Nissan Juke Enigma: prova, prezzi, consumi, autonomia e opinioni
Test drive

Nissan Juke Enigma: SUV compattto dall'anima dark. La prova


Avatar di Dario Paolo Botta , il 24/08/21

1 mese fa - Nuova Nissan Juke Enigma: SUV compatto da 114 CV. La prova su strada

Due settimane al volante del B-SUV jap in allestimento speciale Enigma. Il crossover di Yokohama sotto la lente d'ingrandimento

ENIGMATICA Ammettetelo, anche voi vedendo per la prima volta Nissan Juke siete rimasti colpiti dalle sue forme insolite e originali. Era il 2010 e i primi SUV compatti incominciavano ad affacciarsi timidamente sul mercato sull’onda del successo di Nissan Qashqai (qui la prova video del restyling 2021). Nel 2019 Juke si è rinnovata, il 2021 è stato invece l'anno del debutto dell'allestimento Enigma: quello di cui vi parlo oggi. Sia chiaro, scordatevi un restyling profondo e rivoluzionario, la model-year 2021 porta con sé solo qualche ritocchino antiage. Insieme a lei ho percorso quasi 500 chilometri, smarcando in scioltezza il casa-ufficio e apprezzando la vitalità del suo piccolo (ma frizzante) tre cilindri. Mettetevi comodi e preparatevi a una full-immersion nel mio personalissimo diario di bordo in compagnia di Nissan Juke Enigma 2021.

LAMA GIAPPONESE

Come di consueto inizierò a parlarvi di estetica. Il crossoverino giapponese con l’aggiornamento stilistico datato 2019 ha definitivamente detto addio a quelle forme estroverse proprie della prima generazione. È vero, l’effetto wow si è di molto affievolito, ma tutto sommato penso sia meglio così. Juke ora è un’auto dal look più maturo, che continua comunque a destare l’interesse della gente per via delle proporzioni massicce e scolpite. In effetti, osservandola bene, mi sembra che cofano, parafanghi e portellone siano stati incisi da una Katana precisissima. Il frontale è molto “japan style”, mi basta guardare le luci diurne a LED, i proiettori principali tondi e la mascherina cromata che subito mi tornano in mente le forme geometriche delle armature dei mitici Samurai. Ma l’allestimento speciale Enigma (qui tutte le specifiche nel dettaglio) va ben oltre, regalando alla mia Juke un aspetto ancor più tagliente e grintoso. Appariscente la vernice Dark Metal Grey con tetto a contrasto Black Metallic a cui si aggiungono dettagli esclusivi come: gli sticker tridimensionali personalizzati lungo tutta la linea del tetto e sugli specchietti retrovisori e il badge identificativo sui montanti posteriori. Impossibile poi non notare i grandi cerchi in lega da 19 pollici Arari Black - le razze sottili e affusolate sembrano intagliate dalla mano di un sapiente artigiano di Yokohama.

Nissan Juke Enigma: 3/4 anteriore Nissan Juke Enigma: 3/4 anteriore

DARK INSIDE

Entrando in abitacolo vengo avvolto da un’atmosfera dark. È vero, l’uso massiccio del nero su rivestimenti, sedili e imperiale fa un bell’effetto, tuttavia - a mio modesto parere - toglie molta luce agli interni. Così facendo, gli spazi sembrano ancor più piccoli di quanto non siano in realtà. Per il resto mi colpisce la plancia, i bocchettoni dell’aria hanno una vaga ispirazione aeronautica e la parte centrale del cruscotto è in pelle morbida, con la plastica rigida confinata sul margine inferiore e sui pannelli porta. Dietro il volante multifunzione a tre razze, c’è un quadro strumenti chiaro e ben leggibile con tanto di tachimetro e contagiri analogici “vecchia maniera”, abbinati a uno schermo TFT da 7 pollici. Spostandomi verso destra incrocio, invece, il touchscreen principale a sbalzo da 8 pollici, integrato con Apple CarPlay e Android Auto. Noto con piacere che i tasti multifunzione lavorano in grande sinergia con l’infotainment, ma devo sottolineare che il layout del menù comincia a sentire un po’ gli anni, complicando la navigazione fra le diverse pagine. Potentissimo il climatizzatore automatico monozona, in queste giornate estive si rivela un toccasana davvero indispensabile. Ma non è tutto, Juke Enigma introduce infatti per la prima volta la compatibilità con l'assistente virtuale Amazon Alexa.

