La prova di Volkswagen T-Cross 1.0 TSI Style: come va, pregi e difetti
Day by day

Volkswagen T-Cross 1.0 TSI Style: piccola fuori, grande dentro


Avatar di Claudio Todeschini , il 01/01/22

3 settimane fa - La prova di Volkswagen T-Cross 1.0 TSI Style: come va, pregi e difetti

Prova su strada della compatta crossover tedesca: sorprendentemente spaziosa e poco avara di benzina. Pregi e difetti nel nostro test

La piccola crossover T-Cross, realizzata su base Polo, è stabilmente in cima alle classifiche di vendita dei SUV di segmento B, ma è anche tra le auto a benzina preferite dagli italiani (e non solo). Quando si è trattato di decidere chi dovesse metterci le mani sopra per una prova nella vita di tutti i giorni, e non solo nel confronto con gli altri SUV della sua categoria, non solo non mi sono fatto pregare, ma mi sono gettato a pesce sulle chiavi. Ecco com’è andata.

DESIGN E DIMENSIONI DI VOLKSWAGEN T-CROSS

Volkswagen T-Cross 1.0 TSI Style: poca potenza, ma anche pochi consumi! Volkswagen T-Cross 1.0 TSI Style: poca potenza, ma anche pochi consumi!

Più della sorellina minore Polo, fresca di restyling, trovo che Volkswagen T-Cross abbia delle linee molto ben riuscite, morbide e ben proporzionate, specialmente per un’auto che supera di poco i quattro metri e dieci. Linee rassicuranti e confortevoli, da perfetta auto di famiglia. Quasi pacioccose, se mi passate il termine. L’unico elemento che mi fa storcere il naso è il fascione posteriore di plastica lucida, che fa molto anni Novanta. Se almeno si illuminasse... Così com’è, invece, è un orpello stilistico sicuramente personale e caratteristico, ma che non mi convince.

Volkswagen T-Cross 1.0 TSI Style: particolare dei gruppi ottici anteriori Volkswagen T-Cross 1.0 TSI Style: particolare dei gruppi ottici anteriori

COLORE: SÌ O NO? Il verde Makena Turquoise metallizzato dell’auto in prova è di quelli che fanno discutere, e non solo in redazione. Alcuni colleghi dicono che fa un po’ troppo ospedale, mentre in famiglia - me compreso - è piaciuto un sacco: luminoso e originale, di sicuro non passa inosservato. Se preferite qualcosa di meno appariscente, T-Cross è disponibile anche in grigio o bianco pastello (470 euro), mentre le tinte metallizzate (735 euro) prevedono un elegante blu scuro, un arrembante arancione, il grigio e l’argento. Raffinato il Deep Black perlato.

Volkswagen T-Cross 1.0 TSI Style: visuale laterale Volkswagen T-Cross 1.0 TSI Style: visuale laterale

LE DIMENSIONI La piccola tedesca misura 411 cm di lunghezza, 176 di larghezza (specchietti esclusi) e 158 in altezza. Il passo è di 255 cm, mentre il diametro di sterzata è di 10,6 metri: non da record, ma che consente la giusta agilità in manovra e nelle strette vie cittadine.

COM’È FATTA DENTRO VOLKSWAGEN T-CROSS

Non vi nascondo che il primo impatto con la piccola crossover tedesca è freddo, quasi asettico: lo stile degli interni è rigoroso, teutonico, col risultato di essere poco personale. Non ci sono grandi guizzi creativi, il nero è un po’ ovunque, e anche il fascione centrale di colore scuro non aiuta. Tutte rigide le plastiche, anche quelle della parte alta della plancia. 

Volkswagen T-Cross 1.0 TSI Style: il posto guida Volkswagen T-Cross 1.0 TSI Style: il posto guida

DOTAZIONE ALL’OSSO? Nell’allestimento Style di questa prova la dotazione è piuttosto spartana: l’auto si accende girando la chiave nel blocchetto, ed è come fare un tuffo nel passato. Il climatizzatore è manuale, e trovare la temperatura giusta muovendo la manopola - più o meno a casaccio - tra la zona rossa e quella blu è cosa a cui non sono più abituato. Il cambio è manuale a cinque marce e il freno a mano è... a mano, appunto. Niente maniglie al soffitto per i passeggeri, o regolazione in altezza per le cinture di sicurezza. Piove, e mi accorgo che non c’è il sensore di pioggia che fa partire automaticamente i tergicristalli. Il cruscotto dietro il volante è analogico, con un piccolo schermo digitale monocromatico al centro. 

