150 Cv / 110 Kw 30.100 €
Audi Q2 1.4 TFSI Business MY 2016 150 Cv / 110 Kw 30.400 €
Audi Q2 30 TDI Business Design MY 2016 116 Cv / 85 Kw 30.650 €
Audi Q2 30 TFSI Admired MY 2016 116 Cv / 85 Kw 30.750 €
Audi Q2 30 TFSI S tronic Business MY 2016 116 Cv / 85 Kw 30.800 €
Audi Q2 1.6 TDI Business S tronic MY 2016 116 Cv / 85 Kw 30.900 €
Audi Q2 30 TFSI S tronic Business Design MY 2016 116 Cv / 85 Kw 31.650 €
Audi Q2 30 TFSI S line Edition MY 2016 116 Cv / 85 Kw 31.680 €
Audi Q2 1.4 TFSI Design S Tronic MY 2016 150 Cv / 110 Kw 31.700 €
Audi Q2 1.4 TFSI Sport S Tronic MY 2016 150 Cv / 110 Kw 31.700 €
Audi Q2 30 TDI Admired MY 2016 116 Cv / 85 Kw 31.950 €
Audi Q2 30 TDI S tronic Business MY 2016 116 Cv / 85 Kw 32.000 €
Audi Q2 1.4 TFSI Business S Tronic MY 2016 150 Cv / 110 Kw 32.600 €
Audi Q2 30 TDI S tronic Business Design MY 2016 116 Cv / 85 Kw 32.850 €
Audi Q2 30 TDI S line Edition MY 2016 116 Cv / 85 Kw 32.880 €
Audi Q2 30 TFSI S tronic Admired MY 2016 116 Cv / 85 Kw 32.950 €
Audi Q2 30 TFSI S tronic S line Edition MY 2016 116 Cv / 85 Kw 33.880 €
Audi Q2 2.0 TDI S tronic quattro 150 cv MY 2016 150 Cv / 110 Kw 34.000 €
Audi Q2 30 TDI S tronic Admired MY 2016 116 Cv / 85 Kw 34.150 €
Audi Q2 35 TDI quattro S tronic MY 2016 150 Cv / 110 Kw 34.900 €
Audi Q2 30 TDI S tronic S line Edition MY 2016 116 Cv / 85 Kw 35.080 €
Audi Q2 2.0 TDI S tronic quattro 150 cv Sport MY 2016 150 Cv / 110 Kw 35.600 €
Audi Q2 2.0 TDI S tronic quattro 150 cv Design MY 2016 150 Cv / 110 Kw 35.600 €
Audi Q2 2.0 TDI S tronic quattro 150 cv Business MY 2016 150 Cv / 110 Kw 36.500 €
Audi Q2 2.0 TDI S tronic quattro 190 cv MY 2016 190 Cv / 140 Kw 36.800 €
Audi Q2 35 TDI quattro S tronic Business MY 2016 150 Cv / 110 Kw 37.600 €
Audi Q2 40 TFSI tronic quattro S tronic Business MY 2016 190 Cv / 140 Kw 37.800 €
Audi Q2 2.0 TDI S tronic quattro 190 cv Design MY 2016 190 Cv / 140 Kw 38.400 €
Audi Q2 2.0 TDI S tronic quattro 190 cv Sport MY 2016 190 Cv / 140 Kw 38.400 €
Audi Q2 35 TDI quattro S tronic Business Design MY 2016 150 Cv / 110 Kw 38.450 €
Audi Q2 40 TFSI quattro S tronic Business Design MY 2016 190 Cv / 140 Kw 38.650 €
Audi Q2 2.0 TDI S tronic quattro 190 cv Business MY 2016 190 Cv / 140 Kw 39.300 €
Audi Q2 35 TDI quattro S tronic Admired MY 2016 150 Cv / 110 Kw 39.750 €
Audi Q2 40 TFSI quattro S tronic Admired MY 2016 190 Cv / 140 Kw 39.950 €
Audi Q2 40 TDI quattro S tronic Business MY 2016 190 Cv / 140 Kw 40.400 €
Audi Q2 40 TDI quattro S tronic Business Design MY 2016 190 Cv / 140 Kw 41.250 €
Audi Q2 35 TDI quattro S tronic S line Edition MY 2016 190 Cv / 140 Kw 41.380 €
Audi Q2 40 TFSI quattro S tronic S line Edition MY 2016 190 Cv / 140 Kw 41.580 €
Audi Q2 40 TDI quattro S tronic Admired MY 2016 190 Cv / 140 Kw 42.550 €
Audi Q2 40 TDI quattro S tronic S line Edition MY 2016 190 Cv / 140 Kw 44.180 €
Prova video
Audi SQ7 TDI: prova video della Suv con compressore elettrico

Con 435 cv la SQ7 è il Suv a gasolio più potente del mondo. Guarda il video

1 45 0
Prova video
Nuova Audi A3 Sportback: 3/4 posteriore

Audi A3 si rinnova nello stile e nei motori per consumare meno

1 28 0
Novità auto
Audi Q2, la nuova crossover compatta presentata durante lo scorso Salone di Ginevra e in arrivo entro fine 2016

Dalla Q2 alla SUV elettrica: sono tanti i modelli nel futuro di Audi

1 0
Back To Top