VEDI ANCHE



Nissan Juke Enigma: interno Nissan Juke Enigma: interno

ABITABILITÀ

I 4,21 metri di lunghezza per 1,8 metri di larghezza e 1,59 metri d’altezza si traducono in volumetrie interne più che sufficienti per accogliere 4 persone. Io che sono alto 187 centimetri riesco ad accomodarmi al posto di guida senza problemi, anche se sono costretto a spingere il sedile parecchio indietro. Questo riduce il confort di chi sta dietro, due occupanti di media statura sono comunque a loro agio, anche se gli spilungoni sfioreranno il tetto con la testa. L’auto è omologata per 5 persone, sul retro i tre occupanti riusciranno a trovare posto mettendo in conto qualche sacrificio per gambe e ginocchia. Davvero soddisfacente il bagagliaio, la scheda tecnica parla di 422 litri in estensione fino a un massimo di 1.305 litri con schienali posteriori reclinati. Il piano è ampio e si regola su due livelli, peccato solo che - ai lati - i duomi delle sospensioni posteriori rubino un po’ di spazio. Con il pannello d’appoggio sul fondo e il divanetto in posizione orizzontale si crea poi uno scalino piuttosto evidente, che può essere d’intralcio quando si caricano oggetti molto ingombranti.

UN CLASSICO TRICILINDRICO Nissan Juke Enigma monta un classico tre cilindri turbo benzina DIG-T da 999 cc. Questo motore compatto ed efficiente sviluppa 114 CV di potenza a 5.000 rpm e una coppia massima di 200 Nm a 3.000 rpm. Niente elettrificazione per il crossoverino giapponese, che decide di affidarsi a un propulsore collaudato, avvalendosi esclusivamente del supporto dal sistema di sovralimentazione. In abbinamento al tricilindrico da un litro, c'è un cambio automatico doppia frizione DCT sette rapporti, che scarica tutta la vitalità del motore solo ed esclusivamente sull’asse anteriore. In alternativa, si può scegliere anche la versione con trasmissione manuale 6 marce. Con queste credenziali, Juke Enigma scatta da 0 a 100 orari in 11,8 secondi raggiungendo (dove consentito) una velocità massima di 180 km/h. 

Nissan Juke Enigma: motore Nissan Juke Enigma: motore

IMPRESSIONI DI GUIDA

Una gita sulla sponda bresciana del Lago di Garda è l’occasione ideale per mettere alla prova il B-SUV jap. Premesso che Juke dispone di tre modalità di guida: Eco, Standard e Sport decido di partire scegliendo il profilo di guida Standard. La prima parte del mio viaggio prevede molta autostrada, non è di certo in queste condizioni che posso saggiare le potenzialità dinamiche di Juke (qui la nostra prova video). Ciononostante apprezzo il buon livello d’insonorizzazione dell’abitacolo, a 130 orari il motore si fa appena sentire, si notano giusto leggeri fruscii aerodinamici in prossimità degli specchietti laterali, ma è un tratto comune a tutte le auto di questo segmento. Uscita Desenzano del Garda, appena superato il casello dell’A4 punto dritto verso il lago, ricordo bene la strada che costeggia la riva sinistra del Benaco, un susseguirsi di curve a strapiombo sullo specchio d’acqua. Inserisco la modalità Sport e complice il traffico scorrevole riesco a fare qualche curva con un po’ più di brio. Il motore non è un campione di vivacità, inizia a tambureggiare in abitacolo, ma riesce comunque a dialogare efficacemente con l’automatico 7 marce. Tuttavia, soprattutto in scalata noto un po’ d’indecisione, che si traduce in una leggera esitazione nell’innesto del rapporto più basso. Il risultato è nel complesso piacevole, la spinta viene erogata con continuità e l’auto entra composta nelle curve. Lo sterzo ha un’impostazione turistica - è leggero, ma tra le curve riesce a trasmettermi le giuste sensazioni. È innegabile che Juke sia un’auto votata più al confort che alla performance, se siete in cerca di sportività meglio cercare altrove, magari spulciando nel configuratore alla voce GT-R! Ottima invece l'agilità nei vicoli stretti di Salò, telecamere e sensori lavorano molto efficacemente e mi permettono di parcheggiare anche negli spazi più ristretti.