Volkswagen T-Cross 1.0 TSI Style: clima manuale, così come il cambio Volkswagen T-Cross 1.0 TSI Style: clima manuale, così come il cambio

NON PROPRIO Poco alla volta, però, T-Cross comincia a piacermi. Mi “cresce addosso”, come direbbero gli americani. Chilometro dopo chilometro. Innanzitutto perché la dotazione si rivela meno spartana di come mi è apparsa in prima battuta: gli specchietti si regolano elettricamente, il volante ha i comandi sulle razze, di serie ci sono il Bluetooth per le telefonate in viva voce e lo schermo dell’infotainment da 8” con la radio DAB+, il cruise control adattivo, la frenata automatica d’emergenza e l’assistenza al mantenimento di corsia. 

Volkswagen T-Cross 1.0 TSI Style: comodi ma non molto contenitivi i sedili anteriori Volkswagen T-Cross 1.0 TSI Style: comodi ma non molto contenitivi i sedili anteriori

VEDI ANCHE



VEDO TUTTO DA QUASSÙ Cos’altro mi piace? Trovo facilmente la posizione di guida giusta, grazie alle ampie regolazioni (manuali) di volante e sedile, anche per il supporto lombare. Ottima la visibilità in tutte le direzioni: la seduta rialzata aiuta a percepire bene gli ingombri dell’auto, che comunque non è molto grande, al punto che non guardo praticamente mai la telecamera posteriore (optional nel pacchetto Tech Pack, 1.000 euro). Poco alla volta mi riconcilio anche con l’abitacolo: le plastiche sono rigide, ma da vedere sono gradevoli, soprattutto quelle della parte superiore della plancia. Tanta la qualità percepita, insomma, grazie anche alla consueta precisione di accostamenti e montaggi. 

VITA A BORDO DI VOLKSWAGEN T-CROSS

Volkswagen T-Cross 1.0 TSI Style: l'ampio portaoggetti sotto il bracciolo centrale Volkswagen T-Cross 1.0 TSI Style: l'ampio portaoggetti sotto il bracciolo centrale

Usandola tutti i giorni, per tanti giorni, sia per andare a fare la spesa dietro casa sia per una fuga in giornata nelle valli del Trentino, scopro un’auto pratica e con tante soluzioni furbe. Il bracciolo centrale, per esempio, è regolabile in altezza e si allunga, permettendomi di appoggiare il gomito senza togliere le mani dal volante: nei viaggi lunghi è una comodità a cui fatico a rinunciare. Le bocchette del climatizzatore sono numerose, a portata di mano, e permettono di regolare - e chiudere - comodamente i flussi dell’aria.

Volkswagen T-Cross 1.0 TSI Style: i comandi sulle razze del volante sportivo Volkswagen T-Cross 1.0 TSI Style: i comandi sulle razze del volante sportivo

OCCHIO ALLE CURVE! Ottima la tasca davanti al cambio dove riporre telecomando, telefono e cianfrusaglie varie, con fondo antiscivolo. Pollice verso invece per la “vaschetta” sulla parte alta della plancia, rivestita in plastica liscia: potete metterci quello che vi pare, nelle curve veloci volerà inevitabilmente fuori. Il cassetto davanti al passeggero è rifinito in economia, non è enorme e non è climatizzato, però è illuminato. Comode e capienti - anche se non rivestite - le tasche delle portiere, anche quelle posteriori. 

SPAZIOSA E RAZIONALE

Ho trovato particolarmente riuscita la disposizione dei comandi: tutto è a portata di mano, dove serve, anche le manopole per il climatizzatore manuale. I pulsanti sulle razze del volante gestiscono gli aiuti alla guida e la riproduzione dei file musicali: sono comodi e richiedono il giusto sforzo per essere premuti (niente attivazioni accidentali, per intenderci).

Volkswagen T-Cross 1.0 TSI Style: comoda la posizione di guida rialzata Volkswagen T-Cross 1.0 TSI Style: comoda la posizione di guida rialzata

SENZA FILI Buona l’interazione con l’infotainment, che ha uno schermo centrale da 8” veloce e responsivo. Il navigatore rientra nelle app scaricabili a pagamento dallo store Volkswagen, ma il pacchetto Tech Pack (1.000 euro) aggiunge Apple CarPlay e Android Auto senza fili, per usare le app di navigazione del proprio smartphone senza neppure la necessità di connetterlo con un cavo USB. 

