Autore:
Marco Rocca

SEAT ATECA

Ha tanta Leon nella linea, una dotazione ricca e spazio sufficiente a una famiglia ma in misure compatte. Sono queste le tre carte vincenti della Seat Ateca, la prima SUV della Casa spagnola che si incrocia sempre più spesso per le strade. Avete ancora qualche dubbio a riguardo? E’ il momento di rispondere alla vostre domande.

QUANTO E’ GRANDE?

Le dimensioni della SUV iberica sono furbe. Da paraurti a paraurti ballano 436 cm. Tanto? Poco? Per darvi un’idea la Seat Ateca è grande quanto una Ford Focus. Questo significa che pur avendo lo spazio di una SUV (è larga 1 metro e 84 cm e alta 1 metro e 60) è a suo agio anche nella dura lotta al posteggio selvaggio.

IL BAGAGLIAIO BASTA PER UNA FAMIGLIA?

510 litri possono bastare? Il bagagliaio della Ateca regolare nella forma, si sviluppa tanto in altezza. Tra l’altro, cosa da non sottovalutare su una SUV, l'accesso è comodo per via della soglia non lontana da terra (67 cm). E se proprio vostra moglie ha pianificato il colpo all’Ikea, con 1.604 litri, a sedili reclinati, nessun problema. A tal proposito consiglio il pianale ad altezza variabile (140 euro) che crea una superficie perfettamente liscia. Se volete c’è anche l’apertura automatica.

COME E’ LA QUALITA’?

L’ambiente, più in stile teutonico che latino, forse non è caldissimo ma sicuramente accogliente, la qualità è di buon livello. Insomma, non serve essere grandi fisionomisti per riconoscere qua e là componenti di qualità che fanno da denominatore comune a molti modelli del Gruppo Volkswagen.

MEGLIO IL 2.0 TDI 150 CV O PUO’ BASTARE IL 1.6 TDI DA 116 CAVALLI?

Sono i due motori più gettonati dagli italiani. La questione sulla scelta è legata prima di tutto al discorso della trazione integrale e del cambio automatico, disponibili solo sul brillante 2.0 litri. Il 1.600 dal canto suo è una scelta furba. Un po’ per il listino che attacca a 23.350 euro, un po’ per i costi di gestione più bassi. Certo il 2.0 litri offre più coppia e brio ma state tranquilli che il 1.600 ha la vivacità che serve per portarvi ovunque, anche a pieno carico. Ultima cosa, provate a fare un giro sulla 1.400 turbo benzina da 150 cv. Se fate pochi chilometri è la scelta migliore.

QUANTO COSTA? CHE VERSIONI SCEGLIERE?

Il listino Ateca parte da 20.850 euro. Un prezzo decisamente allettante per le qualità della SUV spagnola. C’è da dire che a questo prezzo si porta a casa il motore più piccolo, ovvero il 1.000, 3 cilindri benzina da 116 cavalli. Diciamo che il cuore della gamma, ovvero i due diesel 1.600 e 2.000, sono prezzati rispettivamente a 23.350 e 28.550 euro. La gamma si articola su 4 allestimenti: Reference, Style, Advence e Xcellence. Se non volete rinunciare ai bellissimi fari full led e la display da 8 pollici (solo per citarne 2) la Advance potrebbe fare al caso vostro. Attenzione, però, se vi fate prendere la mano dagli accessori il prezzo schizza in alto.

ARRIVERA’ ANCHE A SETTE POSTI?

Per adesso, non è prevista una configurazione a sette posti come sulla cugina Tiguan Allspace presentata al Salone di Detroit. Secondo me meglio così. Ne andrebbe dell’equilibrio della linea. 


TAGS: seat suv seat ateca le vostre domande