Nissan Juke Enigma per le strade di Milano Nissan Juke Enigma per le strade di Milano

QUESTIONE CONSUMI Di ritorno dalla mia trasferta lacustre, imbocco la BREBEMI e scelgo la modalità Eco per ridurre al minimo i consumi, massimizzando l’efficienza. Il tre cilindri si fa silenzioso e tranquillo, a 130 orari il computer di bordo segna 6,5 l/100 km, un valore che al termine della mia prova si attesta a 7,1 l/100 km. C’è da dire che nelle due settimane di test, ho utilizzato l’auto prevalentemente in città, dove un motore termico tradizionale soffre di più, specialmente se privo di aiutini elettrici. In generale i dati che ho registrato rimangono coerenti con i 6,4 l/100 km dichiarati da Nissan nel ciclo combinato WLTP. Nota a margine, con il serbatoio da 46 litri pieno sono riuscito a smarcare tranquillamente una settimana di commuting prima che la spia della riserva mi costringesse a rifornire.

VERSIONI, ADAS E PREZZI

Per quanto riguarda le dotazioni di sicurezza, Nissan Juke Enigma può contare su sistema di frenata d'emergenza intelligente con riconoscimento pedoni e ciclisti, avviso e intervento cambio di corsia involontario, controllo automatico fari abbaglianti, rilevamento segnaletica stradale, Active Trace Control e Active Ride Control. Se la versione entry-level Visia attacca a 21.300 euro, la versione speciale Engima con cambio manuale parte da 26.000 euro, che arrivano a 27.700 euro per quella con cambio automatico DCT 7 rapporti. La top di gamma Tekna DCT 7 rapporti vale infine 28.560 euro.

SCHEDA TECNICA NISSAN JUKE DIG-T 114 CV

Motore DIG-T turbo benzina, 999 cc, 3 cilindri
Potenza 114 CV
Coppia massima 200 Nm
Prestazioni Vel. max. 180 km/h | da 0 a 100 km/h in 11,8 secondi
Trazione Anteriore
Cambio Automatico doppia frizione DCT 7 rapporti
Dimensioni 4,21  x 1,80 x 1,59 m
Passo 2,64 m
Posti 5
Massa complessiva 1.725 kg
Bagagliaio Da 418 a 1.305 litri con schienali reclinati
Serbatoio 46 litri
Consumi (misto WLTP) 6,4 l/100 km
Emissioni CO2 (WLTP) 145 g/km
Prezzo   Da 26.000 euro

Pubblicato da Dario Paolo Botta, 24/08/2021

Tags
Gallery
Listino Nissan Juke
Allestimento CV / Kw Prezzo
Juke 1.0 DIG-T 114 MT Visia 114 / 84 21.000 €
Juke 1.0 DIG-T 114 MT Acenta 114 / 84 22.300 €
Juke 1.0 DIG-T 114 MT Business 114 / 84 23.700 €
Juke 1.0 DIG-T 114 DCT Acenta 114 / 84 24.000 €
Juke 1.0 DIG-T 114 MT N-Connecta 114 / 84 24.000 €
Juke 1.0 DIG-T 114 MT N-Design 114 / 84 25.200 €
Juke 1.0 DIG-T 114 DCT Business 114 / 84 25.400 €
Juke 1.0 DIG-T 114 DCT N-Connecta 114 / 84 25.700 €
Juke 1.0 DIG-T 114 MT Tekna 114 / 84 26.160 €
Juke 1.0 DIG-T 114 DCT N-Design 114 / 84 26.900 €
Juke 1.0 DIG-T 114 DCT Tekna 114 / 84 28.260 €

Per ulteriori informazioni su listino prezzi, caratteristiche e dotazioni della Nissan Juke visita la pagina della scheda di listino.

Scheda della Nissan Juke
Vedi anche
Logo MotorBox