Volkswagen T-Cross 1.0 TSI Style: i sedili abbattuti creano un piano quasi piatto Volkswagen T-Cross 1.0 TSI Style: i sedili abbattuti creano un piano quasi piatto

SPAZIOSA DIETRO Il divano posteriore è comodo soprattutto per due, ma lo spazio a disposizione di chi siede dietro è comunque al top della categoria: con il sedile del guidatore regolato sulla mia altezza (182 cm), mi siedo dietro e ho comunque una decina di cm di agio per le ginocchia. Nel mobiletto centrale trovano posto una piccola tasca svuotafuffa e due prese USB-C per la ricarica degli smartphone. Una finezza la clip che blocca in posizione la cintura di sicurezza dei posti dietro quando non c’è seduto nessuno.

Volkswagen T-Cross 1.0 TSI Style: sciccosa la clip per fermare le cinture di sicurezza posteriori Volkswagen T-Cross 1.0 TSI Style: sciccosa la clip per fermare le cinture di sicurezza posteriori

BAGAGLIAIO O PASSEGGERI? Volkswagen T-Cross è tra le pochissime crossover di questo segmento ad avere il divano scorrevole, che può spostarsi in avanti di una ventina di cm, così da guadagnare un po’ di spazio extra nel bagagliaio. Con lo schienale in posizione d’uso il vano non è enorme ma ben rifinito (ci sono anche i ganci per le borse) e con una bocca di carico regolare. Utile il pavimento regolabile su due livelli, che fa guadagnare un po’ di spazio per i bagagli, e i fermi a molla che permettono di tenere fermo il pavimento del baule quando lo si solleva per accedere alla ruota di scorta. Con il piano nella posizione più alta, abbassando gli schienali (divisi 40/60) si ottiene un pavimento piatto.

COME VA VOLKSWAGEN T-CROSS

Volkswagen T-Cross 1.0 TSI Style: 95 CV poco assetati Volkswagen T-Cross 1.0 TSI Style: 95 CV poco assetati

T-Cross ha un’indole decisamente tranquilla, e sarebbe davvero ingenuo aspettarsi qualcosa di diverso. In compenso si viaggia molto comodamente, anche per tante ore. I sedili non sono granché contenitivi, ma si sono rivelati sorprendentemente comodi per la schiena.

NON SPAVENTA Il comportamento della piccola crossover tedesca è sempre intuitivo, e si controlla senza fatica grazie anche allo sterzo leggero e progressivo. Non è prontissima in appoggio e nei cambi di direzione repentini, ma l’elettronica interviene sempre a metterci una pezza. Inutile chiedere al 3 cilindri da 95 CV e 175 Nm di coppia più di quello che può dare: il turbo è abbastanza lento a entrare e la ripresa non è granché. Nei sorpassi in autostrada e nelle salite tocca rassegnarsi a scalare marcia

Volkswagen T-Cross 1.0 TSI Style: spazioso in rapporto alle dimensioni esterne Volkswagen T-Cross 1.0 TSI Style: spazioso in rapporto alle dimensioni esterne

SSST... La cosa che forse mi ha stupito di più, almeno per un’auto di questo segmento, è la silenziosità di marcia e il comfort nei lunghi viaggi. Il motore entra poco in abitacolo, anche a velocità più sostenute, così come i fruscii aerodinamici. Nonostante le forme squadrate dell’auto, il lavoro di insonorizzazione fatto da Volkswagen è davvero eccellente. Buono anche il comportamento su buche, dossi e asperità: le sospensioni hanno una taratura morbida, e sono aiutate dagli pneumatici con la spalla alta: magari da vedere non sono molto cool, ma per chi sta a bordo è tutta vita.

Volkswagen T-Cross 1.0 TSI Style: cerchi da 16 Volkswagen T-Cross 1.0 TSI Style: cerchi da 16

QUANTO CONSUMA T-Cross mi ha piacevolmente colpita anche nei consumi: mi preoccupava la presenza di sole cinque marce nei lunghi tratti autostradali. In realtà, viaggiando a velocità di codice, la piccola tedesca consuma 6,2 litri / 100 km. Ottimi valori anche in città, grazie a uno start & stop molto puntuale, e dove non ho mai superato gli 8 litri/100 km, anche nelle giornate con traffico intenso. In media, alla fine della prova, con un paio di migliaia di km sulle spalle percorsi tra città, autostrada e statali, ho portato a casa una media di 6 litri per 100 km. Niente male, considerata anche l’assenza di qualsivoglia “aiutino” ibrido.

PREZZI E DOTAZIONI DI VOLKSWAGEN T-CROSS

Volkswagen T-Cross 1.0 TSI Style: particolare dei gruppi ottici posteriori Volkswagen T-Cross 1.0 TSI Style: particolare dei gruppi ottici posteriori

Il listino di Volkswagen T-Cross apre a 21.600 euro per la versione “base” Urban, ormai disponibile solo a stock nelle concessionarie. L’auto della nostra prova è la più accessoriata Style, che costa 23.150 euro (25.875 euro con gli optional montati). Di serie cerchi in lega da 16”, volante multifunzione in pelle, Bluetooth e climatizzatore manuale, luci diurne a LED e divano scorrevole. Buona la disponibilità di ADAS: cruise control adattivo, frenata automatica di emergenza con riconoscimento pedoni, ciclisti e segnali stradali, avviso di abbandono della corsia e rilevatore di stanchezza del conducente. 

GLI ALTRI ALLESTIMENTI Per 1.100 euro in più si accede all’allestimento Sport, che aggiunge cristalli posteriori oscurati, fendinebbia con funzione di svolta, look sportivo e sensori di parcheggio davanti e dietro. Per ulteriori 900 euro c’è la versione Advanced con cruscotto digitale, cerchi da 17”, elementi cromati della carrozzeria e luci anteriori a LED.

Volkswagen T-Cross 1.0 TSI Style: il display da 8 pollici dell'infotainment Volkswagen T-Cross 1.0 TSI Style: il display da 8 pollici dell'infotainment

GLI OPTIONAL Ben spesi i 1.000 euro del Tech Pack, che aggiunge il già citato supporto per Apple CarPlay e Android Auto senza fili, l’assistente di uscita dal parcheggio e il controllo dell’angolo cieco. Il comodo cruscotto digitale (con la grafica personalizzabile) costa 435 euro, così come il climatizzatore bizona. La videocamera posteriore costa 325 euro, mentre la guida assistita di secondo livello del pacchetto Travel Assist è disponibile solo sull’allestimento Advanced, a 755 euro. 

SCHEDA TECNICA DI VOLKSWAGEN T-CROSS 1.0 TSI STYLE

Motore 1.0 TSI, 3 cilindri turbo
Potenza 95 CV @5.500 rpm
Coppia massima 175 Nm @2.000 rpm
Velocità massima 180 km/h
Accelerazione 0-100 km/h 11,6 secondi
Trazione Anteriore
Cambio Manuale a 5 marce
Dimensioni 4.110 x 1.760 x 1.580 mm
Passo 2.550 mm
Posti 5 posti
Peso in ordine di marcia 1.267 kg
Bagagliaio Da 455 a 1281 litri
Consumi (misto WLTP) 6,1 l/100 km
Emissioni CO2 (WLTP) 138 g/km
Prezzo A partire da 21.600 euro

Pubblicato da Claudio Todeschini, 01/01/2022
Tags
Gallery
Listino Volkswagen T-Cross
Allestimento CV / Kw Prezzo
T-Cross 1.0 TSI 95 CV Urban 95 / 70 21.600 €
T-Cross 1.0 TSI 95 CV Style 95 / 70 23.150 €
T-Cross 1.0 TSI 95 CV Sport 95 / 70 24.250 €
T-Cross 1.0 TSI 110 CV Style 110 / 81 24.300 €
T-Cross 1.0 TSI 110 CV Sport 110 / 81 25.400 €
T-Cross 1.0 TSI 110 CV Style DSG 110 / 81 25.800 €
T-Cross 1.0 TSI 110 CV Advanced 110 / 81 26.300 €
T-Cross 1.0 TSI 110 CV Sport DSG 110 / 81 26.900 €
T-Cross 1.0 TSI 110 CV Advanced DSG 110 / 81 27.800 €
T-Cross 1.5 TSI Style 150 CV DSG 150 / 110 27.850 €
T-Cross 1.5 TSI Sport 150 CV DSG 150 / 110 28.950 €
T-Cross 1.5 TSI Advanced 150 CV DSG 150 / 110 29.850 €

Per ulteriori informazioni su listino prezzi, caratteristiche e dotazioni della Volkswagen T-Cross visita la pagina della scheda di listino.

Scheda, prezzi e dotazioni Volkswagen T-Cross
Vedi anche
Logo MotorBox